Riccardi Andrea: en la web

Riccardi Andrea: en las redes sociales

change language
usted está en: home - oración - la oraci...ada día cómo contactarnosnewsletterlink

Sostiene la Comunidad

  

La oración cada día


 
versión para imprimir

Icono del Santo Rostro
Iglesia de San Egidio - Roma

Memoria di Timoteo e Tito, collaboratori di Paolo e ve-scovi di Efeso e Creta.


Lectura de la Palabra de Dios

Aleluya, aleluya, aleluya.

Quien vive y cree en mí
no morirá jamas.

Aleluya, aleluya, aleluya.

Segunda Timoteo 1,1-8

Pablo, apóstol de Cristo Jesús por voluntad de Dios para anunciar la Promesa de vida que está en Cristo Jesús, a Timoteo, hijo querido. Gracia, misericordia y paz de parte de Dios Padre y de Cristo Jesús Señor nuestro. Doy gracias a Dios, a quien, como mis antepasados, rindo culto con una conciencia pura, cuando continuamente, noche y día, me acuerdo de ti en mis oraciones. Tengo vivos deseos de verte, al acordarme de tus lágrimas, para llenarme de alegría. Pues evoco el recuerdo de la fe sincera que tú tienes, fe que arraigó primero en tu abuela Loida y en tu madre Eunice, y sé que también ha arraigado en ti. Por esto te recomiendo que reavives el carisma de Dios que está en ti por la imposición de mis manos. Porque no nos dio el Señor a nosotros un espíritu de timidez, sino de fortaleza, de caridad y de templanza. No te avergüences, pues, ni del testimonio que has de dar de nuestro Señor, ni de mí, su prisionero; sino, al contrario, soporta conmigo los sufrimientos por el Evangelio, ayudado por la fuerza de Dios,

 

Aleluya, aleluya, aleluya.

Si tú crees, verás la gloria de Dios,
dice el Señor.

Aleluya, aleluya, aleluya.

Il giorno dopo la conversione di Paolo, la Chiesa ri-corda i due suoi più stretti collaboratori, Timoteo e Tito. Il primo fu battezzato dallo stesso Paolo e ricevette da lui l’imposizione delle mani come lo stesso apostolo ri-corda nella lettera di cui abbiamo ascoltato l’inizio. Pa-olo ricorda a Timoteo e all’intera comunità a cui destina la lettera che è da Gesù stesso che ha ricevuto la mis-sione di annunziare la “vita promessa” da Dio a tutti gli uomini. Paolo, alla vigilia della morte (4,6-8), scrive a questo “diletto figlio” con appassionati sentimenti. Nella Lettera ai Filippesi, l’apostolo, a tale proposito, scrive: “Non ho nessuno che condivida come lui i miei senti-menti e prenda sinceramente a cuore ciò che vi riguar-da... Voi conoscete la buona prova da lui data, poiché ha servito il Vangelo insieme con me, come un figlio con il padre” (Fil 2,20-22). Mentre sta in carcere, Paolo continua a servire Dio con pura coscienza e nella pre-ghiera ricorda a Dio le sue comunità e i suoi collabora-tori: le catene non bloccano la sua comunione con i fratelli e le sorelle. E scrive che desidera rivederlo: l’incontro gli riempirebbe l’animo di gioia e di conforto: “Cerca di venire presto da me” (4,9). Ma la consolazio-ne che l’apostolo sente sin da ora è la fedeltà di Timo-teo al Vangelo, una fedeltà che affonda le radici anche nella sua famiglia molto religiosa a partire dalla nonna Loide e dalla madre Eunice. Il ministero affidato a Ti-moteo non è facile, anche per la sua giovane età. Pao-lo però ricorda “il dono di Dio” che gli è stato dato at-traverso l’imposizione delle sue mani (cfr. 1 Tim 4,14). E gli chiede di ravvivarlo con la preghiera, la fedeltà e la dedizione, in modo che si accenda di luce sempre più chiara e diventi sempre più sorgente di forza per lui. L’altro discepolo che oggi la Chiesa ricorda è Tito, greco di Antiochia e quindi frutto prezioso della predi-cazione di Paolo ai gentili. Per questo Paolo e Barnaba lo portano con loro per presentarlo alla comunità di Ge-rusalemme (At 15). Paolo con fierezza lo chiama: “Mio vero figlio nella medesima fede”. E gli affida prima la guida della comunità di Corinto e poi quella di Creta ove ancora oggi si venera la sua memoria.


26/01/2013
Vigilia del domingo


Agenda de la semana
ENE
15
Domingo 15 de enero
Liturgia del domingo
ENE
16
Lunes 16 de enero
Oración por la Paz
ENE
17
Martes 17 de enero
Memoria de la Madre del Señor
ENE
18
Miércoles 18 de enero
Memoria de los santos y de los profetas
ENE
19
Jueves 19 de enero
Memoria de la Iglesia
ENE
20
Viernes 20 de enero
Memoria de Jesús crucificado
ENE
21
Sábado 21 de enero
Vigilia del domingo
ENE
22
Domingo 22 de enero
Liturgia del domingo