Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
2 Ottobre 2015 | LAMPEDUSA, ITALIA

A due anni dal naufragio di Lampedusa, non dimentichiamo. Il ricordo delle vittime in una cerimonia interreligiosa

Il 3 ottobre alle ore 17, una marcia fino al molo Favarolo con i sopravvissuti della tragedia in cui persero la vita 368 profughi, tra cui molte donne e bambini eritrei

 
versione stampabile

Erano circa le 4 del mattino del 3 ottobre 2013, un barcone proveniente dalla Libia, con a bordo centinaia di persone, prevalentemente donne e bambini eritrei, prese fuoco e si inabissò a largo delle coste di Lampedusa, portando via con sé la vita di 368 persone. Fu una immane tragedia che mostrò al mondo il dramma di tanti costretti ad abbandonare le proprie case mossi dalla speranza di trovare pace e condizioni di vita dignitose. "I morti in mare sono una spina nel cuore che reca sofferenza" disse Papa Francesco durante la sua visita a Lampedusa nel luglio 2013.

Sono passati due anni, ma quella spina al cuore fa ancora soffrire, il dramma di coloro che cercano disperatamente di raggiungere l'Europa si è fatto sempre più attuale. Di fronte ai tanti che a piedi lungo i Balcani o per mare attraverso il Mediterraneo cercano rifugio nel nostro continente, c'è chi ha alzato un muro, ma ci sono anche tanti che hanno scelto di mostrare il volto umano dell'Europa. 

Sono tante le storie di accoglienza e solidarietà che dall'Italia alla Germania, dal Belgio alla Polonia fino all'Ungheria, hanno visto vecchi e nuovi europei accanto ai profughi. Una vicinanza espressa anche nelle tante veglie di preghiera "Morire di Speranza", memoria di chi ha perso la vita nei viaggi, e invocazione perché non si ripetano più tragedie come quella di Lampedusa di due anni fa.

Per non dimenticare, il 3 ottobre la Comunità di Sant'Egidio, insieme alla diocesi di Agrigento, le Chiese evangeliche, Mediterranean Hope e la parrocchia di Lampedusa, ha promosso una veglia interreligiosa in ricordo delle vittime (scarica la locandina).

Alcuni dei sopravvissuti vi prenderanno parte. Appuntamento alle 17 sul sagrato del santuario della Madonna di Porto Salvo a Lampedusa.

Intervista a Paolo Morozzo (Sant'Egidio)
Tanti chiedono come aiutare ad accogliere i profughi

OGGETTI ASSOCIATI
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

IT | ES | DE | FR | PT
5 Dicembre 2016

Salvare vite umane dalla guerra in Siria si può: con i #corridoiumanitari

IT | ES | PT | CA
2 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Ecco i volti e le voci dei profughi siriani fuggiti dalla guerra, oggi in Italia con i #corridoiumanitari

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU | HU
1 Dicembre 2016

Altri 100 in salvo con i #corridoiumanitari. Il progetto compie un anno e arriva a quota 500

IT | DE | FR | PT
30 Novembre 2016
KOSTELEC, REPUBBLICA CECA

Ecco i giovani di Praga che rifiutano la propaganda xenofoba: ''vogliamo essere amici dei rifugiati''

IT | DE | FR | RU
30 Novembre 2016
CATANIA, ITALIA

Al CARA di Mineo si celebra l'inizio dell'Avvento con i richiedenti asilo

tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
OnuItalia

Corridoi umanitari: 40 profughi a Fiumicino; Sant’Egidio, modello per Europa

22 Novembre 2016
Osnabrücker Kirchenbote

Eine Kerze für jeden toten Flüchtling

22 Novembre 2016
Corriere della Sera

La casa di pace che accoglie tutti: l'utopia (possibile) di Sant'Egidio

20 Novembre 2016
Catalunya Cristiana

«Ser refugiada és començar de zero»

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

3 Novembre 2016
Famiglia Cristiana

Ma sugli immigrati la UE deve fare di più

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Dicembre 2016 | GENOVA, ITALIA

Volevo un posto dove ci fosse la pace - I rifugiati si raccontano

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

tutti i documenti
• LIBRI

Il grande viaggio





Leonardo International
tutti i libri

FOTO

412 visite

1568 visite

403 visite

1497 visite

458 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri