Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
13 Febbraio 2001

Raccolta in favore delle vittime del terremoto in Salvador - Nuova scossa sismica

 
versione stampabile

Il 13 febbraio, ad un mese esatto dal terremoto che ha sconvolto il Salvador, una nuova scossa sismica ha colpito il paese. La terra ha tremato di nuovo alle 8.27 ora locale (le 15.27 in Italia) con una intensità di 6.6 gradi della scala Richter.

237 i morti finora accertati, circa 1.500 i feriti e considerevoli i danni alle abitazioni: sono queste le prime cifre provenienti dal Salvador. Le zone più colpite sono state i dipartimenti di San Vicente, La Paz e Cuscatlán nel centro del paese, 35 km a sud-est di San Salvador

A San Vicente più del 60% delle case sono state lesionate: il centro della città è praticamente raso al suolo. Fonti non ufficiali affermano che nella città sarebbe crollata anche una scuola seppellendo i bambini che vi si trovavano in quel momento. Da pochi giorni, infatti, le scuole erano state riaperte: dopo il terremoto del 13 gennaio scorso il paese stava lentamente e faticosamente tornando alla normalità.

Più grave la situazione nelle zone interne del dipartimento dove sono state lesionate il 90% delle case.

Nel dipartimento di La Paz sono morte circa 60 persone.

A Santa Tecla, la zona più colpita dallo scorso terremoto, un nuova frana, per fortuna di lieve entità, si è staccata dalla collina che sovrasta la città provocando il panico nella popolazione.

Danni anche a San Salvador, dove è crollata una chiesa.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
14 Novembre 2016
BRUXELLES, BELGIO

Prosegue l'impegno di Sant'Egidio per l'Iraq: oggi a Bruxelles una Giornata di Studio con il Comitato per la Riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT
31 Ottobre 2016
BAGHDAD, IRAQ

Sant'Egidio in Iraq: aiuti umanitari e dialogo nazionale e interreligioso per superare la crisi

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU
29 Agosto 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Con gli occhiali nuovi alla Scuola della Pace di Abidjan

IT | ES | DE | FR | PT | CA
8 Luglio 2016
MALAWI

Nel campo profughi di Luwani, dove sono migliaia di mozambicani, arrivano gli aiuti di Sant'Egidio Malawi

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
4 Luglio 2016
LIBIA

Aiuti umanitari in Libia dopo l'accordo firmato a Sant'Egidio: consegnato il primo container di medicinali

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | HU
10 Giugno 2016
ECUADOR

Sant'Egidio invia aiuti umanitari alla popolazione sfollata dal terremoto in Ecuador

IT | ES | FR
tutte le news
• STAMPA
16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

2 Novembre 2016
Il Sole 24 ore - Sanità

Connessi al Centrafrica

31 Ottobre 2016
Vatican Insider

Iraq, Sant’Egidio: servono aiuti umanitari e dialogo per superare la crisi

2 Agosto 2016
kath.ch

«Wer willkommen geheissen wird, radikalisiert sich kaum»

21 Giugno 2016
Huffington Post

La riunificazione della Libia passa (anche) dal Fezzan

7 Aprile 2016
Domradio.de

"Mauer und Stacheldraht nicht die Lösung"

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
28 Settembre 2016 | SAN SALVADOR, EL SALVADOR

Preghiera in ricordo di William Quijano, giovane dalla Comunità di Sant'Egidio ucciso per il suo amore per i poveri

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Intervento di Jaime Aguilar, della Comunità di Sant'Egidio di San Salvador

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Jaime Aguilar

Premio Colombe d'Oro 2010 - Testimonianza di Jaime Aguilar

Janeth Marlene Zetino

Premio Colombe d'Oro 2010 - Testimonianza di Janeth Marlene Zetino

Matteo Zuppi

Dieci anni della Comunità di Sant’Egidio con l’Albania: Intervento di Don Matteo Zuppi

tutti i documenti
• LIBRI

Mgr Oscar Romero





DDB
tutti i libri

FOTO

562 visite

605 visite

615 visite

449 visite

291 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri