change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - 11 sette... la pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola

Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio

Emergenza freddo: in tutta Italia raccolta e distribuzione di coperte ai senza dimora

Come aiutare
22/01/2017
Liturgia della domenica

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile
11 Settembre 2011 14:30 | Marstallplatz

Testimonianza 11 settembre


Emily Aoyama


Mi chiamo Emily Aoyama. La mattina dell’11 settembre 2001, mio padre, David Seima Aoyama, si era imbarcato a Boston sul volo n. 11 dell’American Airline diretto a Los Angeles. Aveva 48 anni, era un uomo sano, divertente, un padre devoto, e mi piace pensare che credesse nella possibilità di vedere i suoi sforzi premiati nel futuro brillante dei suoi figli allora adolescenti. Lavorava a Santa Monica per l’Associazione Buddista SGI-USA di cui sono membro. Ma, invece di arrivare a casa a Los Angeles, il suo aereo sarebbe stato il primo a colpire le Torri Gemelle ad un solo isolato da dove siamo riuniti oggi.

Mio padre non sarebbe mai arrivato a vederci all’università e noi non saremmo riusciti a dimostrargli come siamo cresciuti, come lo apprezzavamo e come ci sarebbe mancato. Mia madre, mio fratello ed io eravamo sconvolti da un senso profondo di tristezza e di perdita. Come è mai potuta succedere una cosa del genere? Chi sarebbe potuto essere così pieno di odio e privo di sentimenti da infliggere queste sofferenze ad altre persone? Come avremmo potuto fermare questa azione che schiacci la dignità stessa della vita?

Queste domande mi hanno tormentato nei giorni e nei mesi seguenti, i miei sentimenti erano segnati dalla confusione e dalla disperazione. Nel profondo di questo tormento ho trovato la speranza negli insegnamenti del buddismo e nelle parole del mio maestro Daisaku Ikeda che mi ha ricordato che il vero nemico non è un gruppo, una religione o una cultura specifici. Ha detto che i veri nemici sono la povertà, l’odio e soprattutto la deumanizzazione che pervade la società contemporanea.

Oggi, decimo anniversario dell’11 Settembre, mi insegna che una delle cause più profonde della violenza in tutte le società è la mancanza del valore della vita umana. Per questo motivo credo fermamente che le religioni oggi hanno un ruolo importante e insostituibile da svolgere.

Io prometto a mio padre e a tutte le vittime di questa tragedia – che è il simbolo di tutte le tragedie avvenute durante il primo terribile decennio del XXI secolo – che non sono morti invano, e che lavorerò per costruire una strada verso una pace durevole.

Ringrazio di cuore la Comunità di Sant’Egidio, l’Arcidiocesi di Monaco e tutti i capi religiosi e le persone di buona volontà presenti a questo importante Incontro Internazionale di aver accolto la mia esperienza. Sì, credo fortemente che siamo “Bound to Live Together”, destinati a vivere insieme, e che questa è la chance per il futuro.



Messaggio
di Papa  Benedetto XVI


Incontro di dialogo tra le religioni, Monaco di Baviera 2011


NEWS CORRELATE
19 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

''L'amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione'': meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


A Santa Maria in Trastevere per la settimana di preghiera per l'unità dei cristiani
17 Gennaio 2017

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani: perché tutti siano una cosa sola


Dal 18 al 25 gennaio le preghiere e gli incontri ecumenici con i cristiani delle diverse confessioni. Gli appuntamenti con Sant'Egidio
IT | ES | DE
9 Gennaio 2017

Zygmunt Bauman: scompare un grande umanista impegnato nel dialogo tra laici e credenti sulla frontiera del vivere insieme e della pace

IT | EN | ES | DE | FR | RU
21 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

"Una luce accesa da Dio nella notte profonda del mondo" meditazione del pastore valdese Paolo Ricca


alla preghiera della Comunità di Sant'Egidio in Santa Maria in Trastevere. Testo e podcast
19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
4 Novembre 2016
LOME, TOGO

Lo Spirito di Assisi continua a soffiare in Africa: l'incontro ''Sete di Pace'' in Togo

IT | ES
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
14 Dicembre 2016
Vatican Insider
S.Egidio firma un protocollo con i Carabinieri su pace e diritti umani
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
18 Novembre 2016
Avvenire
Il convegno. Cattolici ed evangelici il dialogo «del fare»
18 Novembre 2016
L'Osservatore Romano
Insieme per la pace
18 Novembre 2016
SIR
Ecumenismo: mons. Spreafico, “una spinta per le nostre Chiese ad uscire”
tutta la rassegna stampa correlata