Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - zambia: ...di kabwe contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Zambia: Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio visita il carcere di massima sicurezza di Kabwe


 
versione stampabile

Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio visita il carcere di massima sicurezza di Kabwe

Kabwe è una cittadina dello Zambia a circa 150 km dalla capitale Lusaka. Il carcere è composto da 4 diverse case di detenzione delle quali una è la prigione di massima sicurezza, che ospita i condannati a morte. In Zambia da molti anni non si eseguono condanne a morte ma si continua a comminare la condanna.

La prigione di massima sicurezza ospita circa 300 detenuti, alcuni con condanna definitiva, ma molti in attesa dello svolgimento del processo di appello. La maggior parte dei detenuti è in carcere da dieci anni o più.  La visita si è svolta in compagnia di Padre Benny Bohan, il sacerdote cappellano del carcere che è molto impegnato nel sostenere i detenuti. La Comunità da diversi anni li visita per migliorarne le condizioni di vita.

Alcuni detenuti della prigione conoscevano la Comunità di Sant'Egidio, grazie alle numerose lettere ricevute e inviate negli anni. L'incontro con persone di cui conoscevamo solo il nome, ma non il volto, è stato motivo di gioia. Inoltre si è constatato come le lettere e le cose inviate in questi anni siano arrivate a destinazione.

Nel corso dei colloqui sono state fatte molte richieste: vestiti, cibo, medicine, libri, materiale educativo per poter studiare, assistenza legale, assistenza alle famiglie (pagamento della tasse scolastiche dei figli), sostegno all’integrazione alla fine della pena.

Al termine, padre Bohan è intervenuto sottolineando l’importanza dell’amicizia fra la Comunità ed i detenuti e chiedendo a loro di pregare perchè questo legame continui nel tempo.

L’impegno di sostegno della Comunità di Sant'Egidio al carcere di Kabwe, si rafforza nella speranza di poter incidere ancora di più sulla vita quotidiana dei prigionieri.


NEWS CORRELATE
24 Aprile 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

In Congo Sant'Egidio celebra la Pasqua liberando alcuni giovani prigionieri dal carcere di Bukavu

IT | ES | FR
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
21 Febbraio 2017
EL SALVADOR

25 anni di pace in Salvador: Sant'Egidio li festeggia inviando aiuti umanitari ai detenuti


I giovani della Comunità si occupano della distribuzione alle famiglie dei prigionieri e ai minori trattenuti
IT | ES | DE | FR | PT | NL | RU
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
4 Gennaio 2017
ANSA med
A Napoli presepe dei detenuti dedicato a viaggio migranti
26 Dicembre 2016
Ristretti Orizzonti
Genova: i cenoni in trasferta di Sant'Egidio, festa con migranti e detenuti
24 Novembre 2016
Radio Vaticana
Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri
19 Novembre 2016
RP ONLINE
Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle
16 Novembre 2016
Radio Vaticana
Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

199 visite

192 visite

219 visite

197 visite

245 visite
tutta i media correlati