Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
27 Gennaio 2015 | MONACO, GERMANIA

Giornata della Memoria, la marcia dei giovani di Monaco di Baviera: "Noi non dimentichiamo"

Centinaia di studenti in piazza insieme ai testimoni della Shoah: fare memoria per costruire un'Europa migliore

 
versione stampabile

Nel Giornata della Memoria, 70 anni dopo la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, in cui milioni di ebrei e perseguitati dal nazismo hanno perso la vita, alcune centinaia di studenti provenienti da varie scuole di Monaco hanno aderito a una manifestazione cittadina della Comunità di Sant'Egidio per non dimenticare.

I partecipanti si sono radunati nella Geschwister-Scholl-Platz, un luogo significativo perché ricorda il nome dei fratelli che nel 1942 si opposero pacificamente al nazismo, fondando insieme ad altri studenti universitari il movimento della Rosa Bianca, e che pagarono con la vita la pubblicazione dei loro opuscoli. Questo ricordo è particolarmente importante, in un momento in cui sempre meno testimoni oculari possono raccontare la terribile sofferenza delle vittime della persecuzione nazista. Con la manifestazione in piazza i giovani hanno voluto affermare che partendo dalla memoria si possono costruire il presente e il futuro, una società migliore in Germania e in Europa. Un tema fondamentale, soprattutto in questi tempi di crescente conflitto e di terrorismo.

Durante la manifestazione sono intervenuti il rabbino Langnas di Monaco, il Prof. Riegger della Facoltà di Teologia Cattolica di Monaco, la signora Kronawitter, Presidente della Fondazione Rosa Bianca, e la signora Rita Prigmore, una Sinta superstite dell’Olocausto, vittima degli esperimenti di Mengele sui gemelli, che sono costati la vita a sua sorella. Ursula Kalb della Comunità di Sant'Egidio ha invitato i giovani all'attenzione e all'impegno in questa società in cui ancora oggi molti vengono discriminati ed emarginati.

Al termine, Luzi, una studentessa universitaria, ha letto un appello dei giovani, al quale è seguito un minuto di silenzio per le vittime di allora e di oggi. Molti giovani sono stati colpiti da questa commemorazione, esprimendo il desiderio di vivere con rinnovata attenzione per le minoranze e i gruppi emarginati.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
19 Ottobre 2015
ROMA, ITALIA

Memoria della deportazione degli ebrei del 16 ottobre 1943: a Roma la marcia di un popolo che non dimentica

IT | RU
15 Maggio 2017
PÉCS, UNGHERIA

In Ungheria una marcia per non dimenticare la deportazione degli ebrei di Pécs

IT | ES | DE | HU
25 Gennaio 2017

Verso la Giornata della Memoria della Shoah #pernondimenticare

IT | PT
1 Marzo 2016
MONACO, GERMANIA

Arricchire la Chiesa con la fantasia della misericordia: il card. Kasper sull'esperienza di Sant'Egidio in Germania

IT | DE
8 Novembre 2017
BARCELLONA, SPAGNA

Perché è importante ricordare la notte dei cristalli

IT | ES | CA
tutte le news
• STAMPA
11 Novembre 2015
El digital D Barcelona

Unes dues-centes persones recorden la Nit dels vidres trencats

31 Ottobre 2017
Il Mattino di Padova

Orrori dell'Olocausto. Una marcia per ricordare

12 Settembre 2017
Corriere della Sera

L’appello della reduce nella clinica dell’orrore nazista: «Il razzismo non è finito, è nelle case»

25 Aprile 2017
Vatican Insider

Germania, lungo colloquio Merkel-Riccardi: per i giovani europei serve un “erasmus dell'occupazione”

2 Febbraio 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Ricardi: La memoria di Auschwitz. Un monito per l'Europa

30 Gennaio 2017
Corriere della Sera - Ed. Milano

In 5 mila al Memoriale della Shoah «Qui l’abisso della Storia»

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
16 Novembre 2017 | FIRENZE, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Firenze

5 Novembre 2017 | GENOVA, ITALIA

Marcia in memoria della deportazione degli ebrei di Genova

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Intervento di Francesca, adolescente romana, durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

L'appello finale del pellegrinaggio dei giovani europei ad Auschwitz (IT)

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati
tutti i libri

FOTO

337 visite

313 visite

300 visite

323 visite
tutta i media correlati