Le attività di solidarietà della Comunità di Sant'Egidio sono realizzate grazie al lavoro di volontari

Aiutaci ad aiutare 

il tuo contributo può fare la differenza per tanti

      


Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - homeless...a strada - persone senza dimora - essere g...a futuro contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 

Essere giovani senza futuro


 
versione stampabile

Il paradosso di essere giovani senza futuro

La presenza di tossicodipendenti tra i senza dimora è un fenomeno recente in molti paesi e tende ad accrescersi. Si tratta della più rilevante trasformazione sociologica del mondo della strada avvenuta negli ultimi anni, più incidente di quanto gli stessi dati fanno emergere a causa della difficoltà ad "indagare" questo mondo.

Si tratta di giovani con abitudini di vita e comportamenti differenti dai vecchi clochard. Non dormono nei cartoni, né vestono abiti dimessi, non frequentano i luoghi abituali di assistenza per senza dimora, anche perché non graditi. Infine non si riconoscono nel popolo dei senza-tetto, dai quali tengono continuamente a differenziarsi. Viceversa, a volte, per l'abuso di sostanze stupefacenti le loro condizioni si deteriorano talmente da non renderli diversi dai loro compagni di strada. Spesso si incontrano in strada giovani tossicodipendenti sieropositivi o malati di AIDS che non hanno trovato accoglienza nelle strutture nemmeno al momento delle loro dimissioni dall'ospedale e questo non può che aggravare le loro condizioni già difficili.

Altissima è anche la mortalità per overdose o dovuta all'uso di sostanze tagliate male. Ma in alcuni casi si possono ipotizzare veri e propri suicidi per la solitudine e la disperazione.

Amici per la strada


NEWS CORRELATE
30 Agosto 2015

Preghiamo per tutti i migranti che soffrono e per quelli che hanno perso la vita. A Lui chiediamo di aiutarci a cooperare con efficacia per impedire questi crimini, che offendono l’intera famiglia umana.

IT | ES
27 Agosto 2015
Comunicato Stampa

Migranti: non possiamo abituarci alla strage degli innocenti


Aprire canali per evitare le traversate del Mediterraneo, concedere permessi umanitari, giungere a tregue localizzate nei Paesi in guerra
IT | ES | DE | FR
19 Agosto 2015
GAROUA, CAMERUN

A Tcholliré, dove un ramo spezzato per scaldarsi costa anni di carcere, 9 giovani ritrovano la libertà

IT | ES | DE | FR
17 Agosto 2015
ROMA, ITALIA

Incontrare, conoscere, fare festa. Gesti di accoglienza con i profughi alla tendopoli di Tiburtino


GUARDA LA PHOTOGALLERY - #estatesolidali
11 Agosto 2015
BUDAPEST, UNGHERIA

'Welcome in Ungheria'. Giovani migranti e una società civile che sa accogliere


Il numero degli arrivi tramite la frontiera meridionale del Paese ha raggiunto i 70 mila dall’inizio di quest’anno
IT | ES | DE | FR
10 Agosto 2015
CATANIA, ITALIA

Respingere è un atto di guerra, #3GiorniSenzaFrontiere un atto di Pace

IT | FR
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
2 Settembre 2015
Roma
«A Poggioreale confidò tutto questo a un carcerato»
28 Agosto 2015
Quotidiano di Sicilia
Sinodo Valdese, sgomento per ennesima tragedia di migranti nel Mediterraneo
28 Agosto 2015
Il Tempo
«L'emigrazione è sintomo dell'ingiustizia nel mondo»
19 Agosto 2015
La Stampa
Migranti, Riccardi: «Non è un’invasione, integrarli ci aiuterà»
18 Agosto 2015
Il Mattino
Gli incubi dei piccoli in carcere «La sera chiudono a chiave...»
tutta la rassegna stampa correlata