<<<<  Indietro

 

Home Page Moratoria

 

Firma On-Line

 

Appelli Urgenti
per condannati
a morte

 

 

Comunità di Sant'Egidio

 

Informazioni    @

 

 

 

 
NO alla Pena di Morte
Campagna Internazionale
Comunità di Sant'Egidio

  Anwar Kenneth Masih - (Pakistan)

49 anni

Condannato a morte per blasfemia


 La storia

Un tribunale di Lahore (Pakistan) ha condannato a morte il 18 luglio 2002 Anwar Kenneth Masih, cattolico, 48 anni, ex funzionario statale, riconoscendolo colpevole di aver bestemmiato l’Islam. L’uomo ha ammesso nel corso del processo di aver scritto ed inviato diverse lettere –tra cui anche al segretario generale dell’Onu, Kofi Annan- in cui affermava che Maometto non era affatto l’ultimo profeta dell’Islam, mettendo così in discussione uno dei fondamenti della religione musulmana.

Kenneth, detenuto in un carcere di Multan, ha visto respinta dalla corte la richiesta, inoltrata dalla difesa,  di essere sottoposto a perizia psichiatrica per un probabile stato di handicap mentale, avendo più volte dichiarato di essere Gesù Cristo in persona.

La legge contro la blasfemia, introdotta nel codice penale pakistano nel 1986 durante il regime militare del generale Zia-ul Haq,   prevede la pena capitale per “…chiunque, con scritti o discorsi, o con qualunque accusa o insinuazione diretta o indiretta, offenda il sacro nome del Santo Profeta…”.

Kenneth si è appellato dinanzi all’Alta Corte di Lahore, ma tuttora non è stata fissata alcuna udienza da parte del supremo tribunale.

 

 

L’appello per salvare Anwar

La Comunità di Sant'Egidio invita tutti ad aderire al proprio appello per salvare la vita di Anwar dalla condanna a morte, inviando il seguente testo in inglese alle massime autorità del Pakistan oppure attraverso le sedi diplomatiche del Paese, come avvenuto in passato, via fax o per e-mail.

 

His Excellency General Pervez Musharraf,

President and Chief Executive of Islamic Republic of Pakistan

[email protected] - Invia l'appello   

 

His Excellency Dr. Khalid Ranjha,

Minister of Law, Justice and Human Rights:

 [email protected] - Invia l'appello   

Fax (dall'Italia): 0092-06997

 

APPELLO URGENTE PRESENTATO DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO PER SALVARE LA VITA DI ANWAR KENNETH, CONDANNATO A MORTE PER BLASFEMIA

 

Eccellenze

Scriviamo la nostra profonda preoccupazione in merito alla sentenza che ha condannato a morte il sig.Anwar Kenneth, affetto da un ritardo psichico, avendolo riconosciuto colpevole di blasfemia.

Vi esortiamo ad intervenire affinché sia evitata tale crudele e disumana punizione.

Vi imploriamo affinché tale crudele e disumana sentenza non venga eseguita.

 

Rispettosamente

(firma e data)


Testo in inglese – da inviare

URGENT APPEAL PRESENTED BY THE COMMUNITY OF SANT’EGIDIO TO SAVE THE LIFE OF ANWAR KENNETH, SENTENCED TO DEATH FOR BLASPHEMY

 

Your Excellencies

 We are writing to express our deep concern over a ruling of a Lahore Court that sentenced to death Mr.Anwar Kenneth, mentally retarded, finding him guilty of blasphemy.

We urge you to intervene on his behalf to prevent  this cruel and inhuman punishment from being meted out against him.

We implore you to ensure that this cruel and inhuman sentence is not carried out.

 Respectfully Yours

(signature and date)