Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
24 Dicembre 2000

Chibuto (Mozambico) - Consegnate le prime 25 case alle famiglie colpite dall'alluvione

 
versione stampabile

I capifamiglia ricevono  l’atto di consegna della casaA Chibuto, il sogno si è avverato. Il 23 dicembre sono state consegnate le prime 25 case, ad altrettante famiglie vittime dell'alluvione, con un cerimonia commovente. La racconta Leonardo Palombi, della Comunità di Sant'Egidio:



"La cerimonia era semplice, ma festosa, e toccante. La Comunità, il sindaco e padre Firmino, il parroco, hanno sottoscritto i documenti di proprietà in cessione gratuita. Le famiglie, tutte numerose, cioè composte da almeno 6 membri ( ma non erano rari i gruppi di 8-10 persone) hanno ricevuto una copia dell’atto e sono potute entrare nella nuova abitazione.

La gioia era grande. Qualcuno ha detto:"una casa in cemento è per tutta la vita". E' infatti un segno di stabilità, volendo significare la fine di quella condizione di precarietà e provvisorietà che distingue l'esistenza di tanti africani. La visita delle case è stata accompagnata da canti e danze, nella cornice di una giornata splendida e calda.

Abbiamo poi ricordato la nostra storia di amicizia con il Mozambico mentre il sindaco ha definito il nostro programma come il migliore di tutta la provincia. In effetti una casa in muratura è un sogno per moltissimi mozambicani; ancora oggi la maggior parte di coloro che sono senza tetto in conseguenza dell'alluvione vivono in abitazioni di fortuna costituite da pali e incannucciate, esposti alla stagione delle piogge ormai iniziata.

Presto sorgera' il nuovo gruppo di abitazioni, il centro di salute e la scuola. Tutto questo ha messo in moto un progetto per la realizzazione di un quartiere di almeno 5000 persone, che si aggregherà attorno al nostro primo nucleo. L'approvvigionamento idrico, già presente con un collegamento all'acquedotto della vicina città, sarà garantito anche dalla costruzione di 2 pozzi profondi, uno dei quali servirà la scuola e l'altro il centro di salute. E' in costruzione anche la cabina elettrica che collegherà il quartiere alla rete".

A nome delle famiglie che hanno ricevuto la nuova casa, il sindaco di Chibuto ha scritto un messaggio alla Comunità

Messaggio del Sindaco di Chibuto

Riportiamo il testo del messaggio scritto dal Sindaco di Chibuto a nome delle famiglie che hanno ricevuto la casa nella cerimonia del 23 dicembre 2000.

 

Messaggio per la consegna delle case nel Quartiere Chimundo-Chibuto


Signori rappresentanti della Comunità di Sant'Egidio in Mozambico
Signori responsabili del Governo Distrettuale di Chibuto 
Signor Sindaco del Comune della Città di Chibuto
Signor responsabile della comunità parrocchiale di Chibuto

Oggi 23 dicembre 2000, è un giorno di grande onore per noi, giorno pieno di prosperità per la consegna delle 25 case della prima fase, costruite dal Progetto di Sant'Egidio, che per noi costituisce un evento della nostra società mozambicana, perché non speravamo che potesse apparire un sogno di questa natura.

Siamo molto soddisfatti per la solidarietà dell'Italia che ha dato la sua mano alla comunità mozambicana, non solo con questo gesto di aiuto, ma con tutto ciò con cui sostiene il popolo mozambicano. Non sapevamo cosa fare di fronte alla situazione di calamità dell'alluvione, dopo che il popolo mozambicano aveva sofferto per 17 anni di guerra. Anni che avevano colpito tutto il paese e sempre questa Comunità è stata al nostro fianco, giorno per giorno.

Ringraziando anche il responsabile della comunità parrocchiale di Chibuto che ha avviato il Progetto di ricostruzione , responsabile di tutta l'opera di ricostruzione, oggi cominciamo a conoscere una nuova vita.


VIVA LA COMUNITA' DI SANT'EGIDIO
I NOSTRI SALUTI CALOROSI

Chibuto, 23 dicembre 2000

 

 

 

Mensagem alusiva a data da entrega das casas no Bairro Chimundo-Chibuto


Senhores representantes da Comunidade de Santo Egidio em Moçambique
Senhores responsaveis do Governo Distrital do Chibuto
Senhor Presidente do Conselho Municipal da Cidade do Chibuto
Senhor responsavel da Comunidade Paroquial do Chibuto

Hoje dia 23 de Dezembro do ano 2000 é um dia muito honroso para nós, dia cheio de prosperidade pela entrega das 25 casas pela primiera fase , construidas pelo projecto do Santo Egidio, para nós constitue uma história na nossa sociedade Moçambicana , isto porque não esperavamos que havia de aparecer um sonho desta natureza.

Ficamos muito satisfeitos pela solidariedade da Itália que deu a sua mão à comunidade Moçambicana, não só por este gesto de auxílio, mas em tudo o que sempre vem apoiando o povo moçambicano. Hoje não sabemos que o que haviamos de fazer com esta situação de calamidade de cheias depois de o povo moçambicano ter sofrido durante 17 anos de guerra que havia assolado todo o país e sempre esta Cmunidade estava ao nosso lado dia a dia.

Agradecendo-se assim também ao responsavel da comunidade paróquial do Chibuto que foi encaminhador de todo Projecto de construção, responsável de todo trabalho de obre de construção, hoje vamos conhecer uma nova vida.


VIVA A COMUNIDADE SANT'EGIDIO
AS NOSSAS CALOROSAS SAUDAÇÕES

Chibuto, aos 23 de Dezembro do ano 2000

 

 



 LEGGI ANCHE
• NEWS
1 Dicembre 2016

1 dicembre, Giornata Mondiale contro l'AIDS 2016. Per il futuro dell'Africa

IT | DE | FR | HU
23 Novembre 2016
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Floribert, giovane martire della corruzione: aperta ufficialmente la causa di beatificazione dal vescovo a Goma

IT | ES | DE | FR | PT | HU
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT | CA
19 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Centrafrica: incontro lunedì a Sant’Egidio. Dissociare le religioni dalla guerra e lanciare un modello di riconciliazione

IT | ES | FR | PT | CA
18 Novembre 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Costa d'Avorio, il pellegrinaggio dei bambini delle bidonvilles di Abidjan al termine del Giubileo

IT | ES | DE
17 Novembre 2016
BENIN

In Benin, verso la conclusione del Giubileo della Misericordia con poveri e lebbrosi

IT | ES | DE
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

11 Novembre 2016
Radio Vaticana

Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio

10 Novembre 2016
Vatican Insider

Aids, il Premio “Antonio Feltrinelli” dell’Accademia dei Lincei al programma DREAM di S.Egidio

2 Novembre 2016
Il Sole 24 ore - Sanità

Connessi al Centrafrica

31 Ottobre 2016
Vatican Insider

Iraq, Sant’Egidio: servono aiuti umanitari e dialogo per superare la crisi

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

146 visite

146 visite

155 visite

156 visite

158 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri