Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - newsletter contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
28 Settembre 2017

Newsletter


Dalla guerra all'integrazione: un anno e mezzo di corridoi umanitari

 
versione stampabile
Comunità di Sant'Egidio
NEWSLETTER
Gentile utente,
 
è trascorso un anno e mezzo dall'arrivo della prima famiglia di profughi siriani in Italia attraverso i corridoi umanitari. Da febbraio 2016 a oggi sono circa 900 le persone salvate: bambini, anziani, uomini e donne che hanno raggiunto il nostro paese legalmente e che hanno potuto cominciare una nuova vita lontano dalla guerra.
 
Nel mese di ottobre, con l'arrivo di un nuovo gruppo di famiglie siriane dal Libano, raggiungeremo quota 1.000 persone salvate, e questo grazie anche alla generosità e al sostegno di tanti a questo progetto.
 
Dalla guerra all'integrazione: in poco più di un anno i corridoi umanitari hanno dimostrato che l’integrazione è più facile di quello che sembrava e sta dando frutti. I bambini siriani vanno a scuola e già parlano l’italiano, i giovani hanno ripreso gli studi interrotti a causa della guerra, e adesso alcuni di loro hanno iniziato il Servizio Civile e percorsi di avviamento al lavoro. Lo stesso vale per gli adulti, che si integrano sempre di più nelle comunità che li hanno accolti.
Ne abbiamo parlato all'incontro internazionale di Münster con Daniela Pompei della Comunità di Sant'Egidio (leggi il suo intervento).
 
E ora un'altra buona notizia! Nei prossimi mesi la Comunità di Sant'Egidio, la CEI e la Caritas Italiana apriranno un nuovo corridoio umanitario dall'Etiopia, che permetterà alle famiglie più vulnerabili di profughi eritrei e somali di raggiungere legalmente e in sicurezza l'Italia, evitando i viaggi della morte nel Mediterraneo.
 
Il sito www.santegidio.org pubblicherà aggiornamenti su questo progetto, intanto volevamo condividere questa buona notizia.
 
Per continuare a sostenere i corridoi umanitari, DONA ONLINE
 
 
oppure puoi aiutarci con un versamento in banca o alla posta:
 
Bonifico bancario
 
IBAN: IT37C0501803200000000223558
presso Banca Popolare Etica
 
Codice BIC/SWIFT: CCRTIT2184D
 
Beneficiario:
Comunità di S.Egidio-ACAP Onlus
Piazza S.Egidio 3/a, 00153 Roma

 
Causale: Corridoi Umanitari
Conto corrente postale
 
C/C n. 807040

Intestato a:
Comunità di S.Egidio-ACAP Onlus
Piazza S.Egidio 3/a, 00153 Roma

Causale: Corridoi Umanitari

 

 

Seguici su                       

 

Se non vuoi più ricevere questo tipo di email, clicca qui

 

Comunità di Sant'Egidio, piazza Sant'Egidio, 3/a - 00153 Roma (Italy)
tel. +39.06.899.22.34 - fax +39.06.580.01.97 - Codice Fiscale 80191770587

ISCRIVITI ALLE NEWSLETTER

 Newsletter  Adozioni a distanza