Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 

Memoria dell’apostolo Tommaso. Confessò Gesù come suo Signore e lo testimoniò, secondo la tradizione, sino in India.


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Se moriamo con lui, vivremo con lui
se perseveriamo con lui, con lui regneremo.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dal vangelo di Giovanni 20,24-29

Tommaso, uno dei Dodici, chiamato Dìdimo, non era con loro quando venne Gesù. Gli dissero allora gli altri discepoli: "Abbiamo visto il Signore!". Ma egli disse loro: "Se non vedo nelle sue mani il segno dei chiodi e non metto il dito nel posto dei chiodi e non metto la mia mano nel suo costato, non crederò".

Otto giorni dopo i discepoli erano di nuovo in casa e c'era con loro anche Tommaso. Venne Gesù, a porte chiuse, si fermò in mezzo a loro e disse: "Pace a voi!". Poi disse a Tommaso: "Metti qua il tuo dito e guarda le mie mani; stendi la tua mano, e mettila nel mio costato; e non essere più incredulo ma credente!". Rispose Tommaso: "Mio Signore e mio Dio!". Gesù gli disse: "Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto crederanno!".

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Se moriamo con lui, vivremo con lui
se perseveriamo con lui, con lui regneremo.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Tommaso ci viene presentato nei Vangeli come un uomo coraggioso ed impulsivo. È lui a spingere gli altri discepoli ad andare con il Maestro in Giudea presso l’amico Lazzaro, malato. Tuttavia, è l’ultimo tra gli apostoli a credere alla resurrezione di Gesù. L’evangelista Giovanni racconta che non è con gli altri nel cenacolo nel giorno di Pasqua e quando gli dicono di aver visto il Signore risorto, Tommaso professa tutta la sua incredulità. Otto giorni dopo, Gesù torna e questa volta c’è anche Tommaso; lo chiama per nome e lo invita a mettere le sue mani nelle ferite dei chiodi e della lancia. Tommaso, al sentire la voce del Maestro, si sente toccare il cuore e scioglie la sua durezza. Non ha più bisogno di toccare con mano quel corpo ancora ferito, sebbene risorto. Gli è sufficiente sentirsi chiamare per nome. È accaduta la stessa cosa a Maria, al mattino di Pasqua quando ha riconosciuto Gesù sentendosi chiamata per nome. Tommaso, come anche Maria, sono vinti dall’amore. E possono perciò divenire testimoni appassionati e tenaci della buona notizia. La tradizione vuole che Tommaso sia giunto sino in India a predicare il Vangelo, davvero fino ai confini della terra.


03/07/2010
Memoria degli apostoli


Calendario della settimana
NOV
27
domenica 27 novembre
Liturgia della domenica
NOV
28
lunedì 28 novembre
Preghiera per i poveri
NOV
29
martedì 29 novembre
Preghiera con Maria, madre del Signore
NOV
30
mercoledì 30 novembre
Preghiera degli Apostoli
DIC
1
giovedì 1 dicembre
Preghiera per la Chiesa
DIC
2
venerdì 2 dicembre
Preghiera della Santa Croce
DIC
3
sabato 3 dicembre
Vigilia del giorno del Signore
DIC
4
domenica 4 dicembre
Liturgia della domenica