Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
8 Settembre 2015 | TIRANA, ALBANIA

Sidi Ibrahim Mohamed, ex vice ministro «In Libia l’Isis trova spazio nei vuoti di potere»

Secondo il leader politico di Tebu "Vanno colmati subito con l’istituzione di un Governo di unità nazionale che includa tutti. A Ginevra si fanno passi avanti in questo senso"

 
versione stampabile

TIRANA - «In Libia l’Isis trova spazio nei vuoti di potere. Vanno fermati subito con l’istituzione di Governo di unità nazionale che includa tutti. A Ginevra si fanno passi avanti in questo senso»: è quanto ha detto a Tirana, Sidi Ibrahim Mohamed, già vice ministro libico e rappresentante di Tebu, organizzazione del sud della Libia, intervenendo ai lavori dell’Incontro Internazionale «La Pace è sempre possibile», organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio nella capitale albanese.

«Gheddafi – ha continuato Sidi Ibrahim Mohamed -  ha diviso la Libia in tribù per sgretolare la società sfruttandone le risorse per consolidare il suo potere e la sua popolarità all’estero».

«Il movimento nazionalista contro il colonialimo italiano – ha continuato il leader di “Tebu” - è stata la base della Libia moderna. Questo stato ha gettato le basi di una convivenza pacifica ma il sogno è sparito con l’arrivo di Gheddafi che ha distrutto tutte le istituzioni a partire dal 1977 e la Libia è diventata una dittatura».

«Per uscire da questa crisi – ha continuato - dobbiamo avere un dialogo tra libici con il sostegno  da parte della comunità internazionale per riuscire a creare istituzioni che non ci sono».

«Trascurare la Libia rischia di far crescere i gruppi come Isis e Al-Qaeda, con danno per i libici e per tutti i paesi confinanti. La pace è l’unico argine a tutto questo».


 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Settembre 2016

Assisi, Sete di pace: 30 anni di dialogo in 30 secondi di video!

IT | EN | ES | FR | PT
8 Settembre 2016
OAKLAND, STATI UNITI

Mercy, the Heart of Peace: Preghiera e dialogo per la pace negli USA nello spirito di Assisi

IT | EN | ES | DE | FR | ID | HU
6 Novembre 2015
OUAGADOUGOU, BURKINA FASO

In Burkina Faso le religioni si impegnano con Sant'Egidio per costruire una via di pace

IT | ES | DE | FR
31 Ottobre 2015
EL SALVADOR

Lo Spirito di Assisi soffia anche in Salvador: dal dialogo tra le religioni una speranza di pace

IT | ES | DE | CA | RU
30 Ottobre 2015

Grazie per averci mostrato la grandezza della religione: la lettera del ministro albanese Klosi a Sant'Egidio

IT | ES | DE | CA
22 Settembre 2015
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Nella regione dei Grandi Laghi, ferita da tante violenze, Sant'Egidio parla di pace nello Spirito di Assisi #peaceispossible

IT | EN | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
30 Settembre 2016
Vida Nueva

Marco Impagliazzo: “Los líderes musulmanes deben denunciar con más valentía el terrorismo”

21 Settembre 2016
La Vanguardia

El papa Francisco pide que ante la guerra no haya "división entre las religiones"

19 Settembre 2016
Vida Nueva

Líderes religiosos de todo el mundo conmemoran el 30º aniversario del ‘Espíritu de Asís’

19 Settembre 2016
CATALUNYARELIGIO.CAT

Francesc se suma al compromís de les religions per la pau a Assís

19 Settembre 2016
Alto Adige

ad Assisi l'Onu delle Religioni per la Pace

15 Settembre 2016
Iglesia en directo

Asís: el diálogo interreligioso por la paz, 30 años después

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
7 Ottobre 2016

In Nicaragua religioni in dialogo nello spirito di Assisi

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Programma Tirana 2015 - La Pace è sempre possibile - ITALIANO

tutti i documenti

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri