Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Lo Spirito del Signore è su di te,
chi nascerà da te sarà santo.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dal secondo libro dei Re 4,1-7

Una donna, moglie di uno dei profeti, gridò a Eliseo: "Mio marito, tuo servo, è morto; tu sai che il tuo servo temeva il Signore. Ora è venuto il suo creditore per prendersi come schiavi i due miei figli". Eliseo le disse: "Che posso fare io per te? Dimmi che cosa hai in casa". Quella rispose: "In casa la tua serva non ha altro che un orcio di olio". Le disse: "Su, chiedi in prestito vasi da tutti i tuoi vicini, vasi vuoti, nel numero maggiore possibile. Poi entra in casa e chiudi la porta dietro a te e ai tuoi figli; versa olio in tutti quei vasi; i pieni mettili da parte". Si allontanò da lui e chiuse la porta dietro a sé e ai suoi figli; questi porgevano ed essa versava. Quando i vasi furono pieni, disse a un figlio: "Porgimi ancora un vaso". Le rispose: "Non ce ne sono più". L'olio cessò. Essa andò a riferire la cosa all'uomo di Dio, che le disse: "Và, vendi l'olio e accontenta i tuoi creditori; tu e i tuoi figli vivete con quanto ne resterà".

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Ecco, Signore, i tuoi servi:
avvenga a noi secondo la Tua Parola.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Nel capitolo quarto si narrano alcuni miracoli di Eliseo che ricalcano quelli già compiuti da Elia. La Parola di Dio, si potrebbe dire, continua la sua opera nella storia degli uomini. Il primo miracolo è la moltiplicazione dell’olio in favore di una vedova, il cui marito era membro della comunità dei profeti. Ella, con piena fiducia rivolge la sua invocazione al profeta perché l’aiuti a pagare un debito, altrimenti è costretta dal creditore a vendere come schiavi i suoi figli. Alla domanda del profeta su cosa essa abbia in casa, risponde che ha solo un orcio pieno di olio. È un’affermazione che ricalca tante scene evangeliche che manifestano la povertà di chi chiede aiuto ma che è ricca però nell’invocare. Eliseo, commosso dalla fede di questa donna che non si rassegna ma pone la sua fiducia nella forza del profeta, le organizza il miracolo. Non fa un gesto magico, ma chiede a quella donna di andare a raccogliere dai vicini i vasi vuoti. Poi le dice di entrare in casa e chiudere la porta dietro di sé. È una esortazione che Gesù farà ai discepoli quando li invita a pregare nel segreto: "Quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto" (Mt 6,6). Quegli otri vuoti vengono via via riempiti tutti di olio sino all’orlo. La vedova di fronte a quanto è accaduto torna nuovamente dal profeta: vuole rimettersi pienamente alla sua parola. Sa che in lui può riporre la sua fiducia. E il profeta le dice di vendere quell’olio frutto del miracolo. E con il ricavato della vendita non solo ripaga il debito ma ha assicurato anche il suo futuro e quello dei figli. Possiamo accostare questa scena al miracolo della predicazione che riempie i nostri cuori, vuoti e freddi, dell’amore e della forza del Signore. Non solo noi stessi troviamo la salvezza, ma diveniamo fonte di amore e di misericordia anche per gli altri. Quel che è chiesto a noi è di obbedire alla Parola di Dio come fece quella vedova che vide così salvata la sua vita e quella dei suoi figli.


22/06/2010
Memoria della Madre del Signore


Calendario della settimana
NOV
27
domenica 27 novembre
Liturgia della domenica
NOV
28
lunedì 28 novembre
Preghiera per i poveri
NOV
29
martedì 29 novembre
Preghiera con Maria, madre del Signore
NOV
30
mercoledì 30 novembre
Preghiera degli Apostoli
DIC
1
giovedì 1 dicembre
Preghiera per la Chiesa
DIC
2
venerdì 2 dicembre
Preghiera della Santa Croce
DIC
3
sabato 3 dicembre
Vigilia del giorno del Signore
DIC
4
domenica 4 dicembre
Liturgia della domenica