Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Lo Spirito del Signore è su di te,
chi nascerà da te sarà santo.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dal libro degli Atti 5,12-16

Molti miracoli e prodigi avvenivano fra il popolo per opera degli apostoli. Tutti erano soliti stare insieme nel portico di Salomone; degli altri, nessuno osava associarsi a loro, ma il popolo li esaltava. Intanto andava aumentando il numero degli uomini e delle donne che credevano nel Signore fino al punto che portavano gli ammalati nelle piazze, ponendoli su lettucci e giacigli, perché, quando Pietro passava, anche solo la sua ombra coprisse qualcuno di loro. Anche la folla delle città vicine a Gerusalemme accorreva, portando malati e persone tormentate da spiriti immondi e tutti venivano guariti.

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Ecco, Signore, i tuoi servi:
avvenga a noi secondo la Tua Parola.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Il portico di Salomone era il luogo ove Gesù solitamente si fermava per insegnare. "Tutti erano soliti stare insieme" proprio in quel luogo come a voler continuare anche fisicamente quel che il loro Maestro aveva fatto. Lì, infatti, essi presero a parlare di Gesù e del suo insegnamento e mostravano la sua stessa forza e la sua stessa misericordia. L’autore nota diversi atteggiamenti della gente: alcuni hanno "timore" di unirsi, mentre "il popolo li esaltava". In questa notazione si rileva la complessità della situazione della comunità cristiana nel mondo. Da una parte la vita dei credenti va sempre oltre le normali abitudini della gente. In questo non c’è mai un appiattimento. I cristiani non sono mai totalmente "contemporanei" alla propria generazione; la speranza del cambiamento li proietta sempre oltre il presente. Dall’altra però la loro vita non può non suscitare anche ammirazione, anzi attrazione per la sua bellezza. La comunità cristiana infatti chiaramente non è tesa – ovviamente se è fedele al Vangelo – a vivere per se stessa ma per rendere migliore la vita di tutti sin da ora e prospettare un futuro di pace per tutti. E non a parole, ma con i fatti, ossia con quei segni che gli abitanti di Gerusalemme vedevano con i loro occhi: "Molti segni e prodigi avvenivano fra il popolo per opera degli apostoli". Gli Atti descrivono sinteticamente una scena comune a quelle che si leggono nei Vangeli: molte persone accorrono nel portico e dovunque gli apostoli passano portano guarigione: molti "portavano gli ammalati persino nelle piazze, ponendoli su lettucci e barelle, perché quando Pietro passava, almeno la sua ombra coprisse qualcuno di loro". Essere coperti dall’ombra di Pietro significava essere come avvolti e custoditi dall’amore e dalla misericordia di Dio stesso. Non è solo un privilegio di Pietro: è quel che ogni comunità cristiana è chiamata a fare ancora oggi. I poveri, i malati e tutti coloro che ancora oggi sono colpiti dalla calura del deserto di amore che caratterizza le nostre città attendono che qualcuno li copra con l’ombra della misericordia. Costoro troveranno sollievo e forza per rialzarsi e riprendere il cammino della vita. E l’autore non manca di notare che anche persone di città vicine a Gerusalemme accorrono per ricevere guarigione. Per la prima volta l’orizzonte geografico dell’azione della comunità si allarga al di fuori di Gerusalemme. Si potrebbe dire che è iscritto nei cromosomi stessi della comunità cristiana quell’oltre, anche geografico, che la porta ad andare al di là dei confini che gli uomini normalmente stabiliscono. L’amore è sempre oltre.


08/06/2010
Memoria della Madre del Signore


Calendario della settimana
DIC
11
domenica 11 dicembre
Liturgia della domenica
DIC
12
lunedì 12 dicembre
Preghiera per i poveri
DIC
13
martedì 13 dicembre
Preghiera con Maria, madre del Signore
DIC
14
mercoledì 14 dicembre
Preghiera con i Santi
DIC
15
giovedì 15 dicembre
Preghiera per la Chiesa
DIC
16
venerdì 16 dicembre
Preghiera della Santa Croce
DIC
17
sabato 17 dicembre
Vigilia del giorno del Signore
DIC
18
domenica 18 dicembre
Liturgia della domenica

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri