Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
26 Novembre 2000

Caposele (Avellino) - Riconoscimento alla solidarietà di Sant'Egidio, venti anni dopo il terremoto in Irpinia

 
versione stampabile

 

La sera del 23 novembre 1980, un forte terremoto rase al suolo 36 paesi dell'Irpinia, una zona dell'Italia meridionale, al confine tra Campania e Basilicata, facendo migliaia di vittime (2735 morti e 8850 feriti).

Il disastro naturale fu di proporzioni enormi: interi villaggi rasi al suolo, strade interrotte.

Circa cento persone della Comunità di Sant'Egidio, da Roma e da Napoli, tutti molto giovani, (lavoratori e studenti universitari) giunsero nel giro di poche ore sul luogo del terremoto, per portare i primi soccorsi. Rimasero un lungo periodo (circa tre mesi) per esprimere amicizia e solidarietà alla popolazione colpita così duramente.

La Comunità organizzò un centro di distribuzione di vestiario e di viveri, aiutando allo stesso tempo a collegare i tanti casolari rimasti isolati nella campagna, che rischiavano di non essere raggiunti da alcuna forma di soccorso.

A Caposele, uno dei paesi più colpiti dal sisma, la Comunità aiutò a ricostruire una "anagrafe" dei cittadini, permettendo una corretta distribuzione degli aiuti e facilitando la costruzione dei primi alloggi provvisori. Un gruppo di operai, che aveva perso ogni fonte di sostentamento, fu aiutato a costituirsi in cooperativa, un'iniziativa che il papa Giovanni Paolo II sottolineò ricevendoli in udienza.

Da questo intervento sono nati tanti rapporti di amicizia durati nel tempo e che la Comunità ha curato con fedeltà.

Domenica 26 novembre,a venti anni dal terremoto, il Comune di Caposele ha voluto ricordare la presenza e l'impegno della Comunità di Sant'Egidio in quel momento così duro ed ha convocato una seduta straordinaria del Consiglio Comunale, cui sono intervenuti anche tutti coloro che ne facevano parte all'epoca, per consegnare ufficialmente una targa di ringraziamento alla Comunità.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
4 Agosto 2016
ROMA, ITALIA

Anniversario di Hiroshima, il Premio ‘Terra e Pace’ ai Corridoi Umanitari

IT | ES | DE | FR | PT
16 Luglio 2016
ROMA, ITALIA

Dopo l'attentato di Nizza, centinaia di Giovani per la Pace a Parigi: Vogliamo ponti non muri #changeyourEurope

IT | ES | DE | FR | CA | RU | HU
8 Luglio 2016
MALAWI

Nel campo profughi di Luwani, dove sono migliaia di mozambicani, arrivano gli aiuti di Sant'Egidio Malawi

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
4 Luglio 2016
LIBIA

Aiuti umanitari in Libia dopo l'accordo firmato a Sant'Egidio: consegnato il primo container di medicinali

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | HU
2 Luglio 2016
MONACO, GERMANIA

Vogliamo essere ponti, non muri: comunità e movimenti cristiani a Monaco 'Insieme per l'Europa'

IT | ES | FR
tutte le news
• STAMPA
22 Agosto 2016
La Stampa

Andrea Riccardi: "Pagare per la cittadinanza europea questa è la peggior globalizzazione"

5 Agosto 2016
Radio Vaticana

Il premio Terra e Pace al progetto “Corridoi umanitari”

3 Agosto 2016
OstiaTV

Hiroshima, Premio ‘Terra e Pace’ ai ‘Corridoi umanitari’

2 Agosto 2016
kath.ch

«Wer willkommen geheissen wird, radikalisiert sich kaum»

4 Luglio 2016
Tagespost

Europa ohne Mauern bauen

3 Luglio 2016
Avvenire

Interventi. «Sì» a un Continente costruttore di ponti

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
2 Luglio 2014

Sant'Egidio nella "task force" per la lotta alla pena di morte istituita dal governo italiano per il semestre europeo

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Non muri ma ponti: il messaggio di Andrea Riccardi al 4° congresso di 'Insieme per l'Europa'

Marco Impagliazzo: Il sogno di un'Europa che promuova la società del vivere insieme e la pace

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Walter Kasper

Laudatio per il prof. Andrea Riccardi in occasione del conferimento del Premio Umanesimo 2016 a Berlino

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Kansho Kayaki

Il Giappone dopo il sisma di Kansho Kayaki

tutti i documenti
• LIBRI

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V

Dopo la paura, la speranza





San Paolo
tutti i libri

FOTO

559 visite

576 visite

526 visite

182 visite

541 visite
tutta i media correlati