Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
MAR
07
7 Marzo 2010

La Comunità Romena e Bulgara a Roma e Genti di Pace della Comunità di Sant’Egidio insieme per la Festa della Donna. Roma, Piazza San Cosimato

 
versione stampabile

In occasione della FESTA DELLA DONNA le Comunità Romena e Bulgara a Roma con Genti di Pace della Comunità di Sant’Egidio animerà un momento di festa a piazza San Cosimato, a Trastevere.

In alcuni paesi dell’Est europa, in particolare in Romania e Bulgaria dal 1 e per tutto il mese di marzo si festeggia l'arrivo della primavera. Segno di questi giorni di festa è il marţişor (vezzeggiativo di marzo in romeno), un cordoncino di fili rossi e bianchi intrecciati a cui è legato un amuleto porta fortuna con un augurio di felicità.

I colori del “marţişor” simboleggiano il rosso del fuoco del camino (l’inverno trascorso) e il bianco del nuovo (la primavera). In Bulgaria il nome del portafortuna è “marteniza” ma l’usanza è la stessa: gli uomini donano alle donne un piccolo omaggio con l’augurio di buon inizio di un nuovo periodo.


Gli autentici marţişor sono introvabili in Italia. Quelli che saranno offerti ai presenti sono stati ordinati e fatti venire appositamente dalla Romania!


Insieme a questo verrà offerto a tutte le donne un ramoscello di mimosa.

Animerà il tutto una band di artisti romeni.

Saranno inoltre offerte bevande e specialità romene a tutti i presenti.

Altre iniziative per la Festa della Donna:

·       Lunedì 8 marzo, scuola elementare “Iqbal Masih”, via Ferraironi 38 al Casilino, le mamme dei bambini rom del campo di Via dei Gordiani che frequentano la scuola, assieme alle mamme rumene e alla Comunità di Sant'Egidio regaleranno a tutte le mamme e alle insegnanti un fiore e un martisor all'uscita della scuola, insieme a dolci e bevande.

·     Domenica 14  marzo, omaggio floreale alle donne ricoverate presso la Casa di riposo (RSA)  Merry House a Via Beduschi - Acilia


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

IT | ES | DE | FR | PT
24 Novembre 2016
NAPOLI, ITALIA

'Qui, lontano da casa mia, ho trovato voi come una famiglia'. La Scuola di Lingua e Cultura di Sant'Egidio a Napoli

22 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Integrazione è anche prendersi cura di chi è fragile: consegnati a Roma i diplomi di care giver e di lingua italiana

14 Novembre 2016
GENOVA, ITALIA

È come se i migranti fuggiti da guerra e miseria avessero scritto, con le loro vite, una preghiera nuova...

1 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

Inaugurato a Barcellona il nuovo anno scolastico della Scuola di Lingua e Cultura della Comunità di Sant'Egidio

IT | ES
31 Ottobre 2016
NOVARA, ITALIA

Consegna dei diplomi alla scuola di italiano di Sant'Egidio a Novara: un laboratorio di pace, cultura e integrazione

tutte le news
• STAMPA
7 Gennaio 2017
SIR

Periferie: Comunità Sant’Egidio, oggi pomeriggio flash mob al Corvetto di Milano per “un quartiere umano e vivibile”

3 Dicembre 2016
Avvenire

Corridoi umanitari, quota 500 Arrivano da Homs e Aleppo

22 Novembre 2016
Corriere della Sera

La casa di pace che accoglie tutti: l'utopia (possibile) di Sant'Egidio

28 Ottobre 2016
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi. Il paradosso della Chiesa di Francia

21 Ottobre 2016
L'huffington Post

Immigrazione: diminuiscono gli arrivi per lavoro (che non c'è), crescono integrazione e cittadinanza

18 Ottobre 2016
Avvenire

Nei «Games4Peace» vince l'integrazione

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Gennaio 2017 | LUCCA, ITALIA

Conferenza ''I corridoi umanitari: un modello per l'Europa''

17 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Caregiver: consegna dei diplomi del corso promosso da ASL Roma1 e Sant'Egidio

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

Le vittime dei viaggi della speranza da gennaio 2013 a giugno 2014

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

FOTO

1172 visite

1141 visite

1096 visite

1121 visite

1116 visite
tutta i media correlati