Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - il ricor... valenti - il ricor... modesta - nella ba... strada. contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Nella basilica di Santa Maria in Trastevere il ricordo di coloro che, vissuti senza dimora, sono morti per la durezza della vita in strada.


 
versione stampabile

Roma, 31 gennaio 2010:

Nella basilica di Santa Maria in Trastevere il ricordo di coloro che,  vissuti senza dimora, sono morti per la durezza della vita in strada.

 

La basilica di Santa Maria in Trastevere è gremita. Da tutta Roma persone senza dimora e i loro amici si sono raccolti per ricordare coloro che hanno perso la vita dopo averla trascorsa nella durezza della strada.

Chi è scomparso viene ricordato per nome. La lista è lunga, lunghissima, perchè nessuno è dimenticato. Chi vive per la strada ha almeno questa certezza.  Per questo ogni anno accorrono qui, in tanti, per ricordare, sapendo di essere amati e ricordati.

Il gran numero di nomi stranieri richiama il calvario di quanti sono arrivati in Italia spinti dalla speranza di una vita migliore e hanno trovato la morte sulla strada.

Al termine della commossa liturgia ognuno riceve un fiore e un'immagine di Maria che accoglie tra le sue braccia il Bambino, con una preghiera: 

"Tu che hai visto crescere accanto a te l'amico dei poveri, dei malati, dei disperati, di chi vive senza casa, ricevi questa nostra preghiera, portala al Figlio tuo, Gesù, perchè anche noi, assieme a tutti quelli a cui vogliamo bene, possiamo ricevere in abbondanza perdono, guarigione, salute e felicità piena".

  

_______________________________

La storia di Modesta

La memoria di coloro che hanno perso la vita si rinnova ogni anno, a partire dalla morte di una donna, Modesta Valenti, che viveva in strada e che il 31 gennaio 1983 morì alla Stazione Termini: ebbe un malore, ma non fu soccorsa, solo perché aveva i pidocchi.

La sua morte ha segnato profondamente l’amicizia della Comunità di Sant’Egidio con chi è senza dimora. Per questo, nell’anniversario della sua scomparsa, si fa memoria nella liturgia di tutti gli “amici per la strada” a cui la Comunità si è fatta prossima che hanno perso la vita, ricordando ciascuno per nome.Con loro la Comunità, attraverso il servizio delle mense, le cene itineranti, i luoghi di accoglienza, ha intessuto negli anni rapporti di prossimità e di familiarità, nel tentativo di migliorare le difficili condizioni della loro vita.

Alla memoria di Modesta, divenuta simbolo di tutti coloro che, privi di tutto, vivono e muoiono per la strada, a cui la Comunità vuole dedicare una particolare cura e amicizia, è dedicata anche una scultura collocata nella mensa di Via Dandolo a Roma, recentemente visitata da papa Benedetto XVI.

 

In altre città

Würzburg (Germania)
Preghiera ecumenica in memoria degli amici senza dimora morti per la durezza della vita



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Genova (Italia)
Memoria di Pietro e di chi è morto per strada



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Messina (Italia)
Il 10 febbraio 2010 la Comunità di Sant'Egidio di Messina si è ritrovata insieme a tutti gli amici senza dimora per rinnovare la memoria di Modesta e di tutte le persone che hanno perso la vita per strada a causa del freddo, della miseria, dell'abbandono e della violenza.



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Kiev (Ucraina)
Il 30 gennaio 2010 la Comunità di Sant’Egidio ha promosso a Kiev un servizio liturgico ortodosso in memoria di Mila e di tutti gli amici della Comunità morti per strada a causa del freddo e delle malattie...



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pescara (Italia)

Domenica 7 febbraio a Pescara, nella chiesa della Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, è stata celebrata la liturgia in memoria di Emilio e di tutti gli amici senza fissa dimora che hanno perso la vita per la strada...




-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Torino - 30 gennaio
Chiesa di San Lorenzo

La regia cappella di San Lorenzo, annessa al castello che è il cuore della città di Torino, ha accolto il 30 gennaio coloro che papa Benedetto XVI ha definito "il tesoro della Chiesa"...



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Barcellona - 31 gennaio
Basílica dels Sants Màrtirs Just i Pastor. Barcellona
Plaça Sant Just (al costat plaça Sant Jaume)

Domenica 31 gennaio, nella bella basilica dedicata ai santi martiri Just e Pastor, a Barcellona, un popolo di poveri e di loro amici si è raccolto per una liturgia dedicata alla memoria di coloro...



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Padova - 31 gennaio
Chiesa di San Girolamo
Domenica 31 gennaio, nella Chiesa di San Girolamo si vedono dei volti nuovi: in tanti, dai diversi angoli della città arrivano per partecipare a questa liturgia...



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

A Firenze, il 24 gennaio si è fatto memoria di Vezio, e di tutti gli amici morti per la strada, con una preghiera nella Chiesa di San Tommaso
"Icché? Un ti comodano?". Così Vezio regalava i fazzoletti di carta ai suoi amici che lo andavano a trovare. Un piccolo gesto...

Amici per la strada


NEWS CORRELATE
18 Gennaio 2017
KIEV, UCRAINA

A Kiev la cena itinerante di Sant'Egidio a -11°C: pasti caldi e coperte per salvare la vita dei senzatetto

IT | DE | FR
17 Gennaio 2017

A Roma si aprono nuovi spazi per l'accoglienza ai senza dimora. Ma è urgente fare di più


Nel freddo dei giorni scorsi due donne hanno perso la vita. Una veglia di preghiera in loro ricordo
IT | HU
16 Gennaio 2017

In questi giorni di tanto freddo penso e vi invito a pensare a tutte le persone che vivono per la strada


, colpite dal freddo e tante volte dall’indifferenza. Preghiamo per loro e chiediamo al Signore di scaldarci il cuore per poterli aiutare.
IT | EN | DE | FR | PT
14 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una chiesa diventa casa per i più poveri: san Calisto aperta da Sant'Egidio per l'emergenza freddo


Il comunicato Stampa dell'Elemosineria Vaticana
IT | ES | DE | RU
12 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una notte al seguito di un gruppo di Sant'Egidio tra i senzatetto di Roma


Servizio di AdnKronos
IT | FR
9 Gennaio 2017

Continuiamo a rispondere al freddo con la solidarietà. In tutta Italia raccolta e distribuzione di coperte ai senza dimora


Grazie ai tanti che hanno risposto al nostro appello. Gli indirizzi e gli appuntamenti per aiutare
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
19 Gennaio 2017
ANSA
Coperte per senzatetto raccolte a Genova
16 Gennaio 2017
Avvenire
Roma. Emergenza freddo: per i senzatetto chiese aperte, auto e coperte
14 Gennaio 2017
L'Osservatore Romano
Per l'emergenza freddo. Senzatetto a San Calisto
13 Gennaio 2017
Corriere della Sera - Ed. Roma
Roma, il Vaticano apre le porte della chiesa di San Calisto ai clochard
13 Gennaio 2017
Vatican Insider
Una chiesa del Vaticano aperta per far dormire i senzatetto
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1470 visite

1461 visite

1475 visite

1553 visite
tutta i media correlati