Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - liberare...gionieri - ritorno ...'avorio) contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Ritorno in famiglia per i ragazzi di strada, grazie al lavoro della Comunità nel carcere minorile di Agboville (Costa d'Avorio)


 
versione stampabile

Agboville (Costa d'Avorio):  La storia di Wilfried, ragazzo di strada. Insieme a tanti, torna in famiglia grazie al lavoro della Comunità nel carcere minorile
10 marzo 2010

Ad Agboville, un grosso centro ad un'ora di macchina da Abidjan, la capitale della Costa d'Avorio, c'è un grosso carcere minorile. La Comunità di Sant'Egidio, da qualche anno, visita i ragazzi finiti in carcere dopo storie di abbandono familiare, di piccoli furti, di episodi violenti legati alla vita di strada.  Per molti di loro, da queste visite comincia una vita diversa.

Wilfried è uno di loro. Ha 17 anni e ne ha passati tanti per la strada, vivendo di espedienti, fino a quando è stato arrestato per il furto di un telefonino.

Ma qualche giorno fa, Wilfried, scontata la pena, è tornato a casa. Non per strada, ma dalla sua famiglia. L'intervento della Comunità ha permesso infatti di ricostruire legami interrotti da anni e di riconciliare il ragazzo con i familiari, creando così le condizioni per dare alla sua vita una direzione diversa.

La storia di Wilfried è emblematica del lavoro che le Comunità di Sant'Egidio africane, in Costa d'Avorio come in molti altri paesi, svolgono nelle carceri, soprattutto con i minori.

Attraverso la visita regolare e l'attenzione non solo ai bisogni primari, ma alla domanda di paternità espressa in tanti modi da questi ragazzi, le persone della Comunità creano legami personali che in molti casi permettono di ricostruire un tessuto familiare perduto.

I ragazzi trovano in loro delle figure di riferimento, degli adulti che si fanno carico delle loro difficoltà, ma anche dei loro sogni. E questo permette a tanti, come nel caso di Wilfried, di uscire da un destino che sembra segnato, e di aprirsi ad una prospettiva diversa e più umana. Si tratta di decine di minori strappati alla strada, alla violenza, ad una vita senza futuro.


Amici in carcere

Campagna Liberare i
Prigionieri in Africa



Sostieni il programma Liberare i prigionieri con una donazione

NEWS CORRELATE
18 Novembre 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Costa d'Avorio, il pellegrinaggio dei bambini delle bidonvilles di Abidjan al termine del Giubileo

IT | ES | DE
8 Novembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Nel carcere di Douala, dove con il passaggio della Porta Santa si è compiuto il ''miracolo della solidarietà''


Da quando è stato celebrato il Giubileo nella prigione, i detenuti hanno dato vita a un movimento di misericordia nel carcere, sostenendo i prigionieri più in difficoltà.
IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
LE PAROLE DI PAPA FRANCESCO

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore


che sconfigge ogni forma di male. E così, tra le vittime e tra i colpevoli, Dio suscita autentici testimoni e operatori di misericordia.
IT | EN | ES | DE | FR | PT
2 Ottobre 2016
COSTA D'AVORIO

Anche in Costa d'Avorio gli incontri di dialogo interreligioso e preghiera per la pace nello spirito di Assisi

30 Settembre 2016
BLANTYRE, MALAWI

A Blantyre, in Malawi, conferenza sul ruolo pubblico dei giovani per la pace, il dialogo e lo sviluppo

IT | EN | ES | FR | ID
9 Settembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Papa Francesco ai detenuti di Douala 'Bella la vostra Porta Santa: Il materiale è umile ma l'iniziativa è nobile'


Giubileo della Misericordia nelle carceri in Camerun
IT | ES | DE | FR
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
24 Novembre 2016
Radio Vaticana
Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri
19 Novembre 2016
RP ONLINE
Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle
16 Novembre 2016
Radio Vaticana
Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza
14 Ottobre 2016
Avvenire
Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti
6 Agosto 2016
Avvenire
Costa D'Avorio. Gentiloni da Sant'Egidio «Un lavoro prezioso»
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

677 visite

668 visite

696 visite

806 visite

842 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri