Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - il ricor... valenti - il ricor... modesta - nella ba... strada. - padova (...n strada contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Padova (Italia): Nella Chiesa di San Girolamo la Comunità di Sant'Egidio ha ricordato coloro che, vissuti senza dimora, sono morti per il freddo e per la durezza della vita in strada


 
versione stampabile

Padova (Italia): Nella Chiesa di San Girolamo la Comunità di Sant'Egidio ha ricordato coloro che, vissuti senza dimora, sono morti per il freddo e per la durezza della vita in strada
31 gennaio 2010
 
Domenica 31 gennaio, nella Chiesa di San Girolamo si vedono dei volti nuovi: in tanti, dai diversi angoli della città arrivano per partecipare a questa liturgia. Vengono dai loro giacigli sulla strada, dalla stazione, dall'asilo notturno, dalle parrocchie dove sono ospitati perchè vogliono partecipare a questa celebrazione eucaristica in cui verranno ricordati i nomi dei loro amici che hanno perso la vita in strada. Commozione e raccoglimento, soprattutto quando è il momento della lettura dei nomi e dell'accensione delle candele. Alcuni desiderano accendere personalmente la candela.

Sono quasi trenta le persone che dall'inverno 2004-2005 hanno perso la vita per le difficoltà della vita in strada. Uomini e donne, italiani e stranieri, giovani e anziani.

I primi che vengono ricordati sono coloro che hanno perso la vita nel terribile inverno 2004-2005: Nemri, tunisino di 39 anni, morto la notte di Natale e i due amici, Matiri, 26 anni marocchino e Sai, 37 anni tunisino, morti assieme il 17 gennaio nel loro rifugio provvisorio.

L'ultimo nome è di un amico rumeno. La notte del 29 gennaio 2010 nevicava ed era molto freddo. Non ce l'ha fatta e ha perso la vita in quel casolare abbandonato dove aveva trovato riparo con altri connazionali della Romania.
Per loro questo è un momento di consolazione, nutrito dalla speranza che mai saranno dimenticati.

Alla fine tutti a pranzo, ospiti della Parrocchia, in un clima di grande pace e amicizia.
 

Amici per la strada


NEWS CORRELATE
18 Gennaio 2017
KIEV, UCRAINA

A Kiev la cena itinerante di Sant'Egidio a -11°C: pasti caldi e coperte per salvare la vita dei senzatetto

IT | DE | FR
17 Gennaio 2017

A Roma si aprono nuovi spazi per l'accoglienza ai senza dimora. Ma è urgente fare di più


Nel freddo dei giorni scorsi due donne hanno perso la vita. Una veglia di preghiera in loro ricordo
IT | HU
16 Gennaio 2017

In questi giorni di tanto freddo penso e vi invito a pensare a tutte le persone che vivono per la strada


, colpite dal freddo e tante volte dall’indifferenza. Preghiamo per loro e chiediamo al Signore di scaldarci il cuore per poterli aiutare.
IT | EN | DE | FR | PT
14 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una chiesa diventa casa per i più poveri: san Calisto aperta da Sant'Egidio per l'emergenza freddo


Il comunicato Stampa dell'Elemosineria Vaticana
IT | ES | DE | RU
12 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una notte al seguito di un gruppo di Sant'Egidio tra i senzatetto di Roma


Servizio di AdnKronos
IT | FR
9 Gennaio 2017

Continuiamo a rispondere al freddo con la solidarietà. In tutta Italia raccolta e distribuzione di coperte ai senza dimora


Grazie ai tanti che hanno risposto al nostro appello. Gli indirizzi e gli appuntamenti per aiutare
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
19 Gennaio 2017
ANSA
Coperte per senzatetto raccolte a Genova
16 Gennaio 2017
Avvenire
Roma. Emergenza freddo: per i senzatetto chiese aperte, auto e coperte
14 Gennaio 2017
L'Osservatore Romano
Per l'emergenza freddo. Senzatetto a San Calisto
13 Gennaio 2017
Corriere della Sera - Ed. Roma
Roma, il Vaticano apre le porte della chiesa di San Calisto ai clochard
13 Gennaio 2017
Vatican Insider
Una chiesa del Vaticano aperta per far dormire i senzatetto
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1470 visite

1461 visite

1475 visite

1553 visite
tutta i media correlati