Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - roma - u...t'egidio contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Roma - Un gruppo di funzionari del dipartimento penitenziario iracheno, nell'ambito di un corso sull'amministrazione della giustizia, incontrano la Comunità di Sant'Egidio


 
versione stampabile

Roma: Un gruppo di funzionari del dipartimento penitenziario iracheno, nell'ambito di un corso sull'amministrazione della giustizia, incontrano la Comunità di Sant'Egidio

Venerdì 6 novembre si è tenuto a Roma, presso la Comunità di Sant'Egidio, un incontro con 10 alti funzionari del dipartimento penitenziario irakeno, direttori di carceri e funzionari di alto livello, provenienti da Bagdhad, Nassiriya e da altre città dell'Irak.

L'incontro, parte di una missione integrata dell'Unione Europea denominata EUJUST-LEX, è realizzato a cura del Ministero della Giustizia, dall'Istituto Superiore di Studi Penitenziari.

L'iniziativa si colloca nell'ambito della partecipazione italiana a missioni umanitarie e internazionali.

Il Dap ha organizzato un corso di formazione per 10 funzionari penitenziari iracheni, prevedendo attività divesificate tra le quali un incontro che permetta loro di conoscere la Comunità di Sant'Egidio, con particolare riferimento all'attenzione verso i problemi dei detenuti in ambito nazionale e internazionale e all'impegno per l'abolizione della pena di morte.

Nel corso dell'incontro, Mario Marazziti ha ricordato l'antica amicizia tra la Comunità di Sant'Egidio e il popolo iracheno, iniziata negli anni '80 con l'accoglienza a Roma ai profughi della guerra. Presentando l'impegno internazionale di Sant'Egidio per i poveri, la pace e per l'umanizzazione delle carceri ha sottolineato il grande valore della visita, che aiuta a sperare per il proprio e altrui futuro.

La visita infatti apre un varco di luce nella vita di un uomo indurito e può portare il desiderio di essere migliori. Mentre le lettere aiutano a immaginare che c'è ancora vita quando si è nei bracci della morte,
come lè avvenuto a migliaia di condannati che hanno trovato amicizia attraverso le lettere della campagna "Scrivi a un condannato a morte".

Particolare interesse ha suscitato la campagna "Liberare i prigionieri in Africa", proposta dalla Comunità di Sant'Egidio ai detenuti italiani, che con piccole cifre pagano il riscatto dei loro fratelli africani più poveri.

Da parte irachena, si è mostrato apprezzamento soprattutto per la campagna per l'abolizione della pena di morte, che la Comunità di Sant'Egidio porta avanti da molti anni. A questo riguardo è stata anche richiesta la collaborazione della Comunità  per avviare un processo che permetta di eliminare la pena di morte in Iraq.

Amici in carcere


NEWS CORRELATE
13 Luglio 2009

"LIBERARE I PRIGIONIERI IN AFRICA" Una campagna di solidarietà con i detenuti africani nelle carceri italiane

IT | ES | DE | FR | PT
4 Aprile 2017

Fermiamo le 8 esecuzioni previste in Arkansas subito dopo Pasqua. FIRMA L'APPELLO ONLINE

IT | EN | DE
7 Novembre 2016
LE PAROLE DI PAPA FRANCESCO

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore


che sconfigge ogni forma di male. E così, tra le vittime e tra i colpevoli, Dio suscita autentici testimoni e operatori di misericordia.
IT | EN | ES | DE | FR | PT
22 Febbraio 2016
ROMA, ITALIA

Un mondo senza pena di morte, una battaglia per l'umanità: il IX Congresso dei Ministri della Giustizia


Al Congresso Internazionale promosso da Sant'Egidio i ministri di 30 paesi si confrontano sulle prospettive aperte per la fine della pena capitale. L'incontro col Presidente Mattarella
IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU
21 Febbraio 2016
No alla pena di morte

Accogliamo con gioia l'appello del papa per la moratoria delle esecuzioni durante il Giubileo della Misericordia


Gli auguri di Francesco, durante l’Angelus, al Convegno Internazionale promosso domani a Roma dalla Comunità, ci impegnano a rafforzare la campagna per l’abolizione della pena capitale.Al congresso lavoreranno insieme ministri della Giustiziasia di Paesi abolizionisti che di Paesi mantenitori.Si attendono importanti passi avanti verso “Un mondo senza pena di morte”
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
21 Agosto 2017
Roma
Vita e morte nei racconti dì Mattone
26 Luglio 2017
Roma
La Comunità di Sant'Egidio porta in carcere musica e gelato
26 Luglio 2017
Roma
Alla ricerca della dignità perduta
24 Giugno 2017
Radio Vaticana
Sant’Egidio a Washington: rafforzare impegno contro pena di morte
19 Giugno 2017
OnuItalia
Nigeria: Sant’Egidio regala un serbatoio per acqua potabile ai detenuti del carcere minorile di Jos
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

486 visite

431 visite

465 visite

528 visite

500 visite
tutta i media correlati