Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
18 Marzo 2015 | SLOVYANSK, UCRAINA

Adozioni a distanza: riaperto a Slovyansk il centro per i bambini e i profughi della guerra nell'Ucraina orientale

Ricostruito con il contibuto del programma di Sant'Egidio, il centro era stato distrutto durante i combattimenti.

 
versione stampabile

Lo scorso ottobre abbiamo raccontato dell'inizio dei lavori di ricostruzione del Centro di riabilitazione per bambini "La Vela della Speranza" di Slovyansk, città non lontana da Donetsk, in Ucraina orientale, teatro di duri combattimenti che hanno devastato l'intera regione. (Vai alla news).

Dopo quattro mesi di lavori, realizzati grazie al programma di adozioni a distanza della Comunità di Sant'Egidio, il Centro ha finalmente potuto riaprire le porte: attualmente ospita 25 bambini e 40 famiglie di profughi, provenienti dalle zone dei combattimenti, che nella "Vela della Speranza" ricevono cibo, cure mediche e tutte le attenzioni di cui hanno bisogno.

La situazione a Slovyansk è però ancora molto tesa. Sono circa 30.000 i rifugiati, tra cui molti bambini, che in questi mesi hanno trovato riparo nelle tende o nei palazzi diroccati della città. Necessitano di tutto: vestiti, cibo, medicine. “La Vela della speranza” è divenuto così anche un centro di raccolta di aiuti e organizza ogni giorno distribuzioni di generi di prima necessità.

Attraverso frequenti visite domiciliari e consegne di aiuti, il nuovo Centro vuole essere un sostegno anche ai tanti anziani della città, che vivono soli nelle proprie case, spesso sprovvisti di tutto. "La vela della speranza” rappresenta quindi un’oasi di pace per le famiglie e i bambini che ospita ma anche per tante altre persone: in una città distrutta e ingrigita dalla guerra, i colori vivaci con cui è stato ridipinto il Centro vogliono essere un segno di speranza e serenità.

Pochi mesi fa:

 

 

Il Centro dopo la fine degli scontri (ottobre 2014)
Il nuovo Centro (febbraio 2015)

APPROFONDIMENTI

Per adottare a distanza un bambino ci si può rivolgere a:

Segreteria delle
adozioni a distanza
Comunità di Sant'Egidio

lun-gio-ven h. 9.30-13.30
Tel. 39 06.5814217

oppure tramite e-mail

Modulo di richiesta Adozioni Online - Comunità di Sant'Egidio

 

Comunità di Sant'Egidio - Adozioni online


Scarica la brochure delle adozioni a distanza della Comunità di Sant'Egidio

Scarica la brochure >

 LEGGI ANCHE
• NEWS
10 Gennaio 2017

Il Natale con i poveri in Russia e Ucraina: il calore dell’amicizia nel gelo dell’inverno

IT | EN | ES | DE | FR | RU
10 Giugno 2011

La storia Tania, ragazza ucraina, adottata a distanza

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
18 Luglio 2016
CATIÓ, GUINEA-BISSAU

Con le adozioni a distanza, la scuola di São Bento cresce insieme ai suoi studenti

IT | ES | DE | FR | PT
28 Maggio 2016
KIEV, UCRAINA

La musica parla di pace a Kiev, con i giovani musicisti del concorso Play Music Stop Violence

IT | ES | DE | PT | CA | HU
13 Maggio 2017

Per la Festa della Mamma un regalo solidale per le madri in tutto il mondo

18 Novembre 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Costa d'Avorio, il pellegrinaggio dei bambini delle bidonvilles di Abidjan al termine del Giubileo

IT | ES | DE
tutte le news
• STAMPA
28 Gennaio 2016
il Cittadino

Kovalenko a Genova : «Unità come muro contro il male»

17 Maggio 2015
Famiglia Cristiana

Ucraina, «C’è il rischio di un'altra infanzia perduta»

22 Febbraio 2015
Il sole 24 ore.com

Merkel: rispettare integrità ucraina

15 Febbraio 2015
Famiglia Cristiana

In preghiera per l'Ucraina

4 Gennaio 2015
Risu

В ІВАНО-ФРАНКІВСЬКУ ЗА КОЖНУ З КРАЇН, ДЕ ЙДЕ ВІЙНА, 1 СІЧНЯ ЗАПАЛИЛИ СВІЧКУ

17 Dicembre 2014
BBC Ukrainian

Волонтёр Лифансе: замёрзнуть может каждый из нас

tutta la rassegna stampa

FOTO

1032 visite

1138 visite

1076 visite

870 visite

1044 visite
tutta i media correlati