Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
12 Maggio 2008

A Garoua, in Camerun, grazie all'intervento della Comunità di Sant'Egidio, sono stati liberati 20 prigionieri

 
versione stampabile

Il 14 aprile è stato un giorno memorabile nella prigione centrale della città di Garoua in Camerun, dove la Comunità di Sant'Egidio da vari anni visita regolarmente i carcerati e cerca di venire incontro alle tante difficoltà della loro vita.
Infatti, dopo vari interventi sulle autorità giudiziarie, la Comunità è riuscita a ottenere la liberazione di 20 prigionieri (13 camerunesi, un maliano, e 6 ciadiani) condannati a varie pene, che per motivi diversi non avevano ancora ottenuto il rilascio, nonostante ne avessero diritto.

Alcuni di loro hanno potuto beneficiare delle remissioni di pena. Per altri è stato necessario pagare la tassa di scarcerazione (necessaria per la liberazione anche se si è finito di  scontare la pena). L’avvenimento è stato considerato eccezionale e la liberazione è avvenuta con una cerimonia alla presenza delle autorità cittadine: il prefetto, il delegato provinciale degli affari penitenziari, il sindaco ed altri, assieme a prigionieri e agli amici della Comunità di Sant'Egidio.

 

Dopo l'inno nazionale, il direttore della prigione, nel suo discorso ha ringraziato la Comunità di Sant'Egidio per questo atto umanitario e le ha chiesto di continuare quest’azione in particolare per i prigionieri stranieri e poveri.

Anche Philémon Laouboro, responsabile della Comunità di Sant'Egidio di Garoua, ha preso la parola e dopo di lui un rappresentante dei prigionieri.

La Comunità di Garoua ha offerto ai detenuti liberati il trasporto nelle loro località rispettive e li ha provvisti di vestiti, perché erano nudi.

 
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
13 Luglio 2009

"LIBERARE I PRIGIONIERI IN AFRICA" Una campagna di solidarietà con i detenuti africani nelle carceri italiane

IT | ES | DE | FR | PT
8 Novembre 2009

Napoli (Italia): Presentata nella casa circondariale di Poggioreale la campagna "Liberare i prigionieri in Africa" della Comunità di Sant'Egidio

IT | ES | DE | PT | CA | NL | RU
31 Ottobre 2015
DOUALA, CAMERUN

Incendio nella prigione centrale di Douala: Sant'Egidio consegna materassi ai prigionieri rimasti senza un letto

IT | ES | DE | CA | RU
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
19 Agosto 2015
GAROUA, CAMERUN

A Tcholliré, dove un ramo spezzato per scaldarsi costa anni di carcere, 9 giovani ritrovano la libertà

IT | ES | DE | FR
18 Maggio 2015
MAROUA, CAMERUN

Materassi per gli anziani poveri di Maroua

tutte le news
• STAMPA
11 Marzo 2016
OnuItalia

Camerun: Sant’Egidio porta cibo e generi necessari ai piccoli del carcere di Maroua

16 Settembre 2015
La Repubblica.it

Camerun, Sant'Egidio libera 9 giovani: incarcerati per anni per un ramo spezzato

28 Marzo 2015
La Repubblica.it

Camerun, l'inferno in carcere per il furto di un panino

3 Aprile 2014
Famiglia Cristiana

Africa: La lezione del Ruanda a 20 anni dall'eccidio

14 Ottobre 2016
Avvenire

Sant'Egidio Camerun, a Douala aperta la Porta Santa mobile dei detenuti

18 Ottobre 2015
Nuova Stagione

Onesti a prezzo della vita

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

''Entente de Sant'Egidio'': Accordo politico per la pace nella Repubblica Centrafricana

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

E adesso la palla passa a me





Guida Editori
tutti i libri

FOTO

143 visite

138 visite

167 visite

131 visite

165 visite
tutta i media correlati