Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
16 Giugno 2015

L'emergenza si trasforma in accoglienza. Gara di solidarietà per i profughi in Italia. Moltiplicati gli interventi di Sant'Egidio

 
versione stampabile

Le immagini dei profughi giunti dall’altra sponda del Mediterraneo e bloccati in questi giorni nelle stazioni di Roma e Milano e al confine con la Francia, non hanno solo provocato reazioni di rifiuto. Al contrario Sant’Egidio, alla vigilia della giornata mondiale del rifugiato, fa sapere che in questi giorni è moltiplicata l’offerta di aiuto indirizzata alla Comunità, sia con la presenza di nuovi volontari nei centri di raccolta, sia con l’apporto di cibo, vestiti e altri generi di prima necessità.

A Roma, oltre alla mobilitazione della Comunità in tutti i quartieri già in passato interessati dall’arrivo dei profughi, come Ponte Mammolo, sono arrivate numerose richieste di aiuto per gli stranieri che vengono allontanati dalla stazione Tiburtina. Tanto che da domani sarà aperto un nuovo punto di raccolta nel centro scout di via Sant’Ippolito 15, a 500 metri dal centro di accoglienza Baobab, per ricevere i doni portati dalle famiglie romane e organizzare l’accoglienza. Ogni sera, inoltre, dalle 19 alle 21, viene organizzata un’animazione per i bambini.

A Milano Sant’Egidio è presente ai Bastioni di Porta Venezia e alla Stazione Centrale, dove sono giunti nuovi aiuti per gli eritrei che transitano nella città in attesa di raggiungere le loro mete nel Nord dell’Europa, così come vorrebbero fare gli stranieri bloccati in queste ore a Ventimiglia.

A Catania è cresciuta in modo sorprendente la solidarietà attorno alla Comunità, con una novità che può sorprendere solo chi non ha conosciuto da vicino chi approda sulle nostre coste: numerosi profughi, ormai più di 70, giunti mesi fa dal Sud del mondo, attualmente fanno i volontari insieme agli italiani andando a trovare anziani soli, bambini in difficoltà e i senza fissa dimora, oltre a dare una preziosa mano all’accoglienza di chi continua ad arrivare in queste ore in Italia.

Sono solo alcuni esempi di un’Italia che non si rassegna al deterioramento dei rapporti sociali e che fa, di quella che molti chiamano “emergenza”, un’occasione di solidarietà, gratuita ma molto efficiente di fronte alle tante carenze manifestate dalle istituzioni.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

5 Dicembre 2016

Salvare vite umane dalla guerra in Siria si può: con i #corridoiumanitari

IT | ES | PT | CA
2 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Ecco i volti e le voci dei profughi siriani fuggiti dalla guerra, oggi in Italia con i #corridoiumanitari

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU | HU
1 Dicembre 2016

Altri 100 in salvo con i #corridoiumanitari. Il progetto compie un anno e arriva a quota 500

IT | DE | FR | PT
30 Novembre 2016
KOSTELEC, REPUBBLICA CECA

Ecco i giovani di Praga che rifiutano la propaganda xenofoba: ''vogliamo essere amici dei rifugiati''

IT | DE | FR | RU
30 Novembre 2016
CATANIA, ITALIA

Al CARA di Mineo si celebra l'inizio dell'Avvento con i richiedenti asilo

tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
OnuItalia

Corridoi umanitari: 40 profughi a Fiumicino; Sant’Egidio, modello per Europa

22 Novembre 2016
Osnabrücker Kirchenbote

Eine Kerze für jeden toten Flüchtling

22 Novembre 2016
Corriere della Sera

La casa di pace che accoglie tutti: l'utopia (possibile) di Sant'Egidio

20 Novembre 2016
Catalunya Cristiana

«Ser refugiada és començar de zero»

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

3 Novembre 2016
Famiglia Cristiana

Ma sugli immigrati la UE deve fare di più

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Dicembre 2016 | GENOVA, ITALIA

Volevo un posto dove ci fosse la pace - I rifugiati si raccontano

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

I Numeri del programma "Viva gli Anziani"

Gli aiuti umanitari in Siria e Libano

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

tutti i documenti
• LIBRI

Il grande viaggio





Leonardo International
tutti i libri

FOTO

529 visite

260 visite

543 visite

257 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri