Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
28 Febbraio 2017 | GENOVA, ITALIA

Un anno di corridoi umanitari

La storia del piccolo Abdul, dai bombardamenti in Siria a una nuova vita in Italia

Fuggito da Homs con i suoi genitori, ora vive a Genova grazie ai corridoi umanitari

 
versione stampabile
Un anno di corridoi umanitari e circa 700 profughi salvati. Tra loro c'è il piccolo Abdul, dieci anni, arrivato in Italia il 16 giugno 2016.
 
Il sorriso e le prime parole di Abdul, dieci anni, davanti alla chiesa dell'Annunziata a Genova, segnano la fine di un incubo vissuto tra la Siria e il Libano. «Ciao a tutti!», dice agitando la mano, in braccio al padre, esibendo le prime parole d'italiano.
 
Costretto su una carrozzina fin dalla nascita da un grave idrocefalo, Abdul è arrivato insieme alla mamma e al papà grazie ai Corridoi Umanitari. La famiglia viveva a Homs, città con una storia millenaria oggi ridotta ad un cumulo di macerie.
«Il nostro quartiere era devastato da continui bombardamenti – ci racconta papà Khaled - Ci siamo spostati in un'altra zona della città, ma la distruzione è arrivata anche lì. Inseguiti dalla guerra, siamo arrivati in Libano, dove siamo entrati in contatto con Sant'Egidio”. Adesso Genova è il luogo dove poter ricominciare a vivere.
 
Il primo giorno di scuola, per lui che non l’aveva mai frequentata, è stato incredibile! Era molto emozionato. I suoi compagni di classe lo hanno accolto con una grande festa. In pochi mesi ha recuperato tantissimo,  impara velocemente e ha tanti amici che gli vogliono bene. Alla domanda: "Cosa ti piace di più?" ha risposto "Questo: stare insieme!".
 
 
SOSTIENI I CORRIDOI UMANITARI

Dona Online


OGGETTI ASSOCIATI

 LEGGI ANCHE
• NEWS
11 Luglio 2016
GENOVA, ITALIA

Dalla guerra in Siria alla nuova vita con i bambini della Scuola della Pace: la prima estate italiana di Aboudi

IT | ES | FR | PT | HU
28 Gennaio 2016

Basta vittime in mare: corridoi umanitari contro le stragi nel Mediterraneo

IT | EN | ES | FR | CA
15 Dicembre 2015

Cosa sono i corridoi umanitari? Intervista a Daniela Pompei

IT | EN | ES
21 Ottobre 2016

Profughi, lunedì a Fiumicino nuovi arrivi con i corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR
19 Ottobre 2016

Via dalla guerra, oltre il mare: la strada della speranza. IL VIDEO

IT | EN | ES | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
4 Maggio 2016
RTVE.es

'Corredores humanitarios' para refugiados, cruzar el Mediterráneo para vivir, no para morir

3 Maggio 2016
Europa Press

Un centenar de refugiados sirios llega a Italia gracias a los corredores humanitarios

12 Luglio 2016
OSCE

Beyond Good Intentions: Creating Safe Passage to Italy

3 Maggio 2016
El Pais (Spagna)

Italia acoge a través de una comunidad católica a 101 refugiados desde Líbano

3 Maggio 2016
ABC

Llegan a Italia 101 sirios salvados a través de los «corredores humanitarios»

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

La Comunità di Sant'Egidio e i poveri in Liguria - report 2015

La Guida Dove mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016: alcuni dati

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Genova 2016

tutti i documenti