Le attività di solidarietà della Comunità di Sant'Egidio sono realizzate grazie al lavoro di volontari e sono finanziate tramite sottoscrizioni, contributi, donazioni, sia pubbliche che private.

Tutti possono contribuire
. Ecco come:

Conto Corrente Postale/Bancario


Clicca qui per saperne di più e per donare


 

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
19 Settembre 2011 | KENYA

Acqua potabile e cibo nei distretti più provati dalla siccità: la nuova missione di aiuti nel Nord del Kenya

Kenya, Aiuti umanitari, Africa
 
versione stampabile

La situazione drammatica determinata dalla siccità nel nord del Kenya continua. L’intervento della Comunità di Sant’Egidio, grazie anche dalla generosa risposta al nostro appello giunta da più parti, ha potuto allargarsi e abbracciare altre zone.

Una nuova missione di aiuti, con circa 11 tonnellate cibo e acqua potabile è stata inviata in tre zone particolarmente colpite.

Siamo nel nord del Kenya, non lontano dal confine con l'Etiopia. Le prime zone raggiunte sono state Baragoi e South Horr, a circa 700 km a nord di Nairobi, nel distretto nord Samburu.

Qui la popolazione vive in villaggi sparsi, difficilmente raggiungibili, immersi nella tipica savana africana. L’inaridimento delle risorse idriche dell’area li ha privati completamente di risorse alimentari e anche il poco allevamento, soprattutto capre e cammelli, comincia a soffrire per la mancanza di acqua. Nelle capanne, spesso costruite con materiali di fortuna, vivono famiglie composte anche di dieci persone. La povertà è aggravata da un difficile equilibrio etnico caratterizzato da continui scontri tra le tribù samburu e turkana che si contendono le poche risorse disponibili.

All'arrivo del camion con gli aiuti, i bambini si fanno attorno. Hanno in mano recipienti di ogni tipo - bacinelle, barattoli, perfino vecchi bicchieri plastica - chiedono acqua da bere.

La missione è poi risalita più a nord per arrivare sulla costa orientale del lago Turkana, presso il villaggio di Loyiangalani.

In un ambiente completamente desertico, dall’aspetto lunare, fatto di pietre e rarissimi alberi, vivono circa ottomila persone, divisi in piccoli insediamenti di capanne quasi primitive. Negli ultimi quattro anni ha piovuto solo due volte, e per brevi periodi. L’acqua salata del lago non può essere utilizzata e quindi sono costretti al seminomadismo cercando di sfruttare le poche risorse idriche del terreno. La pesca sta diventando vieppiù difficile poiché nel lago sono state immesse specie di pesci che hanno stravolto la tradizionale composizione della fauna ittica che, fino a poco tempo fa, aveva garantito una discreta risorsa per l’approvvigionamento alimentare delle popolazioni. La conformazione del territorio, inoltre, non consente alcuna attività agricola.

In questi giorni proseguono le distribuzioni in questa zona, grazie anche alla collaborazione tra la Comunità di Sant'Egidio, e la rete delle missioni dei Padri della Consolata, presenti nella regione.
 

APPROFONDIMENTI

SOLIDARIETA’ CON LE VITTIME DELL'EMERGENZA UMANITARIA NEL CORNO D'AFRICA:

AIUTACI ANCHE TU!

DONAZIONE ONLINE
causale "Emergenza Corno d'Africa"


oppure

c/c bancario e postale
807040
Comunità di S.Egidio-ACAP Onlus
IBAN: IT67D076010

3200000000807040
SWIFT:
BPPIITRRXXX

NEWS CORRELATE
23 Aprile 2014
ITALIA

Dona il 5x1000 alla Comunità di Sant'Egidio


Migliaia di persone in difficoltà ci chiedono aiuto, aiutaci a non dire di no. Scrivi 80191770587
1 Aprile 2014
PYONGYANG, COREA DEL NORD

Aiuti umanitari a bambini e anziani nella Repubblica Popolare Democratica di Corea


E' la seconda missione della Comunità di Sant'Egidio a sostegno delle fasce deboli della popolazione
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
17 Marzo 2014
KENYA

L'acqua è vita: si fa festa con Sant'Egidio per l'apertura di due nuovi pozzi


La siccità, anche se non fa più notizia, è ancora grave e l'approvvigionamento idrico resta una priorità per le popolazioni delle regioni occidentali del Kenya
IT | EN | ES | DE | FR | PT | ID
20 Gennaio 2014
ROMA, ITALIA

Cacilda Massango, attivista di DREAM: la voce di una donna africana per i diritti di tutti


alla Conferenza su “L’istruzione delle donne africane: questione di genere e motore dello sviluppo”
IT | EN | ES | FR | PT | CA
26 Novembre 2013

Sant'Egidio prosegue gli aiuti nelle Filippine: l'emergenza non è finita


In molte zone manca il cibo e non sono arrivati aiuti. Le immagini di una delle missioni di aiuto della Comunità nelle zone colpite dal tifone
IT | ES | DE | FR | PT
18 Novembre 2013
CEBU CITY, FILIPPINE

Sant'Egidio consegna aiuti alimentari alle vittime del tifone


Raggiunti villaggi a nord di Cebu, dove ancora non erano arrivati soccorsi. Continuiamo ad aiutare
IT | EN | ES | DE | FR | PT
tutte le news correlate

PREGHIERA PER LA PACE CORRELATA
12 Settembre 2011
Il Giappone dopo il sisma di Rev. Katsuji Iwahashi
12 Settembre 2011
Il Giappone dopo il sisma di Kansho Kayaki
12 Settembre 2011
- “Il Giappone dopo il sisma - lavorare affinché germogli vigorosi nascano da questi grandi nodi” di Hinao Nagao
12 Settembre 2011
Il Giappone dopo il sisma di Shoju Nakagawa
12 Settembre 2011
“Il Giappone dopo il terremoto” Imparando l’impotenza degli esseri umani e di me stesso attraverso la catastrofe della regione del Tohoku di Munehiro Niwano
12 Settembre 2011
Il Giappone dopo il sisma di Eigen Onishi
tutti gli Incontri Internazioni di Preghiera per la Pace

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
1 Dicembre 2013
SIR

Niente pacchi viveri per i nostri poveri nei primi mesi del 2014
17 Novembre 2013
Roma sette

Colletta di solidarietà per le Filippine devastate dal tifone
12 Novembre 2013
Avvenire

L'appello del Papa. Il mondo si muove
11 Novembre 2013
Europa Press

La Comunidad de San Egidio envía un contenedor con ropa, alimentos y medicinas a Filipinas y reza por las víctimas
8 Novembre 2013
La Repubblica - Ed. Genova

Pacco viveri, quattromila in coda raccolta alimenti in ogni quartiere
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

335 visite

188 visite

383 visite

180 visite

209 visite
tutta i media correlati