change language
sei in: home - ecumenismo e dialogo - incontri... la pace - 11 sette... la pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  

Dal 10 dicembre, grande vendita di beneficenza a Roma per sostenere i pranzi di Natale con i poveri.

Tutti i giorni fino al 23 dicembre e dal 2 al 6 gennaio. Orari e indirizzi.

Il Pranzo di Natale della Comunità di Sant'Egidio: prepariamo insieme una tavola larga come il mondo

Tutti i modi per aiutare: i centri di raccolta dei regali, il Rigiocattolo, come donare, come contattarci

Il pranzo di Natale di Sant'Egidio per una famiglia senza confini. Aiutaci a prepararlo!

07/12/2016
Preghiera con i Santi

Preghiera ogni giorno


 
versione stampabile
12 Settembre 2011 16:00 | Künstlerhaus am Lenbachplatz, Festsaal

Quale identità nel mondo globalizzato? di Augusto Forti



Augusto Forti


Vice Presidente di Ideasolidarité, Italia

IDENTITÀ

Parlando di identità a me viene subito alla mente l'IDENTITÀ come caratteristica precipua dell'individuo a cui dopo secoli di lotte per la libertà di pensiero, viene riconosciuta una serie di diritti che vanno dalla sfera sociale ,a quella culturale, religiosa, politica ed economica.

La dichiarazione dei diritti dell'Uomo come approvata dalle Nazioni Unite e firmata ma spesso ignorata da tanti stati, rapPresenta una buona sintesi di quello che io intendo per identità di un essere umano nel senso nobile della parola.

Identità in una sfera di diritti assicurati sin dalla nascita come sono garantiti nei paesi democratici e come ci insegna anche la Chiesa oggi a cominciare dal diritto alla vita contro i vati della morte santa.

Ma Anche una PIETRA ha una sua identità fisica e geologica con una composizione chimica specifica.

Ma questo è tutto un'altro discorso.

Da questo granello fortemente identitario di Umanità' che è l'essere umano, ne conseguono anche le identità dei vari gruppi sociali siano essi Nazione o altro.

GLOBALIZZAZIONE

Su GLOBALIZZAZIONE che i francesi chiamano Mondializzazione si sono scritte tonnellate di pagine pro e contro sopratutto nel campo economico.

Un'esempio positivo di Globalzione politica sono , le NAZIONI UNITE .

Un esempio negativo nel campo economico sono le multinazionali spesso ENTITA OPACHE difficili da controllare per la loro potenza oppurtunista che va oltre i confini dei singoli stati.

Qui ci chiediamo se Identità e Globalizzazione sono due aspetti, due elementi della nostra vita e delle società di oggi che sono in contrasto fra loro o che invece sì possono rafforzare reciprocamente.

e pensiamo ad una comunità identitaria chiusa in se stessa che viene a contatto grazie alla Globalizzazione con altre culture le conseguenze possono essere il rinchiudersi in se stessa e vedere gli altri come nemici e divenire agressiva o aprirsi col dialogo a nuove idee ed arricchirsi e progredire.
O ANCHE pensiamo a quello che succede quando il signor Bianchi si trova improvvisamente a vivere in stretto contatto con il signor Hamed o con la signora Paluaro tutti individui di identità talvolta fortemente diversa. Le cronache ci raccontano di reazioni contrastanti talvolta violente di fronte al problema globale dell'emigrazione che talvolta assume proporzioni Bibliche. Già negli anni 60 il Club di Roma in un rapporto aveva previsto questo grande flusso migratorio. Ecco dunque un problema da comporre su identità e globalizzazione.

E ancora Il sentirci superiori agli altri è una forma di IDENTITARISMO sbagliata e pericolosa che può portare laici e credenti a compiere atti criminali inimmaginabili come 10 anni fa per le torri gemelle o quello compiuto pochi giorni fa da un'estremista di destra in Norvegia.

E poi, come dice Àndrea Riccardi Identà vuol dire VÀLORI .

Elementi forti che possono unire una comunità.Ma che in un mondo Globalizzato possono dividerci profondamente se non sono valori condivisi. Àlcuni possono esserlo come abbiamo visto nel caso della dichiarazione sui diritti dell'uomo ma altri non lo sono affatto. CHE si fa??
Quindi bene ha fatto la Comunità di SntEgidio a richiamare la nostra attenzione su questi temi.

Ma c'è anche una GLOBALIZZÀZIONE più pervasiva che impinge sulla nostra identità e sul nostro sitema culturale nel bene e nel male a cui voglio accennare in questo dibattito. Parlo ad una platea in gran parte giovanile e mi riferisco a internet, al NET e ai vari sistemi di cominicazione e di associazione tipo Facebook, Linkedin ed altri   

Non c'è probabilmente nessuno di voi e di noi che non usi abbondantemente questa forma di Globalizzazione a cui sono legati oltre 600 milioni di individui Con una identità forte possiamo partecipare a questa globalizzazione che ci fornisce il NET sapendo discriminare nella pioggia di dati incontrollati che prodce il NET.

Il NET puo essere una forma di Globalizzazione positiva nel senso di favorire , attraverso la conoscenza , il dialogo fra culture e identità diverse.

MÀ QUESTÀ è un'assunzione vera o il NET non contribiusce piuttosto a schacciare i più deboli. ( L'Unesco valuta in oltre un centiaio gli idiomi in via di disparizione )????

I gruppi minoritari più deboli non rischiano di sparire a causa di questo sistema globale di comunicazione ??

Sarebbe certamente un danno grave per l'umanità come lo è per il pianeta la sparizione in atto di molte specie vegatali e animali.
Mi vengono in mente altre questioni relative a Identità Globalizzazione e NET.
L'orwelliano Grande Fratello si può globalizzare ??
L'uso frequente del NET che contiene di tutto, notizie buone e false influenza il nostro modo di pensare rendendoci più conformisti ???
La diversità e la ricchezza culturale della società data dalle varie individualità fa si che attraverso le conoscenze e la comunicazione che ci fornisce il NET si vada da una globalizzazione selvaggia verso una Globalizzazione positiva rispettosa delle vare identità ???
Bene queste sono solo alcune delle cosiderazioni su IDENTITÀ e GLOBÀLIZZÀZIONE ma ve ne sono molte altre come appariranno nei vari interventi.

APPUNTAMENTI
tutti gli appuntamenti


Messaggio
di Papa  Benedetto XVI


Incontro di dialogo tra le religioni, Monaco di Baviera 2011


NEWS CORRELATE
19 Novembre 2016

Il patriarca della Chiesa assira Mar Gewargis III visita Sant'Egidio: "Questa fraternità ci dà speranza"

IT | ES | DE | PT | CA | HU
4 Novembre 2016
LOME, TOGO

Lo Spirito di Assisi continua a soffiare in Africa: l'incontro ''Sete di Pace'' in Togo

IT | ES
3 Novembre 2016
BUDAPEST, UNGHERIA

Spirito di Assisi in Ungheria: cristiani, ebrei e musulmani si incontrano a tavola con i poveri di Budapest


Una giornata di solidarietà e dialogo interreligioso organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio e dal Consiglio Cristiano-Ebraico ungherese insieme ai rappresentanti delle tre religioni monoteiste.
IT | ES | DE | FR | RU
2 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Firmato l'Accordo di amicizia tra Sant'Egidio e Rissho Kosei-kai: dialogo e passione per le sfide del nostro tempo

IT | ES | DE | FR | PT | RU
27 Ottobre 2016

A 30 anni dalla preghiera per la pace di Assisi: l'impegno delle religioni necessario per arginare guerre e terrore


L'editoriale di Marco Impagliazzo su Huffington Post in occasione del 30° anniversario della Giornata di preghiera voluta da Giovanni Paolo II
IT | ES | DE | FR
27 Ottobre 2016
Comunicato stampa

Lo Spirito di Assisi ancor più necessario in un mondo lacerato da guerre e divisioni


30 anni fa la preghiera delle religioni voluta da Giovanni Paolo II
IT | ES
tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
28 Novembre 2016
FarodiRoma
La preghiera per la pace da Wojtyla a Bergoglio in un libro di Paolo Fucili
18 Novembre 2016
Avvenire
Il convegno. Cattolici ed evangelici il dialogo «del fare»
18 Novembre 2016
L'Osservatore Romano
Insieme per la pace
18 Novembre 2016
SIR
Ecumenismo: mons. Spreafico, “una spinta per le nostre Chiese ad uscire”
3 Novembre 2016
Zenit
Sant’Egidio: accordo di amicizia con la Rissho Kosei-kai
tutta la rassegna stampa correlata

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri