Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
12 Maggio 2008

A Garoua, in Camerun, grazie all'intervento della Comunità di Sant'Egidio, sono stati liberati 20 prigionieri

 
versione stampabile

Il 14 aprile è stato un giorno memorabile nella prigione centrale della città di Garoua in Camerun, dove la Comunità di Sant'Egidio da vari anni visita regolarmente i carcerati e cerca di venire incontro alle tante difficoltà della loro vita.
Infatti, dopo vari interventi sulle autorità giudiziarie, la Comunità è riuscita a ottenere la liberazione di 20 prigionieri (13 camerunesi, un maliano, e 6 ciadiani) condannati a varie pene, che per motivi diversi non avevano ancora ottenuto il rilascio, nonostante ne avessero diritto.

Alcuni di loro hanno potuto beneficiare delle remissioni di pena. Per altri è stato necessario pagare la tassa di scarcerazione (necessaria per la liberazione anche se si è finito di  scontare la pena). L’avvenimento è stato considerato eccezionale e la liberazione è avvenuta con una cerimonia alla presenza delle autorità cittadine: il prefetto, il delegato provinciale degli affari penitenziari, il sindaco ed altri, assieme a prigionieri e agli amici della Comunità di Sant'Egidio.

 

Dopo l'inno nazionale, il direttore della prigione, nel suo discorso ha ringraziato la Comunità di Sant'Egidio per questo atto umanitario e le ha chiesto di continuare quest’azione in particolare per i prigionieri stranieri e poveri.

Anche Philémon Laouboro, responsabile della Comunità di Sant'Egidio di Garoua, ha preso la parola e dopo di lui un rappresentante dei prigionieri.

La Comunità di Garoua ha offerto ai detenuti liberati il trasporto nelle loro località rispettive e li ha provvisti di vestiti, perché erano nudi.

 
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
21 Febbraio 2017
EL SALVADOR

25 anni di pace in Salvador: Sant'Egidio li festeggia inviando aiuti umanitari ai detenuti

IT | ES | DE | FR | PT | NL | RU
21 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Vi ricordate Moise e Samuel, bambini di strada che avevano ottenuto un diploma? Eccoli qua al lavoro!!

IT | ES | DE | FR | PT
18 Febbraio 2017
YAOUNDE, CAMERUN

Arrivano dai Giovani per la Pace di Yaounde le foto della festa per inostri 49 anni con le #periferiealcentro

8 Febbraio 2017
BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Giornata contro la tratta: la storia Moise e Samuel, dalla condizione di "invisibili" a un diploma professionale

IT | ES | DE | FR | PT | RU
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
4 Gennaio 2017
ANSA med

A Napoli presepe dei detenuti dedicato a viaggio migranti

26 Dicembre 2016
Ristretti Orizzonti

Genova: i cenoni in trasferta di Sant'Egidio, festa con migranti e detenuti

1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

24 Novembre 2016
Radio Vaticana

Sant'Egidio presenta riforme per umanizzazione delle carceri

19 Novembre 2016
RP ONLINE

Amerikanischer Traum endet in der Todeszelle

16 Novembre 2016
Radio Vaticana

Marazziti: grati a Francesco, non c'è pena giusta senza speranza

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

149 visite

161 visite

133 visite

142 visite

136 visite
tutta i media correlati