Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - i più giovani - programm...gratuita - bravo!: ...na faso! contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

BRAVO!: Due milioni e mezzo di persone sono state iscritte all’anagrafe in Burkina Faso!


 
versione stampabile

BRAVO!: Due milioni e mezzo di persone sono state iscritte all’anagrafe in Burkina Faso!
6 aprile 2010

La bella notizia è arrivata in questi ultimi giorni. Il Governo del Burkina Faso con il sostegno del programma BRAVO! della Comunità di Sant’Egidio ha voluto mettere mano ai conti e testare l’andamento dell’operazione "2009 année de l’enregistrement gratuit et universel des naissances” . Tutti concordano che non si era mai verificato un afflusso così imponente di donne, bambini e uomini negli uffici dei comuni e della magistratura del paese. Anche coloro che all’inizio dell’operazione in Burkina Faso erano più scettici, oggi si sono dovuti ricredere: la popolazione ha risposto in massa alla campagna del governo perché ha compreso che è un’occasione unica e preziosa.

Più di due milioni e mezzo di persone sono state registrate allo stato civile. È un grande successo per il paese ed è un’ottima notizia per i suoi bambini. I dati dicono infatti che il 60 % dei nuovi iscritti sono minori di 18 anni. Ora sarà più facile per loro frequentare la scuola ed essere curati adeguatamente.

L’operazione di registrazione delle nascite ha portato i funzionari dello Stato in ogni angolo del paese per censire la popolazione e questo ha contribuito a diffondere la consapevolezza di quanto i documenti di identità siano importanti per ogni cittadino.
Questo è un segno importante per il futuro del paese, vuol dire che registrare un bambino alla nascita potrà divenire una consuetudine anche dopo la fine dell’anno speciale di registrazione gratuita.

Dai dati emerge anche che l’afflusso è stato imponente non solo nelle città, ma anche nelle campagne e nelle zone più isolate, dove è difficile muoversi perché si lavora la terra e non ci sono mezzi di trasporto. Proprio gli abitanti dei villaggi sono stati i maggiori beneficiari dell’operazione, perché i tassi di registrazione nelle campagne erano bassissimi e le difficoltà per registrarsi molto maggiori.

Il governo e il programma BRAVO! stanno studiando i metodi da adottare per facilitare anche in futuro, soprattutto nelle campagne, la registrazione dei nuovi nati.

Il Burkina Faso sta vivendo un momento molto importante della sua storia: un terzo della sua popolazione viene finalmente registrato. È un passo decisivo per garantire i diritti di tutti.

Immagini
Le operazioni di registrazione delle nascite in un villaggio dipinte da un artista burkinabé
Le operazioni di registrazione delle nascite in un villaggio  dipinte da un artista burkinabé

 

Archivio Video

Sostieni Bravo! con una donazione

Scrivi a BRAVO!

Segreteria del programma BRAVO!

Tel +39 06 89922406

Scrivi a BRAVO!

MEDIAGALLERY

"Sostieni il programma BRAVO!" Uno spot con Christian De Sica


 

NEWS CORRELATE
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
9 Marzo 2017
BURKINA FASO

Marius vive in Burkina Faso, ha sette anni e vuole andare a scuola. Ma serve il certificato di nascita....


...per questo nel villaggio è arrivato il programma BRAVO
IT | ES | DE | FR | NL | HU
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO
Giornata di preghiera e riflessione contro la tratta degli esseri umani

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
18 Marzo 2017
Radio Vaticana
Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa
17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera
Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare
8 Febbraio 2017
Avvenire
La Giornata. Il Papa: ascoltiamo il grido dei bimbi schiavi. Basta con l'indifferenza
7 Febbraio 2017
FarodiRoma
Tratta degli esseri umani. Sant’Egidio: privilegiare i milioni di minori invisibili
1 Dicembre 2016
Zenit
Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

1221 visite

1316 visite

1519 visite

1356 visite

1388 visite
tutta i media correlati