change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
10 Ottobre 2016

Giubileo della Misericordia con i poveri a Monaco e a Innsbruck

Il pellegrinaggio nella città bavarese attraverso la Porta Santa più grande del mondo.

 
versione stampabile

Era una folla tutta speciale quella riunita a Monaco di Baviera il 30 settembre, davanti alla chiesa del Sacro Cuore. Rifugiati da Africa e Medio Oriente, ospiti di residenze per anziani, persone senza dimora, famiglie, uomini e donne provenienti da diverse parrocchie si sono incontrati a seguito dell' invito della Comunità di Sant'Egidio per celebrare il Giubileo della Misericordia.

Introdotta dal saluto di Ursula Kalb della Comunità di Sant'Egidio, la più grande Porta Santa del mondo si è aperta davanti agli occhi di centinaia di persone. Nell‘atmosfera suggestiva creata dal movimento lento delle due porte giganti, che riflettevano il sole con la superficie semitrasparente, le parole della preghiera di Papa Francesco per il Giubileo hanno toccato il cuore. "Andiamo attraverso la Porta Santa per ricevere la misericordia del nostro Padre celeste e diventare messaggeri della sua compassione per il mondo". Il decano David Theil, il parroco della chiesa del Sacro Cuore, Robert Hof, e altri sacerdoti benedicevano tutti che attraversavano la Porta Santa.

Pochi giorni dopo, il 5 ottobre, persone di ogni età insieme a profughi della Siria, immigrati da Ucraina, Bosnia e Indonesia, si sono si riuniti anche a Innsbruck, in Austria, per passare attraverso la Porta del Giubileo nella cattedrale di San Giacomo, dove si è svolta una preghiera per la pace ad Aleppo e in tutta la Siria, Il tema della pace è stato sentito in maniera profonda soprattutto dagli anziani, che hanno sofferto per la durezza della seconda guerra mondiale.

L'amministratore diocesano Jakob Bürgler ha indicato la pace come "il frutto del pentimento e della preghiera che nascono dal cuore. Pace è disponibilità al dialogo, il superamento delle chiusure, la costruzione di ponti. Per questo vogliamo pregare qui".

Alla preghiera c'erano alcuni anziani che vivono in istituto. Per loro è stata una delle rare occasioni per uscire dalla quotidianità dell'istituto, vivendo in prima persona l‘attenzione misericordiosa di Dio alla loro debolezza.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
22 Dicembre 2015

Scuola e alloggio per i profughi: il lavoro di Sant’Egidio in Germania e Austria

1 Marzo 2016
MONACO, GERMANIA

Arricchire la Chiesa con la fantasia della misericordia: il card. Kasper sull'esperienza di Sant'Egidio in Germania

IT | DE
9 Ottobre 2017
ROMA, ITALIA

Il presidente tedesco Steinmeier in visita alla Comunità di Sant'Egidio: ''rendere il mondo un luogo di pace''

IT | EN | DE | ID
14 Giugno 2011

Dresda (Germania): Impegno per la vita e difesa dei rom, i temi di Sant'Egidio al Kirchentag 2011 della Chiesa evangelica tedesca

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
31 Maggio 2011

La celebrazione dell'anniversario della Comunità di Sant'Egidio a Würzburg (Germania)

IT | ES | DE | FR | CA | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
26 Aprile 2017
Corriere della Sera

Andrea Riccardi e la cancelliera: ''Curiosa, ammira il Papa e dice: voi cosa vi aspettate da me?''

31 Ottobre 2016
La Nazione

Giubileo degli anziani e festa di Sant'Abramo in Santissima Annunziata a Firenze

16 Novembre 2017
oe24

"Möchte in keiner homogenen Gesellschaft leben"

28 Novembre 2017
POW - Pressestelle des Ordinariates Würzburg

Erinnerung bleibt Aufgabe für alle

20 Novembre 2017
Main-Post

Die Freunde sind füreinander da

15 Novembre 2017
RP ONLINE

Enkel des Mordopfers setzt auf Vergebung

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Gesù porta della misericordia





Francesco Mondadori
tutti i libri

FOTO

326 visite

302 visite

334 visite

352 visite

313 visite
tutta i media correlati