change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
4 Novembre 2015 | CIVITAVECCHIA, ITALIA

A Civitavecchia il ricordo dei migranti che hanno perso la vita nei viaggi verso l'Europa

Alla preghiera "Morire di speranza" tanti che hanno scelto di non dimenticare

 
versione stampabile

Una città raccolta in preghiera per ricordare i tanti migranti che hanno perso la vita durante il viaggio verso l'Europa. E' successo il 29 ottobre a Civitavecchia alla preghiera ecumenica  "Morire di speranza", promossa dalla Comunità di Sant'Egidio. Alla preghiera nella chiesa dei Santi Martiri Giapponesi è seguita una processione fino al mare, dove con un gommone sono stati deposti fiori benedetti in memoria delle vittime dei viaggi della speranza.

Alla preghiera presieduta dal vescovo Luigi Marrucci, erano presenti anche rappresentanti delle Chiese Evangeliche Battiste e della Chiesa Ortodossa di Civitavecchia. Accanto a loro anche autorità civili e militari, tra cui il vicesindaco Daniela Lucernoni e l'ammiraglio Giuseppe Tarzia, comandante dei Porti del Lazio, insieme a numerosi ufficiali della Guardia Costiera e della Marina Militare che hanno partecipato a diverse operazioni di salvataggio vicino a Lampedusa durante l'operazione Mare Nostrum. La preghiera ha raccolto anche tanti abitanti di Civitavecchia, di tutte le età e provenienze, che hanno scelto di non dimenticare i profughi che non ce l'hanno fatta e di pregare perché non avvengano più altre tragedie nel Mediterraneo.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Giugno 2016

Morire di speranza: preghiera in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa

IT | ES | FR | PT | CA
1 Luglio 2015
GENOVA, ITALIA

Gli studenti di Genova accanto ai profughi, dalla scuola di italiano alla preghiera per chi "muore di speranza"

21 Giugno 2017
ROMA, ITALIA

Morire di Speranza: preghiera in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa

IT | ES | DE | FR | CA | HU
tutte le news
• STAMPA
24 Giugno 2017
Magyar Kurir

„Akik a remény útján haltak meg” – Ökumenikus imaórát tartottak Budapesten a menekültekért

21 Giugno 2016
Avvenire

Profughi, mai così tanti «Ora i corridoi umanitari»

2 Gennaio 2018
Il Messaggero - ed. Civitavecchia

La comunità di Sant'Egidio offre il pranzo ai detenuti

28 Dicembre 2017
Il Messaggero - ed. Civitavecchia

Il freddo è arrivato, ma i ricoveri no slitta ancora il piano per i senzatetto

10 Dicembre 2017
Avvenire - Ed. Lazio Sette

Senzatetto: un ostello per superare l'emergenza

26 Novembre 2017
Avvenire

«Il servizio ai fratelli poveri fa fruttificare i nostri talenti»

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Medì 2016: I RELATORI

Medì 2016: PROGRAMMA

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore
tutti i libri

FOTO

142 visite

173 visite

143 visite

190 visite

129 visite
tutta i media correlati