Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - preghiera - preghier...i giorno contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile

Icona del Santo Volto
Chiesa di Sant'Egidio - Roma

 


Lettura della Parola di Dio

Alleluia, alleluia, alleluia !

Lo Spirito del Signore è su di te,
chi nascerà da te sarà santo.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Dalla lettera di Paolo ai Romani 2,25-29

La circoncisione è utile, sì, se osservi la legge; ma se trasgredisci la legge, con la tua circoncisione sei come uno non circonciso. Se dunque chi non è circonciso osserva le prescrizioni della legge, la sua non circoncisione non gli verrà forse contata come circoncisione? E così, chi non è circonciso fisicamente, ma osserva la legge, giudicherà te che, nonostante la lettera della legge e la circoncisione, sei un trasgressore della legge. Infatti, Giudeo non è chi appare tale all'esterno, e la circoncisione non è quella visibile nella carne; ma Giudeo è colui che lo è interiormente e la circoncisione è quella del cuore, nello spirito e non nella lettera; la sua gloria non viene dagli uomini ma da Dio.

-

 

Alleluia, alleluia, alleluia !

Ecco, Signore, i tuoi servi:
avvenga a noi secondo la Tua Parola.

Alleluia, alleluia, alleluia !

Già il Deuteronomio aveva parlato in modo appassionato della necessità di una circoncisione che non riguarda solo la carne, ma anche il cuore: “Circoncidete il vostro cuore ostinato e non indurite più la vostra nuca, perché il Signore vostro Dio è il Dio degli dèi, il Signore dei signori”. Molti profeti del Primo Testamento, seguendo lo spirito del testo deuteronomista, ripresero il tema della circoncisione del cuore. Geremia, ad esempio, diceva: “Circoncidetevi per il Signore, circoncidete il vostro cuore” (4,4). Tutta la Scrittura è un’appassionata ricerca da parte di Dio del cuore dell’uomo perché si leghi a lui indissolubilmente. L’intera storia della salvezza è segnata dalla ricerca dell’uomo da parte di Dio. Potremmo dire che la storia della salvezza è tutta “in discesa”; è l’avvicinarsi di Dio a ciascuno di noi per portarci verso il cielo, per “farci ascendere” verso la comunione con Lui. La risposta dell’uomo all’amore di Dio è l’altra faccia di questa storia d’amore iniziata in maniera libera e gratuita da Dio stesso. L’apostolo Paolo, nella nuova prospettiva aperta dalla fede in Cristo, che non annulla il cuore di questa vicenda d’amore ma che semmai la porta a compimento, ricorda che quello che conta agli occhi del Signore è appunto l’autenticità della propria adesione a Dio e non l’appartenenza al popolo che il Signore si è scelto. La circoncisione vera – ribadisce l’apostolo – è quella interiore, quella del cuore e dello spirito. Questa è la “circoncisione” cristiana, che si radica nel cuore e non nella carne. Anzi, nella Lettera ai Filippesi, lasciandosi prendere da un accento quasi polemico, giunge a dire che i veri circoncisi sono i cristiani: “Siamo infatti noi i veri circoncisi, noi che rendiamo il culto mossi dallo Spirito di Dio e ci gloriamo in Cristo Gesù, senza avere fiducia nella carne” (3,3).


11/12/2012
Memoria della Madre del Signore


Calendario della settimana
NOV
27
domenica 27 novembre
Liturgia della domenica
NOV
28
lunedì 28 novembre
Preghiera per i poveri
NOV
29
martedì 29 novembre
Preghiera con Maria, madre del Signore
NOV
30
mercoledì 30 novembre
Preghiera degli Apostoli
DIC
1
giovedì 1 dicembre
Preghiera per la Chiesa
DIC
2
venerdì 2 dicembre
Preghiera della Santa Croce
DIC
3
sabato 3 dicembre
Vigilia del giorno del Signore
DIC
4
domenica 4 dicembre
Liturgia della domenica

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri