Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - liberare...gionieri - i prigio...ozambico contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

I prigionieri in Mozambico


 
versione stampabile

Alcuni esempi in Mozambico:

Josè, un ragazzo del Nord del Mozambico, quarto di nove fratelli, aveva 16 anni e mezzo quando è stato imprigionato per aver rubato, da un venditore ambulante, una cassetta di frutta. Lo avevano preso mentre scappava. In prigione è rimasto quattro anni: tre di più della pena che gli spettava. Il suo dossier era andato perduto. L'assenza di ogni tutela legale (troppo costosa per la sua famiglia) non ha consentito di presentare istanza perché il suo caso fosse ridiscusso. E' stato incontrato in grave stato di denutrizione, pieno di piaghe - a 20 anni! Un piccolo intervento economico in suo aiuto ha permesso che fosse riaperto e ridiscusso il suo caso, restituendogli la libertà... seppure con tanto ritardo.

 

Aurora ha solo 17 anni, ma sembra molto più anziana. Ha i denti ormai tutti rovinati, la pelle avvizzita. I due anni trascorsi in carcere hanno minato la sua salute, forse per sempre. Lavorava come apprendista da una sarta. E portare via qualche metro di stoffa, un paio di forbici, era stata una tentazione troppo grande. L'anno di carcere assegnatole si è raddoppiato, perché non aveva le 300.000 lire per pagare la sanzione economica prevista dalla legge. Senza il pagamento di quella somma, frutto di una raccolta della locale Comunità di Sant'Egidio, che la ha incontrata proprio ad un corso per sarte, realizzato in un carcere, sarebbe ancora lì. Oggi ricomincia a vivere, a cucire... a sperare.

 

Alfredo ha gli incubi ogni notte: sogna ancora la cella affollata, le urla, la rissa per la minestra. Lui, il più piccolo dei 60 uomini stipati in quello stanzone, quasi un bambino con i suoi 13 anni, ha spesso la peggio, in un mondo di "grandi". E quella gamba, più corta dell'altra dalla nascita, che quasi non si piega, lo fa arrivare sempre ultimo alla fila per il pasto, quando, ormai, non è rimasto quasi niente. 
Le sue paure, ha cominciato a confidarle ad uno di quegli amici, poco meno poveri di lui, che con fedeltà visitano i prigionieri e insegnano loro a leggere e a scrivere: piano piano, ha conosciuto un "grande" non così duro. E, dopo mesi di silenzio, Alfredo comincia a parlare: racconta con nostalgia della famiglia lontana. Non tanto, ma 80 km, senza mezzi di trasporto, sono un abisso. I suoi non hanno più notizie di lui da mesi: la vergogna lo ha fatto tacere anche con loro. Si ricostruiscono i fili del rapporto con la famiglia: Alfredo non è morto, è "solo" in prigione. 
Non ci è voluto tanto per farlo uscire, lui, il piccolo ladro bambino, con la sua povera gamba malata: la sua libertà, la sua infanzia negata, valevano "solo"  50.000 lire. 

Amici in carcere

Campagna Liberare i
Prigionieri in Africa



Sostieni il programma Liberare i prigionieri con una donazione

 LEGGI ANCHE
• NEWS
16 Novembre 2016
BEIRA, MOZAMBICO

Il Giubileo della Misericordia nella periferia africana: la preghiera di Sant'Egidio con gli anziani di Nhangau

IT | ES | DE | PT
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
5 Ottobre 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

In Mozambico il 4 ottobre l'incontro delle religioni per la pace

IT | PT
4 Ottobre 2016

Sant'Egidio e il Mozambico, la storia di una pace - e di un'amicizia - che oggi compie 24 anni

IT | DE | FR | PT
30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
tutte le news
• STAMPA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana

Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri

19 Novembre 2016
RP ONLINE

Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle

16 Novembre 2016
Radio Vaticana

Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza

14 Ottobre 2016
Avvenire

Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti

4 Ottobre 2016
Notizie Italia News

In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano

8 Settembre 2016
Avvenire

Malawi. Al confine 4mila i profughi dal Mozambico

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Oggi si parla di carcere: trasmissione da Regina Coeli su Rai News 24 con Gianfranco Ravasi, Mario Marazziti e altri.

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Piero Bestaggini

Progetto AIDS in Mozambico: un programma per il rafforzamento generale della sanità e per la lotta all'AIDS. Relazione di Piero Bestaggini

tutti i documenti
• LIBRI

A Paz. Como Moçambique saiu da guerra





CIEDIMA

MOZAMBIQUE, DE LA GUERRE À LA PAIX





L'Harmattan
tutti i libri

FOTO

264 visite

251 visite

178 visite

237 visite

159 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri