change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - i luoghi... impegno - europa - italia - tossico-dipendenti newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  

Tossico-dipendenti


 
versione stampabile

In Italia

I tossicodipendenti

I tossicodipendenti vivono con estrema difficoltà la reclusione, perché abituati in genere a vivere in maniera disordinata e senza ritmi precisi. Per queste persone, d'altra parte, a volte il carcere potrebbe paradossalmente rappresentare la possibilità di riprendere una vita con pasti regolari e un letto per dormire. Sono tra i detenuti più isolati, non di rado i legami con le famiglie sono recisi, o persi. Per questo motivo non ricevono pacchi con indumenti o viveri, e, spesso, non hanno soldi. Una parte di loro sono sieropositivi o malati di AIDS. Uno stato di affannosa incertezza e paura accompagna spesso l'alternarsi di periodi di reclusione e di libertà, molte volte vissuti in strada. L'estrema difficoltà di progettare un futuro "normale" nasce dalla consapevolezza di una oggettiva assenza di prospettive per la difficoltà a reperire posti di lavoro. La gran parte di questi detenuti ha alle spalle storie di grande deprivazione affettiva e culturale; si tratta di "ragazzi", cioè persone relativamente giovani, che spesso non hanno nemmeno conseguito il diploma di terza media. Alcuni di loro sono cresciuti per i primi anni di vita in carcere con le madri detenute o hanno fatto l'esperienza della reclusione già nel carcere minorile. Altri ancora sono cresciuti tra l'istituto e la strada.

 

...Adesso che sto per uscire mi chiedo spesso cosa farò fuori, dove andrò, cosa mi succederà ancora e se riuscirò mai a smettere; mi dò sempre delle risposte da solo e per lo più negative. 

Ho una confusione in testa e una chiarezza da far paura!...


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Luglio 2009

"LIBERARE I PRIGIONIERI IN AFRICA" Una campagna di solidarietà con i detenuti africani nelle carceri italiane

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016

Dove alla violenza si risponde con il perdono, là anche il cuore di chi ha sbagliato può essere vinto dall’amore

IT | EN | ES | DE | FR | PT
4 Gennaio 2018
PADOVA, ITALIA

'Tutti abbiamo servito tutti': una lettera dal carcere racconta il pranzo di Natale

22 Dicembre 2017
NAKURU, KENYA

In certe parti del mondo, l'acqua è il più bel regalo di Natale: una cisterna per le detenute di Nakuru in Kenya

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL
28 Ottobre 2017
BLANTYRE, MALAWI

Dall'abisso alla luce dopo 10 anni: la storia vera di un'ingiustizia riscattata con l'amore in Malawi

IT | EN | ES
16 Giugno 2017
JOS, NIGERIA

Sant'Egidio porta l'acqua corrente nel carcere minorile di Jos in Nigeria

IT | ES | DE | FR
tutte le news
• STAMPA
26 Maggio 2014
Il Mattino

Carcere minorile chance di recupero

2 Gennaio 2018
Il Messaggero - ed. Civitavecchia

La comunità di Sant'Egidio offre il pranzo ai detenuti

29 Dicembre 2017
Avvenire

Kenya, Natale in cella. Adesso arriva l'acqua

29 Dicembre 2017
La Stampa

Sant’Egidio e il pranzo della serenità nel carcere

24 Novembre 2017
La Repubblica - Ed. Firenze

Fuori dal carcere: la guida per orientarsi in città

23 Novembre 2017
Famiglia Cristiana

Quelle coperte che scaldano le notti degli ultimi di Roma

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti
• LIBRI

E adesso la palla passa a me





Guida Editori
tutti i libri

FOTO

285 visite

231 visite

254 visite

292 visite

238 visite
tutta i media correlati