Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - la comunità - gli anni...t'egidio - il 34° ...t'egidio - il 34° ...riccardi contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Il 34° Anniversario della Comunità di Sant'Egidio - Saluto di Andrea Riccardi


 
versione stampabile

INTERVENTO DI
ANDREA RICCARDI

Signor Presidente,

è per la Comunità di Sant’Egidio e per i suoi amici, che sono raccolti in questa festa, un vero onore salutarla in mezzo noi.

La nostra è una storia, Signor Presidente, maturata da Roma e l’Italia all’Europa e al mondo, in particolare al Sud del mondo. Per questo la sua presenza, oltre al significato della carica che ricopre, è avvertita da noi come quella di una personalità dalle visioni, larghe e realistiche, sulla collocazione internazionale del nostro Paese. In primo luogo, l’Europa (tra l’altro ricorre oggi il decimo anniversario del Trattato di Maastricht); ma anche il Mediterraneo, come cerniera delicata in questo tempo difficile di rapporto tra culture, religioni e civiltà. E mi permetto di aggiungere anche il Sud del mondo, in particolare l’Africa.

Come Ella sa, in questo 2002, si compie il decimo anniversario della pace tra mozambicani, negoziata a Sant’Egidio. E’ un’occasione per salutare un popolo che ha saputo uscire dalla spirale della guerra e che oggi rappresenta una felice eccezione in Africa. Ma è anche l’occasione per riflettere sulla responsabilità del nostro Paese verso l’Africa, al cui proposito Ella, Signore Presidente, pronunziò un discorso in occasione della Giornata dedicata a questo continente che resta, per me, un testo da rimeditare per una politica costruttiva dei rapporti tra Nord e Sud. Lei, Signor Presidente, è tra l’altro informato della priorità che noi attribuiamo ai processi di pace e all’intervento per la cura dell’AIDS.

Nel ringraziarla per la Sua presenza, Signor Presidente, mi permetta anche di dire un grazie al Cardinal Vicario per le parole di stima da lui pronunziate; per dire grazie a tutte le illustri Personalità presenti, tra cui il Sindaco di Roma, ai rappresentanti delle Chiese e della comunità cristiane, a quelli della Comunità ebraica in quell’intreccio tra le due rive del Tevere e della Comunità islamica. Insomma dico grazie a tutti gli amici che da tanto tempo ci sostengono e ci accompagnano con il loro affetto. Grazie Signor Presidente!

Gli Anniversari della Comunità di Sant'Egidio

Il 34° anniversario della Comunità di Sant'Egidio

NEWS CORRELATE
9 Febbraio 2017

Sant'Egidio fa festa per i 49 anni con il popolo della Comunità


Basilica di San Giovanni affollata di giovani e anziani, senza dimora e profughi venuti con i corridoi umanitari. Marco Impagliazzo: ''Crediamo in una città dove non esiste il noi e il loro, ma dove si può costruire insieme una grande forza di pace''
IT | ES | DE | FR | PT | CA
8 Febbraio 2017
Comunicato Stampa

Sant'Egidio, 49 anni: un appello per una cultura della pace e solidarietà con i poveri #periferiealcentro


Il 9 febbraio alle 18:30, il “popolo” della Comunità a San Giovanni in Laterano. La celebrazione è presieduta dal sostituto della Segreteria di Stato vaticana mons. Becciu.
IT | ES | DE | FR | CA | RU
7 Febbraio 2017

La Comunità di Sant'Egidio compie 49 anni. Grazie a chi realizza questo sogno ogni giorno con le #periferiealcentro


Da tutto il mondo immagini e post di auguri per questo anniversario. Giovedì 9 febbraio alle 18:30 la liturgia di ringraziamento nella basilica di San Giovanni in Laterano
IT | ES | DE | FR | PT | RU
17 Dicembre 2016

Auguri Papa Francesco! Grazie per la gioia di un Vangelo che raggiunge poveri e periferie e indica al mondo una via di misericordia e pace


Nel video gli auguri degli Amici disabili
IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
14 Dicembre 2016

Un'icona tattile per gli anziani ciechi: dal nostro blog ''Amici dei poveri''


Sono passati alcuni mesi da quando C. disse: "Grazie per la bella descrizione di questa icona, ma la posso vedere? Posso toccarla?". E' cominciato così ...
1 Settembre 2016

1 settembre, memoria di Sant'Egidio. La Comunità che ne ha preso il nome rende grazie in ogni parte del mondo


Monaco dell’Oriente giunto in Occidente, visse in Francia e divenne padre di molti monaci.La Comunità di Sant’Egidio, che ha preso il nome dalla chiesa a lui dedicata a Roma, lo ricorda nella preghiera, in ogni parte del mondo.
IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
10 Febbraio 2017
RomaSette.it
Becciu a Sant’Egidio: «I poveri siano sempre il vostro tesoro»
10 Febbraio 2017
L'Osservatore Romano
Una presenza vivace
10 Febbraio 2017
Avvenire
Roma. Becciu: Sant'Egidio porta Cristo nelle periferie
9 Febbraio 2017
Vatican Insider
Becciu: “I manifesti? Il Papa ci ha riso su”
9 Febbraio 2017
L'Osservatore Romano
L’arcivescovo Becciu per l’anniversario di Sant’Egidio - Una presenza vivace
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

925 visite

941 visite

992 visite

910 visite

936 visite
tutta i media correlati