Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - programm...gratuita - le news ...campagna contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Le news di BRAVO! In Burkina Faso anche nel 2010 registrazione gratuita per tutti. Il contributo della Chiesa cattolica alla pubblicizzazione della campagna


 
versione stampabile

Le news di BRAVO!
In Burkina Faso anche nel 2010 registrazione gratuita per tutti. Il contributo della Chiesa cattolica alla pubblicizzazione della campagna

02/02/2010

Il Programma BRAVO in Burkina Faso è attivo dall’aprile del 2009, quando il governo ha dichiarato l’"année de l’enregistrement gratuit et universel des naissances” e ha istituito una procedura speciale e semplificata per la registrazione delle nascite.

Ufficiali dello stato civile del Comune e giudici dei tribunali fanno sedute congiunte in tutte le regioni e province del Burkina, facilitando l’accesso alla registrazione  per tutta la popolazione. Queste sedute si svolgono in giro per tutto il paese, fin nei più sperduti villaggi del Burkina Faso e vanno incontro in particolare alla popolazione che vive lontano dai centri di stato civile. Inoltre, ed è il fatto più importante, questa procedura è stata dichiarata completamente gratuita sia per i bambini che per gli adulti.

Prima, infatti, chi voleva registrare allo stato civile un bambino dopo il 60° giorno dalla nascita doveva pagare delle tasse molto alte.
La gratuità dell’iscrizione anagrafica ha portato tantissimi a registrarsi.

Moltissime persone hanno compreso l'importanza di questa operazione, che permette di godere di molti diritti, come è emerso nelle sedute per le registrazioni gratuite: l'affluenza nei centri per l'iscrizione anagrafica è stata enorme fin dai primissimi giorni.

Tutti i Ministeri coinvolti si sono mobilitati per pubblicizzare la registrazione gratuita, nelle scuole, nei comuni, nei villaggi più sperduti attraverso i banditori pubblici.

Anche la Chiesa cattolica partecipa,  incoraggiando la gente ad andare a registrarsi e informando delle sedute di registrazione gratuita sia nelle messe che nei catechismi in tutte le parrocchie del paese. La Caritas-OCADES  del Burkina Faso,  presente in molte zone rurali e poco raggiungibili del paese e impegnata in attività di solidarietà con i minori, le famiglie in difficoltà, i contadini,  è al lavoro  anche nei villaggi  per la sensibilizzazione della popolazione sul tema della registrazione allo stato civile.

Sostieni Bravo! con una donazione

Scrivi a BRAVO!

Segreteria del programma BRAVO!

Tel +39 06 89922406

Scrivi a BRAVO!

"Sostieni il programma BRAVO!" Uno spot con Christian De Sica


 

NEWS CORRELATE
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
9 Marzo 2017
BURKINA FASO

Marius vive in Burkina Faso, ha sette anni e vuole andare a scuola. Ma serve il certificato di nascita....


...per questo nel villaggio è arrivato il programma BRAVO
IT | ES | DE | FR | NL | HU
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
18 Marzo 2017
Radio Vaticana
Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa
17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera
Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare
8 Febbraio 2017
Avvenire
La Giornata. Il Papa: ascoltiamo il grido dei bimbi schiavi. Basta con l'indifferenza
7 Febbraio 2017
FarodiRoma
Tratta degli esseri umani. Sant’Egidio: privilegiare i milioni di minori invisibili
1 Dicembre 2016
Zenit
Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1404 visite

1356 visite

1378 visite

1300 visite

1222 visite
tutta i media correlati