Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
31 Maggio 2015 | ROMA, ITALIA

Play Music Stop Violence 2015 - giovani talenti che cambiano il mondo con la musica

 
versione stampabile

Tutto pronto per la finalissima della 5a edizione di Play Music Stop Violence - cambia il mondo con la tua musica: le undici band finaliste, selezionate tra i 200 giovani artisti da tutta Italia, oltre 30 gruppi musicali, che hanno partecipato alle audizioni del contest musicale per giovani talenti, si esibiranno live domenica 31 maggio alle 16.30 all’ATLANTICO Live di Roma, in viale dell'Oceano Atlantico 271 D.

Le band partecipano al concorso con brani originali sul tema dell’impegno contro ogni forma di violenza: guerra, razzismo, povertà, all’insegna del motto “Cambia il mondo con la tua musica”. In palio il primo premio delle categorie “Autori” e “Young talent”, e diverse menzioni d'onore.

La serata sarà presentata dalla conduttrice Eugenia Scotti, e vedrà la partecipazione straordinaria degli STAG e del rapper Kaligola. Le performance live dei finalisti saranno valutate da una giuria di qualità composta da esperti del mondo della musica, della cultura e della comunicazione. Il pubblico in sala potrà votare il suo gruppo preferito e assegnare così il premio popolare.

I biglietti sono disponibili gratuitamente, previa prenotazione a [email protected] o telefonando a 39-347-8418324.

Il contest Play Music Stop Violence, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio e dai Giovani per la Pace con il sostegno della Regione Lazio, nasce dalla convinzione che la musica e i giovani hanno una grande forza che concretamente può cambiare il mondo. Ai giovani artisti che hanno scelto di partecipare è stato chiesto di misurarsi con il problema della violenza ancora troppo diffusa nel mondo, dando una risposta concreta con la musica. I brani presentati lanciano un unico messaggio: Stop violence! No alla violenza, no alla guerra, no al razzismo, no alla povertà; sì alla pace, sì al rispetto per l’altro, sì alla solidarietà. La musica, che unisce oltre ogni barriera, può essere il veicolo per lanciare questo messaggio e diffonderlo tra i giovani.

E’ questo lo spirito con il quale gli artisti che partecipano al contest musicale hanno scritto i brani e composto le musiche che ora presentano al pubblico. Accanto a loro, una band proveniente dall’Ucraina parteciperà, fuori concorso, per portare un messaggio di pace da quelle terre che stanno vivendo il dramma della guerra.

Un pomeriggio anche all’insegna della solidarietà: il pubblico avrà modo di sostenere, attraverso un’offerta libera, i soggiorni estivi per i bambini delle Scuole della Pace della Comunità di Sant’Egidio delle periferie di Roma.

Per info e prenotazioni:

www.playmusicstopviolence.com

[email protected]




 

 

OGGETTI ASSOCIATI

 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Maggio 2017
ROMA, ITALIA

Finalissima del contest musicale Play Music Stop Violence 2017

18 Gennaio 2016
CITTÀ DEL MESSICO, MESSICO

Giovani messicani rispondono con la musica alla violenza: la seconda edizione di Play Music Stop Violence - Mexico

IT | ES
tutte le news
• STAMPA
16 Luglio 2014
La Provincia di Civitavecchia

Aperte le iscrizioni al concerto: "Play Music Stop Violence" a Civitavecchia

31 Luglio 2013
La Gazzetta del Mezzogiorno

I giovani per la pace organizzano un festival

4 Aprile 2013
Avvenire

«Il vero antidoto rimane l'istruzione»

5 Novembre 2012
MTV

Africa chiama Italia

1 Giugno 2012
Avvenire

Riccardi: un onore accogliere il Papa

1 Novembre 2017
Il Secolo XIX

I giovani ospitano gli anziani a scuola per una nuova collaborazione

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Intervento di Francesca, adolescente romana, durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

L'appello finale del pellegrinaggio dei giovani europei ad Auschwitz (IT)

tutti i documenti

FOTO

1203 visite

1080 visite

1124 visite

1066 visite

1115 visite
tutta i media correlati