Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
25 Gennaio 2017 | LIVORNO, ITALIA

Marcia della memoria della deportazione degli ebrei di Livorno

 
versione stampabile

Centinaia di persone a Livorno hanno partecipato alla marcia della memoria della deportazione degli ebrei della città, avvenuta tra il 20 dicembre e il 20 gennaio del 1943. La manifestazione organizzata dalla Comunità di Sant'Egidio e la Comubnità ebraica di Livorno ha attraversato le strade del centro, dove gli ebrei hanno vissuto e lavorato per secoli, facendo sosta alle due pietre di inciampo dedicate a Ivo Rabà, un ebreo livornese che abitava nella zona del mercato centrale, e a Elio Nissim Levi, un ebreo turco originario di Livorno, stabilitosi in città dopo un lungo peregrinare, seguito alle deportazioni della guerra greco-turca e all'incendio di Smirne, da cui la famiglia era fuggita.

Durante la manifestazione Patrizia Mondini, che allora era bambina, ha ricordato la retata durante la quale gli ebrei furono arrestati e ha donato alla Comunità di Sant'Egidio alcuni libri che, insieme ad una Bibbia e ad alcuni effetti personali, erano stati consegnati in una scatola da un deportato a suo nonno. “Durante la guerra il nonno seppellì la scatola nell'orto, ma poi la riprese perchè aspettava il ritorno di quell'uomo. Li abbiamo custoditi in famiglia per più 70 anni – ha detto Patrizia – ora tornano al loro posto; sono tracce di una persona che non abbiamo dimenticato, una memoria da riportare alla luce perchè dalla scatola del tempo prenda posto nel nostro cuore e lì possa agire per il bene”.

Nella cerimonia finale, davanti alla Sinagoga, il rabbino Yair Didi ha detto: “Dio non ha mai lasciato l'umanità negli abissi in cui è scesa, sempre ha donato la sua grazia per risalire e per rinascere. L'Europa che è rinata dalla Shoah, ha la responsabilità di questa grazia, che è ripudio della guerra, cultura della pace, accoglienza e convivenza fraterna”.

Al termine, l'accensione delle lampade della Chanukkiah in memoria delle vittime della Shoah.
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
19 Ottobre 2015
ROMA, ITALIA

Memoria della deportazione degli ebrei del 16 ottobre 1943: a Roma la marcia di un popolo che non dimentica

IT | RU
25 Gennaio 2017

Verso la Giornata della Memoria della Shoah #pernondimenticare

IT | PT
15 Maggio 2017
PÉCS, UNGHERIA

In Ungheria una marcia per non dimenticare la deportazione degli ebrei di Pécs

IT | ES | DE | HU
25 Gennaio 2017
MILANO, ITALIA

Binario 21 della Stazione di Milano: il 29 gennaio Sant'Egidio e Comunità Ebraica celebrano la #Giornatadellamemoria

tutte le news
• STAMPA
11 Novembre 2015
El digital D Barcelona

Unes dues-centes persones recorden la Nit dels vidres trencats

31 Gennaio 2014
Corriere della Sera - Ed. Milano

«Ho visto il Male e vi dico di credere nella speranza»

27 Gennaio 2016
Il Tirreno

«Alt all'odio, io musulmana amica di una donna ebrea»

26 Gennaio 2016
Il Tirreno

Grandi e piccini in marcia nel centro di Livorno per non dimenticare mai

25 Gennaio 2016
Il Tirreno

Dal Comune alla sinagoga per ricordare la Shoah

17 Gennaio 2015
Il Tirreno

Dina Attal e Dino Bueno, la memoria in due "Pietre"

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
18 Maggio 2017 | LIVORNO, ITALIA

Liturgia a Livorno per il 49° anniversario della Comunità di Sant'Egidio

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Medì 2016: PROGRAMMA

Medì 2016: I RELATORI

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla veglia di preghiera "Morire di Speranza"

Per un mondo senza razzismo – per un mondo senza violenza

tutti i documenti
• LIBRI

Milano, 30 gennaio 1944





Guerini e Associati

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore
tutti i libri

VIDEO FOTO
6:36
Giornata della memoria: non dimentichiamo la Shoah

572 visite

500 visite

601 visite

561 visite

670 visite
tutta i media correlati