Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - adozioni a distanza - adozioni...biare… contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Adozioni a distanza in Guinea Conakry: e la vita di tanti bambini comincia a cambiare…


 
versione stampabile

Guinea Conakry: Istituto AFASOD. Le adozioni a distanza cambiano la vita
26/10/2006

Conakry è la capitale della Guinea. E' una città costruita su un promontorio lungo 30 chilometri. Più si va verso la periferia, meno la città è servita dall'acquedotto e dall'energia elettrica. Nei quartieri della periferia è più difficile vivere. E se si è bambini lo è ancora di più.

Nel 2003, a Entag, quartiere dell'estrema periferia di Conakry, abbiamo visitato un piccolo istituto per bambini abbandonati, gestito volontariamente da un medico e da alcune donne cattoliche, che avevano riunito una decina di piccoli e provavano a farli studiare, a curarli, insomma a farli vivere. Il luogo era molto povero, le risorse scarse e c'era anche un problema a livello della struttura abitativa. I bambini dormivano e mangiavano a terra. Il cibo, poi, non poteva essere conservato, per la mancanza di energia elettrica.

Ci è sembrato opportuno proporre qui le
adozioni a distanza, per garantire a questi bambini un regime alimentare migliore, cure sanitarie adeguate e una stabilità nella frequenza scolastica. 

Grazie al contributo economico derivato dall'adozione a distanza di tutti i bambini, dopo aver soddisfatto i bisogni vitali, con il tempo abbiamo cominciato ad arredare i locali: letti per tutti, un tavolo e le sedie con le misure adatte alla statura dei piccoli, un frigorifero con motore a gasolio, delle lampade a petrolio per illuminare la sera e la notte dei nostri bambini. A tutti i bambini, poi, abbiamo potuto pagare un sostegno scolastico individuale, per recuperare lo svantaggio di una scuola iniziata tardi rispetto agli altri.

Oggi, dopo tre anni di adozione, a distanza l'istituto sembra un altro. Volti sorridenti, bambini in salute, voglia di studiare. E poi, grazie alle lampade, con meno buio c'è anche meno paura della vita.

I più Giovani


 

NEWS CORRELATE
16 Agosto 2011

Conakry (Guinea Conakry): I bambini e i ragazzi adottati a distanza alla Festa del Paese dell’Arcobaleno

6 Dicembre 2011

Regala un'adozione a distanza!

IT | EN | ES | DE | FR | ID
31 Ottobre 2011

Bogor (Indonesia) - Un convegno con i giovani cresciuti con il programma di Adozioni a Distanza

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | ID
18 Ottobre 2011

Adozioni a distanza: vacanze al mare per i bambini della casa famiglia di Antananarivo (Madagascar)

IT | ES | DE | CA | NL | RU | UK
28 Settembre 2011

El Salvador - A La Herradura, un' area rurale priva di presidi sanitari, una “Giornata della Salute” per i bambini adottati a distanza

IT | ES | DE | FR | CA | NL
5 Agosto 2011

Adozioni a distanza e diritto allo studio: in Indonesia 27 tra i primi ragazzi "adottati" oggi frequentano l'università

IT | ES | DE | CA | NL
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
6 Luglio 2016
Avvenire
Pena di morte. Conakry verso il bando «Grazie a Sant'Egidio per il sostegno»
2 Dicembre 2014
Europa
Ebola e gli eroi che ci insegnano come resistere
11 Novembre 2014
Regió7
La comunitat de Sant Egidi comença a recollir joguines
1 Luglio 2014
L'Osservatore Romano
Risposte da dare
24 Maggio 2014
Il Piccolo
Comunità di Sant'Egidio 25 anni di impegno in aiuto ai più deboli
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

142 visite

176 visite

194 visite

183 visite

215 visite
tutta i media correlati

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio
lun-gio-ven h.9,30-13.30
Tel. 06.5814217

oppure tramite e-mail