Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
23 Luglio 2015 | GENOVA, ITALIA

Una città per tutti: bambini genovesi e piccoli profughi con i Giovani di Sant'Egidio di Genova #estatesolidali

 
versione stampabile

Duecentocinquanta bambini e ragazzi delle Scuole della Pace hanno partecipato alla vacanza organizzata dai giovani della Comunità di Sant’Egidio di Genova. Circa ottanta liceali e universitari hanno animato tre turni da una settimana a Massa Marittima, tra giochi, pomeriggi al mare, serate in spiaggia, feste.

I bambini hanno anche accolto alcuni ospiti: un gruppo di profughi dall’Afghanistan, dal Gambia e dalla Nigeria – studenti della scuola di lingua e cultura italiana della Comunità – hanno raccontato i viaggi della speranza. I bambini hanno ascoltato in assoluto silenzio e hanno rivolto ai ragazzi molte domande: «chi arriva nella nostra città scappando da una guerra – ha detto Francesco, che ha dieci anni – spesso trova persone antipatiche, che lo trattano male. Tante persone hanno paura e pensano subito che siano pericolosi. Noi dobbiamo raccontare a tutti le loro storie, aiutarli ed accoglierli!». 

Con un gruppo di amici anziani, invece, i bambini hanno pregato insieme per la pace, ricordando tutti i paesi in guerra. Contemporaneamente alla preghiera, i ragazzi musulmani discutevano insieme del Corano e dell’importanza della pace nell’Islam, ragionando sull’importanza del mese di Ramadan per comprendere la vita dei poveri e lottare contro il male in se stessi: Miriam, bambina della Scuola della Pace che è tornata a vivere in Marocco e viene in Italia d’estate, per trascorrere le vacanze con i suoi amici genovesi, ha spiegato che «chi usa la violenza in nome di Dio commette un errore gravissimo: in pratica usa l’Islam come una maschera, per nascondere le sue vere intenzioni».

I bambini hanno parlato insieme della città in cui vivono: delle cose belle, delle cose che vorrebbero cambiare: «vogliamo impegnarci – hanno scritto in un manifesto che raccoglie il frutto delle loro discussioni – per costruire una città migliore, in cui ci sia spazio per tutti, soprattutto per chi è più debole. Vorremmo parlare con le persone, perché pensiamo di avere cose importanti da dire contro la violenza e per la pace, per spiegare che non dobbiamo giudicare gli altri senza conoscerli. Vogliamo andare a trovare chi è solo e triste (i disabili, gli anziani) e fare tante feste per aiutare la gente a parlarsi e diventare amici. Potremmo invitare chi ha fatto un lungo viaggio per scappare dalla guerra, così tutti possono conoscerli e imparare a non avere paura di loro. Insomma, vogliamo cambiare il posto dove viviamo dando il buon esempio con la nostra energia e i nostri sogni. Perché siamo convinti che, con l’impegno di tutti, la nostra può diventare una città per tutti».

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Agosto 2015

Sant'Egidio: No alla sindrome dell'emergenza ma festa e solidarietà con migranti anziani e senza dimora.

IT | DE | FR
11 Luglio 2016
GENOVA, ITALIA

Dalla guerra in Siria alla nuova vita con i bambini della Scuola della Pace: la prima estate italiana di Aboudi

IT | ES | FR | PT | HU
6 Novembre 2015
GENOVA, ITALIA

Genova non dimentica: la marcia in memoria della deportazione degli ebrei del 3 novembre 1943

IT | ES | RU
14 Agosto 2015

"Accogliere i migranti mi ha cambiato" L'estate di Sant'Egidio tra solidarietà e una nuova cultura - IL VIDEO

IT | FR
28 Febbraio 2017
GENOVA, ITALIA

La storia del piccolo Abdul, dai bombardamenti in Siria a una nuova vita in Italia

IT | NL
26 Gennaio 2016
GENOVA, ITALIA

L'unità dei cristiani seme per città pacificate: l'incontro a Genova col vescovo ortodosso ucraino Kovalenko

tutte le news
• STAMPA
8 Giugno 2017
La Repubblica - Ed. Genova

Il Cep in festa con la Scuola della pace

27 Maggio 2017
Radio Vaticana

L'esperienza della Comunità di Sant'Egidio a Genova

26 Maggio 2017
Famiglia Cristiana

Genova l'introversa abbraccia il papa e cerca di inventarsi il futuro

5 Aprile 2017
Il Secolo XIX

Le mamme solidali cucinano torte per i senzatetto

11 Marzo 2017
La Repubblica - Ed. Genova

Raddoppiati i bambini tra i nuovi poveri

2 Febbraio 2017
Il Secolo XIX

Gli anziani siano un'opportunità, non un problema

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Giugno 2017 | GENOVA, ITALIA

Preghiera Morire di Speranza in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa.

5 Giugno 2017 | GENOVA, ITALIA

La mostra ''I colori dell'incontro'': opere di artisti disabili e bambini della Scuola della Pace

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

La Guida Dove mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016: alcuni dati

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016

tutti i documenti