Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
MAR
13

14
13 Marzo 2015

Torna Medì... e "le città hanno un'anima"

A Livorno due giorni di confronto internazionale venerdì 13 e sabato 14 marzo.

 
versione stampabile

Livorno, Barcellona, Smirne, Beirut... E ancora, Atene, Tunisi, Alessandria d'Egitto, Tangeri e Catania, Lampedusa. Le città mediterranee, con i loro porti, sono ponti sulle fratture del mondo. Per la loro storia e collocazione, per i flussi di persone e di beni che le animano, sono per certi versi i vasi di comunicazione tra Oriente e Occidente e tra Nord e Sud del mondo. Porti, immigrazione, cultura sono coordinate che verranno prese in esame venerdì 13 e sabato 14 marzo, nella Goldonetta di Livorno, grazie a 'Medì', rassegna di incontri internazionali promossa dalla Comunità di Sant'Egidio nella città labronica e giunta alla sua seconda edizione con il titolo “Le città hanno un'anima. Identità comuni e sfide future”.

Alle 17 di venerdì la cerimonia di apertura, con la relazione introduttiva di Andrea Riccardi, storico e fondatore della Comunità di Sant'Egidio, cui seguirà un confronto sull'immigrazione al quale prenderanno parte, con testimonianze e proposte, il sindaco di Lampedusa Giusy Nicolini, Inma Gala di Tangeri (Ufficio Migrazioni della diocesi di Tangeri) ed Emiliano Abramo (Catania).
Attesa la relazione, sabato mattina 14 marzo, alle 9.30, del sindaco di Livorno Filippo Nogarin su come pensare i porti del Mediterraneo nel tempo della globalizzazione. Il dibattito, a più voci, vedrà la partecipazione Adolf Romagosa, Direttore di Porto 2000 a Barcellona, e di Ioannes Panagiotopoulos, dell'Università di Atene.

Alle 11 la tavola rotonda sulle città e la cultura mediterranea. Nel "porto" di Livorno arriveranno per questo confronto lo scrittore Mehmet Coral di Smirne, il sociologo Ahmad Beydoun di Beirut, la presidente dell'associazione Liaisons Mediterraneée Ridha Tilli e l'attivista Shahinaz Abdel Salam di Alessandria. Le conclusioni di Medì, alle 12.30, sono affidate a Vittorio Ianari.
""Nell'età della globalizzazione e con la crisi degli Stati-Nazione - spiegano i promotori - le città, in particolare quelle del Mediterraneo, sono un soggetto importante e un attore decisivo del futuro di tutti. La sede del convegno, Livorno, valorizza il ruolo storicamente ricoperto dalla città e dal suo porto, nell'attrarre opportunità di scambi e relazioni tra uomini e nazioni".

Nel 2014 l'incontro ha raccolto dieci città del Mediterraneo e altrettanti relatori, espressioni della società civile, avviando una apprezzata riflessione che è stata puntualizzata, con gli atti, nel libro 'Le città vogliono vivere', edito da Giuliano Ladolfi Editore e in uscita proprio in occasione di Medì.
In questa seconda edizione punto centrale del confronto sarà il rapporto tra gli insediamenti urbani e i loro porti, considerando anche la situazione attuale di alcune aree portuali del Mediterraneo, da quelle più strutturate a quelle da rivalutare.

Le città, sottolinea la Comunità Sant'Egidio, saranno rappresentate a Medì "non solo e non tanto da specialisti, ma da uomini e donne che innanzi tutto amano la propria città e che per motivi e a livelli diversi, hanno vissuto e operato per la convivenza e il pluralismo, caratteristica e proposta di sviluppo, originale della civiltà mediterranea".


 LEGGI ANCHE
• NEWS
4 Marzo 2016
LIVORNO, ITALIA

A Livorno si apre Medì, convegno internazionale sulle relazioni e prospettive delle città del Mediterraneo

IT | PT
17 Marzo 2017
LIVORNO, ITALIA

Storia e futuro nel Mediterraneo: a Livorno il convegno internazionale Medì

9 Ottobre 2017
ROMA, ITALIA

Dialogo tra le religioni e impegno per i profughi nel colloquio con la ministra degli Esteri dell'Indonesia a Sant'Egidio

IT | EN | ID
4 Ottobre 2017
ROMA, ITALIA

La Conferenza sui 25 anni della pace in Mozambico: il modello italiano che ha dato speranza all'Africa

IT | EN | DE | PT
4 Ottobre 2017

I 25 anni dalla fine della guerra in Mozambico: la pace è sempre possibile

22 Dicembre 2011

Andrea Riccardi - notizie stampa internazionale

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
7 Luglio 2017
Famiglia Cristiana

Il futuro dell'Europa si gioca nel Mediterraneo

17 Giugno 2017
La Nuova Sardegna

Inaugurato il nuovo centro di accoglienza

16 Giugno 2017
L'Unione Sarda

Ozieri, conferenza sui migranti con il professor Andrea Riccardi

18 Ottobre 2017
Avvenire

Scuole della pace, palestre d'inclusione

12 Ottobre 2017
Famiglia Cristiana

Andrea Riccardi: Ma la secessione non è una risposta

5 Ottobre 2017
Avvenire

Il Mozambico rinato: quella pace che ha fatto storia

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Andrea Riccardi - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà

Walter Kasper

Laudatio per il prof. Andrea Riccardi in occasione del conferimento del Premio Umanesimo 2016 a Berlino

Medì 2016: PROGRAMMA

Medì 2016: I RELATORI

tutti i documenti
• LIBRI

La forza disarmata della pace





Jaca Book
tutti i libri

FOTO

1649 visite

1479 visite

1486 visite

1505 visite

1445 visite
tutta i media correlati