Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
17 Maggio 2016 | BAMAKO, MALI

In Mali, gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici sulle persone vulnerabili e gli anziani

Sant'Egidio avvia una campagna di sensibilizzazione per arginare i danni provocati dal riscaldamento globale

 
versione stampabile

In queste settimane ondate di calore fuori dalla norme hanno investito diversi paesi africani, con conseguenze devastanti per la popolazione. A Bamako, in Mali, il termometro è arrivato a segnare 45° all'ombra, il numero dei decessi finora registrati è 10 volte superiore alla media stagionale, e gli anziani sono le prime vittime.

Per effetto dei cambiamenti climatici (gli esperti parlano di un aumento della temperatura di 2°C), di anno in anno sono sempre più devastanti gli effetti del passaggio di El Niño, un fenomeno climatico causato da un aumento delle temperature del mare ogni tre-sette anni, che squilibra il quadro meteorologico globale. Gli effetti di El Niño variano nelle diverse regioni del continente, alcune colpite da violente alluvioni mentre altre da forti siccità, tra cui il Corno d'Africa fino alle regioni meridionali del continente, tra cui Angola e Zimbabwe, ma anche in Africa occidentale, specialmente in Mauritania e Mali.

Qui la situazione è particolarmente drammatica: le riserve d'acqua sono insufficienti per la popolazione. Il governo ha avviato la costruzione di una nuova rete di acquedotti per aumentare le riserve idriche della capitale, ma la fine dei lavori è prevista per il 2018. Intanto in Mali la gente muore, tanto che negli obitori non c'è più spazio, con un grave rischio anche di epidemie.

Di fronte a questa grave situazione la Comunità di Sant'Egidio del Mali ha dato vita a una campagna di sensibilizzazione rivolta in particolare agli anziani, per fornire alcune indicazioni di base per contenere i danni derivati dal caldo eccessivo.

E' stato realizzato un vademecum in lingua francese e  bamara, che viene distribuito nei quartieri, nelle parrocchie, in partyciolare agli anziani e alle persone in situazioni di fragilità. La campagna di sensibilizzazione prosegue anche via radio.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Aprile 2017
BERLINO, GERMANIA

Giovani, Africa e dialogo interreligioso al centro del lungo colloquio a Berlino tra Andrea Riccardi e Angela Merkel

IT | ES | DE | PT
24 Aprile 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

In Congo Sant'Egidio celebra la Pasqua liberando alcuni giovani prigionieri dal carcere di Bukavu

IT | ES | FR
5 Aprile 2017
BENIN

Andrea Riccardi alle Comunità del Benin: un paese crocevia di etnie può insegnare il gusto di vivere insieme

IT | DE | NL
2 Aprile 2017
TOGO

Sant'Egidio, un popolo di amici sulla strada, con i poveri: la visita di Andrea Riccardi alle Comunità del Togo

IT | ES | DE | FR | NL
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
22 Aprile 2017
L'Osservatore Romano

Senza arrendersi alla disumanità

20 Aprile 2017
SIR

Corridoi umanitari: Caritas Italiana e Comunità di Sant’Egidio in Etiopia per aprire il primo canale dall’Africa

14 Aprile 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Il mercato della fede tra sette, miracoli e promesse di soluzione dei problemi quotidiani

28 Marzo 2017
La Civiltà Cattolica

La corruzione che uccide

18 Marzo 2017
Radio Vaticana

Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa

17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

1387 visite

1330 visite

1322 visite

1240 visite

1533 visite
tutta i media correlati