Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
3 Agosto 2006

Dopo l’indulto: un aiuto per ricominciare a vivere

 
versione stampabile

“Lo sapevo che anche io avevo un angelo custode!”, sorride mentre barcolla sotto il peso dei grossi sacchi di plastica pieni di biancheria ed effetti personali, l’anziana C., e sale sulla macchina con cui una delle amiche della Comunità di Sant’Egidio è venuta a prenderla all’uscita del carcere, per tornare a casa.

Sono iniziate il pomeriggio del 1° agosto le scarcerazioni per l’indulto. Da allora, il lavoro degli “amici in carcere” della Comunità di Sant’Egidio, un gruppo di persone che da anni visita regolarmente i detenuti delle carceri romane, insieme ad altri volontari, non ha praticamente avuto sosta.

L’obiettivo – condiviso e incoraggiato dai responsabili degli istituti di pena - è quello di non fare uscire nessuno senza una parola, un’indicazione e soprattutto una sistemazione. Per chi ha una casa e una famiglia, vengono contattati i parenti. Per gli altri, quelli che un alloggio e una famiglia non ce l’hanno, ci stanno pensando gli amici della Comunità a trovare un punto di riferimento, un posto in un centro di accoglienza o in una casa famiglia.

Per tutti, poi, un regalo prezioso: il libro “Dove mangiare dormire e lavarsi”, la “guida Michelin” dei poveri, una mappa della solidarietà che da anni la Comunità realizza e distribuisce in decine di migliaia di copie. Per dire che “fuori” c’è qualcuno che ti aspetta e non ti lascerà solo. Per ricominciare a vivere in una città non troppo estranea.

 

Dove Mangiare,
Dormire, Lavarsi

Edizione 2006

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
9 Settembre 2016
DOUALA, CAMERUN

Papa Francesco ai detenuti di Douala 'Bella la vostra Porta Santa: Il materiale è umile ma l'iniziativa è nobile'

IT | ES | DE | FR
3 Giugno 2016
NIAMEY, NIGER

L'infanzia rubata dei bambini del Niger e la Comunità: il calore di una famiglia che serve per ricominciare

IT | ES | DE | PT | CA | HU
31 Maggio 2016
CONAKRY, GUINEA

La Porta Santa della Misericordia nella prigione centrale di Conakry

IT | ES | DE | FR | PT | HU
16 Marzo 2016
KITGUM, UGANDA

"Continuate a parlarci del Vangelo": la domanda dei detenuti del carcere di Kitgum in Nord Uganda

IT | ES | DE
10 Marzo 2016
MAROUA, CAMERUN

Camerun: Sant'Egidio consegna aiuti alimentari ai bambini malnutriti nella prigione di Maroua

IT | ES | DE | FR | CA | RU
29 Dicembre 2015

Il Natale della misericordia varca i muri delle carceri #mercychristmas

IT | ES | DE | FR
tutte le news
• STAMPA
22 Giugno 2016
Avvenire

Il Papa: pena di morte inammissibile, contro il piano di Dio

22 Giugno 2016
Il Mattino

Morandi tra i detenuti di Poggioreale «Tutti possono sbagliare, ma ci si rialza»

21 Giugno 2016
Il Mattino

Spettacolo per duecento su invito della comunità di Sant'Egidio

18 Aprile 2016
Giornale di Sicilia

Giro: «Il muro dell'Austria non fermerà i migranti»

13 Aprile 2016
La Stampa

Comunità di S. Egidio. Protocollo d'intesa

16 Marzo 2016
Roma

Comunità Sant'Egidio e Regione Campania in aiuto dei detenuti

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

ALCUNI NUMERI DELLA SOLIDARIETA’ NEL 2012 DALLA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

Comunità di Sant'Egidio

Le carceri in Italia:tra riforma, sovraffollamento e problemi di bilancio. Analisi e proposte delle Comunità di Sant'Egidio

Comunità di Sant'Egidio

Mai così tanti in carcere nella storia dell’Italia Repubblicana

Comunità di Sant'Egidio

CALANO I REATI, MA CRESCONO GLI ARRESTI E LE DETENZIONI

tutti i documenti

FOTO

162 visite

170 visite

165 visite

198 visite

170 visite
tutta i media correlati