Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - adozioni a distanza - mozambic...distanza contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Mozambico Un nuovo spazio per il centro nutrizionale di Matola, sostenuto con le adozioni a distanza


 
versione stampabile

2/07/2005
Mozambico
Un nuovo spazio per il centro nutrizionale di Matola, 
sostenuto con le adozioni a distanza

 

La malnutrizione infantile è un problema gravissimo in Africa,che rallenta o a volte impedisce lo sviluppo di tanti bambini, diventando spesso la causa di altre malattie o generandone l'aggravamento. 

Da anni la Comunità ha aperto un centro nutrizionale, a Matola, dove centinaia di bambini ogni giorno ricevono un pasto adeguato al loro fabbisogno. Il gran numero di bambini malnutriti che ricorrono alle cure del centro, alcuni dei quali sono in cura con il programma DREAM, ha reso necessario trovare uno spazio più grande.

Per questo abbiamo realizzato un centro nuovo, che sorge su un terreno molto vasto, dove sono state costruiti una grande cucina e tre gazebo (in Africa si chiamano Paiotas) affinché i bambini e le loro mamme possano sedersi e mangiare in un ambiente sano e confortevole. Ci sono anche i bagni per lavarsi e sono in costruzione un ambulatorio per le visite dei bambini e una casetta per fare delle attività ricreative. 

Attivo già dal mese di gennaio, il nuovo centro è stato inaugurato ufficialmente la settimana scorsa, alla presenza del sindaco di Matola, Carlos Tembe, che ha espresso la sua ammirazione per la nuova struttura, definita "un'opera eccezionale", ha offerto la sua collaborazione affinchè il centro possa continuare ad operare convenientemente, e - infine - ha anche aiutato i volontari a distribuire il pasto. 

Il centro accoglie ogni giorno 640 bambini e le loro madri. Un lavoro molto grande, sostenuto grazie alle adozioni a distanza: centinaia di "genitori" italiani,infatti, con il loro sostegno regolare, permettono a questi bambini di crescere adeguatamente e alle loro madri di poter serenamente guardare al loro futuro. 

Adozioni a distanza


 

NEWS CORRELATE
6 Dicembre 2011

Regala un'adozione a distanza!

IT | EN | ES | DE | FR | ID
5 Dicembre 2011

Solidarietà e ecologia: torna Il "Rigiocattolo". Appuntamenti in Italia e nel mondo

IT | ES | DE | FR | CA
9 Marzo 2011

In visita agli anziani insieme alla Comunità di Dream di Beira (Mozambico)

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
13 Maggio 2017

Per la Festa della Mamma un regalo solidale per le madri in tutto il mondo


Con un biglietto di auguri o un'adozione a distanza possiamo aiutare tante mamme a crescere i loro bambini. Ecco come...
11 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Aids, il Premio Feltrinelli al programma DREAM ''per un'impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario''


L’alto riconoscimento contribuirà alla realizzazione del nuovo Centro della Salute a Zimpeto in Mozambico
31 Ottobre 2011

Bogor (Indonesia) - Un convegno con i giovani cresciuti con il programma di Adozioni a Distanza

IT | EN | ES | DE | FR | CA | NL | ID
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
20 Luglio 2017
Famiglia Cristiana
Marco Impagliazzo. Ambasciatore di pace per i casi difficili
19 Maggio 2017
Tagespost
G-20: Sant'Egidio erhält Preis für Kampf gegen Aids
27 Gennaio 2017
Affari Italiani
Telemedicina in Malawi: Sant'Egidio e l'ospedale S. Giovanni in missione
1 Dicembre 2016
Zenit
Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio
11 Novembre 2016
Radio Vaticana
Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

153 visite

152 visite

162 visite

165 visite

167 visite
tutta i media correlati

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio
lun-gio-ven h.9,30-13.30
Tel. 06.5814217

oppure tramite e-mail