Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
23 Febbraio 2015 | ROMA, ITALIA

L'annuale appuntamento di "Living together" giovedì a Roma al Palatlantico. Installazioni, testi, musiche... e molto altro

Giovani e anziani alla ricerca della pace: un cantiere di idee e progetti delle scuole medie romane

 
versione stampabile

Anche quest’anno si terrà la Convention annuale del Movimento dei Giovani per la Pace di Roma, nel corso della quale avverrà la premiazione del concorso per le scuole medie: LIVING TOGETHER 2015, giunto alla sua  quinta edizione.


L’appuntamento è per GIOVEDI’ 26 FEBBRAIO ALLE ORE 15:30 AL TEATRO PALA ATLANTICO, in viale dell’Oceano Atlantico 271/D. La Convention pomeridiana che vedrà la presenza di Max Giusti, ormai un amico fedele dei Giovani per la Pace, prevede il coinvolgimento organizzativo diretto dei giovani studenti, oltre a testimonianze, video ed esibizioni di band di giovanissimi talenti, provenienti dai laboratori musicali Sounds for Peace.
Il titolo proposto per  quest’anno è:  GIOVANI E ANZIANI ALLA RICERCA DELLA PACE.

La scelta di proporre a migliaia di ragazzi questo tema viene dal desiderio degli organizzatori di aprire ancora una volta un cantiere di idee, sogni e progetti nelle scuole romane, allargando questo laboratorio alle famiglie ed in particolare ai nonni - e in qualche caso ai bisnonni: sono loro che, con il loro vissuto e la loro esperienza, arricchiscono il confronto tra le generazioni, proprio su un argomento più che mai importante oggi: la pace, la cui perdita è costata ai giovani e bambini di ieri così tanto ai tempi della guerra. Gli anziani hanno avuto il ruolo fondamentale nella preparazione della convention di aiutare a riscoprire il valore della pace oggi, consegnando ai giovani studenti coinvolti la forza della speranza, proprio di fronte ad uno scenario che Papa Francesco non ha esitato a definire di “una terza guerra mondiale a pezzi”.

Nei mesi precedenti all’evento alcune classi hanno visitato gli anziani che vivono negli istituti vicini alle loro scuole, mentre altre hanno invitato a scuola i nonni o gli anziani del quartiere. È iniziato così un dialogo tra generazioni che ha suscitato riflessioni e dibattiti sulla pace che, nonostante ricorra il settantesimo anniversario della fine del II conflitto mondiale, non è scontata neanche in Europa, la pace il cui valore va riscoperto, e che insieme giovani e anziani possono diffondere per le strade della città, soprattutto in quelle vie periferiche dove la pace si perde in una rissa, una manifestazione contro i più deboli, in una semplice e scontata indifferenza tra la gente.
Il dialogo iniziato in tante scuole ha reso molti giovani più consapevoli della possibilità di “fare la differenza” insieme agli altri, nella propria vita e in quella della città.

Le opere realizzate sono state molte e diverse tra loro: testi, poesie, installazioni artistiche, composizioni musicali, rappresentazioni teatrali, foto e video… da esse  emerge il desiderio da parte dei giovani di creare una città più umana in cui gli anziani non vengano esclusi perché considerati inutili, e da parte degli anziani di poter mettere la propria esperienza a disposizione di una pace da cercare e vivere insieme.

Queste opere saranno valutate da una giuria qualificata (tra i componenti lo scrittore Francesco de Palma, e la giornalista del Corriere della Sera Gianna Fregonara, alcuni insegnanti e un dirigente scolastico della Capitale). La Convention è aperta a chiunque voglia parteciparvi, la conclusione è prevista per le ore 18.00.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
20 Febbraio 2017

I Giovani per la Pace parlano lingue diverse ma hanno lo stesso sogno: #periferiealcentro no ai muri e pace per tutti

IT | ES | DE | FR | PT
18 Febbraio 2017

Papa Francesco all'Università di Roma Tre con studenti e rifugiati. Il racconto dei Giovani per la Pace

IT | FR
16 Febbraio 2017
ITALIA

'L'incontro con i poveri ha trasformato le nostre vite. Per questo li ricordiamo tutti per nome'

4 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Non muri, ma ponti: il concorso Living Together 2017: COME PARTECIPARE ... E DIRLO A TANTI

16 Gennaio 2017

Con i Giovani per la Pace ad Amatrice, la città colpita dal terremoto

9 Gennaio 2017
VENTIMIGLIA, ITALIA

Non smetteremo mai di accogliere! I Giovani per la Pace con i profughi a Ventimiglia

tutte le news
• STAMPA
18 Ottobre 2016
Avvenire

Nei «Games4Peace» vince l'integrazione

17 Ottobre 2016
Il Gazzettino - ed. Padova

Studenti e migranti in campo per l'integrazione, In 160 alla sfida sportiva tra calcio e pallavolo

13 Ottobre 2016
Il Quotidiano del Sud

La Comunità di Sant'Egidio incontra gli studenti

10 Ottobre 2016
Il Quotidiano del Sud

Il sogno di aiutare il prossimo

10 Agosto 2016
La Sicilia

«A volte mi sento inadeguato di fronte al loro dolore»

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Lettera Giovani Per La Pace di Catania all’Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina

tutti i documenti

FOTO

1497 visite

1341 visite

1377 visite

1394 visite

1340 visite
tutta i media correlati