Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
20 Marzo 2000

Il Paese dell'Arcobaleno News - Marzo 2000

 
versione stampabile

E' disponibile il numero di Marzo de "Il Paese dell'Arcobaleno News".

 

Redazione: Andrea (14 anni), Elisabetta (12 anni), Tommaso (12 anni), Cecilia (12 anni). Per informazioni si può telefonare ogni martedì al numero 066868321 dalle ore 18 alle ore 20. Eventuali offerte possono essere inviate sul ccp n. 69364008 intestato alla Comunità di Sant'Egidio, piazza S. Egidio 3/a - 00153 Roma.

       

Il Rigiocattolo ha fatto centro

Il Rigiocattolo dì quest'anno è stato straordinario: ha raggiunto moltissime città e tanti paesi. Ora con il ricavato contribuiremo alla ricostruzione dell'ospedale in Guinea Bissau e termineremo le nuove aule della scuola di Quelimane in Mozambico.

· A Roma si è svolto in cinque zone della città, oltre alla band c'era un parco giochi per i bambini e addirittura un pony che li portava a fare il giro di tutte le bancarelle

· Da Firenze, in Piazza della Signoria: una bambina cinese ci ha scritto: "Con il Rigiocattolo abbiamo fatto una grande festa, divertendoci a vendere i giocattoli per aiutare la gente che vive in Mozambico e Guinea-Bissau".

· A Padova i colori dell'arcobaleno hanno scaldato il freddo inverno coinvolgendo grandi e bambini. Tra un tè caldo e una cioccolata abbiamo venduto tanti rigiocattoli.

 

· A Tramutola, in provincia di Potenza, il Rigiocattolo, è stato ospitato nella piazza principale della città ed ha riscosso un grande successo.

· A Novara il Rigiocattolo ha "occupato" pacificamente piazza Duomo dove sono stati venduti i giocattoli riciclati in due mesi di lavoro.

· A Genova la bancarella più gettonata è stata quella degli zingari dove venivano prodotte, seduta stante, candele colorate

· A Würzburg in Germania il freddo e la pioggia non hanno fermato il Rigiocattolo. I giornali e la televisione hanno scritto articoli e fatto servizi sulla nostra iniziativa.

· Da Anversa, in Belgio raccontano: "Abbiamo organizzato il Rigiocattolo in una tenda nel centro di Anversa e molti si sono fermati, ascoltando i nostri canti."

· A Barcellona in Spagna il Rigiocattolo è stato l'occasione per coinvolgere tanta gente che ancora non conosceva il Paese dell'Arcobaleno.

EIisabetta

Attenzione

IL 4 GIUGNO 2000 SI SVOLGERA' A ROMA
LA MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DEL PAESE DELL'ARCOBALENO.

 

IL TEMA SARA':

IL DIRITTO ALLO STUDIO DEI BAMBINI,
PERCHE' AD OGNI BAMBINO NEL MONDO
SIA GARANTITO IL DIRITTO DI ANDARE A SCUOLA E DI STUDIARE

 

 

Partecipate tutti.

La conduttrice sarà Lorella Cuccarini
Interverranno, con delle testimonianze personali, bambini e ragazzi da diverse parti del mondo:
dall'Europa, dall'Africa, dall'America Latina e dall'Asia.

 

      

VOGLIAMO AIUTARE IL MOZAMBICO

All'inizio del mese di marzo il Mozambico è stato investito da due cicloni che hanno provocato un'alluvione dalle dimensioni spaventose. 

IL RIGIOCATTOLO

Sol           Mi-        La-                 Re
Sento una voce che mi chiama per nome
      Sol         Mi-              La-         Re
Ma non vedo nessuno da dove mai verrà?
Si-              Mi-     La-             Re
Su dalla soffitta presto vado in fretta
  Si-                            Mi-
ma non credo ai miei occhi
Do          Re                    Sol     Fa/Sol
chi parla è la bambola Margot!

Do                          Mi-  Fa                  Sol
"Con me non giochi mai e non mi guardi più,
         Do        Mi-               Fa            Sol
non voglio più restare sempre sola quassù,
  Mi-             La-    Re-            Sol
regalami e così io mi trasformerò
Mi-         La- Fa  Sol                    Do   Sib/Do
e diventerò...diventerò un "rigiocattolo"!"

   Fa        Fa/La       Sib           Do
Quelli con cui si gioca e si rigioca.
  Fa           Fa/La    Sib      Do
Giocare in tanti è meglio lo sai.
  Fa     Fa/La                      Do
Portami via regalami a qualcuno,
Fa     Fa/La            Sib     Do  Re- Do Fa Re/Fa#
fammi felice e non scordarti di me!

Le cose un poco strane non vengono mai sole,
il tempo per riprendermi ma un'altra voce già
mi chiede di ascoltare che cosa mi dirà?
Non credo alle mie orecchie: il mio trenino 
                                           ora sa parlar'

"Da tanto tempo tu... tu non mi pensi più
adesso proprio no, son stanco più di un po'
regalami e così io mi trasformerò
e diventerò... diventerò un "rigiocattolo"!"

Quelli con cui si gioca e si rigioca...

...è una rivoluzione e tutti ora si mettono a cantar!

Tra bici e Robin Hood io non capisco più
Chi parla e chi no ma lo farà tra un po'...
Che festa che sarà, che grande novità,
Margot è una vera attrice e recita come un 
                                          "rigiocattolo"!

Quelli con cui si gioca e si rigioca
Giocare in tanti è meglio lo sai
Portaci via regalaci a qualcuno
Facci felici non scordarti di noi

Intere zone del paese sono state allagate, molti villaggi sono stati spazzati via dalle acque dei fiumi che straripavano e portavano via ogni cosa. La gente, per riuscire a salvarsi è stata costretta ad arrampicarsi sugli alberi o sui tetti dei pochi edifici che erano rimasti in piedi. I soccorritori hanno potuto portarli in salvo soltanto con gli elicotteri. Migliaia di persone sono rimaste isolate per giorni senza mangiare e senza poter bere.

In tutto il paese si calcola che siano più di due milioni gli sfollati, cioè persone che hanno perso tutto e sono dovute scappare, mentre centinaia sono i morti. Le campagne sono state tutte allagate e le coltivazioni sono andate perdute. Così ora c'è anche il rischio che in Mozambico non ci sia nulla da mangiare.

L'acqua poi ha portato tante malattie anche mortali, come il colera, perché non c'è più l'acqua potabile e la gente ha fame e, siccome non ha niente da mangiare, certe volte mangiano quel poco che trovano.

Già prima dell'alluvione, il Mozambico era uno dei paesi più poveri del mondo. Infatti più della metà della popolazione viveva in povertà e non aveva cibo sufficiente. Molti bambini morivano appena nati (130 bambini ogni mille nati, mentre in Italia ne muoiono 6 ogni mille); ed anche la speranza di vita è molto bassa: in Mozambico si diventa vecchi a 45 anni mentre sempre in Italia a 78 anni.

In Mozambico si cominciava da qualche tempo a vivere meglio, perché era tornata la pace, dopo più di 15 anni di guerra civile. La pace era stata firmata dai combattenti nel 1992 proprio a Sant'Egidio (nello stesso posto dove è nato il nostro movimento).

A dicembre 1998 il nostro movimento aveva aiutato la costruzione di due scuole per i bambini mozambicani che non le avevano ed erano costretti a studiare all'aperto.

Ora vogliamo aiutare il Mozambico ancora di più, e oltre al ricavato del Rigiocattolo, vogliamo iniziare una raccolta per mandare degli aiuti ai mozambicani che hanno perduto tutto.

Andrea


 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Agosto 2016
MAPUTO, MOZAMBICO

I bambini di Matola alla scoperta della città con gli amici di Barcellona e di Livorno

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
23 Luglio 2016
ADJUMANI, UGANDA

La School of Peace per i bambini profughi del Sud Sudan diventa ancora più grande e bella

IT | EN | ES | DE | FR | PT
9 Luglio 2016
ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Assemblea con i bambini della Scuola della Pace della bidonville di Boribana e con i ragazzi di strada a Treichville

IT | DE | FR | PT
2 Luglio 2016
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

L'istruzione è un diritto per tutti: lo 'disegnano' i bambini della Scuola della Pace del campo profughi di Mugunga

IT | EN | ES | DE | FR | PT | HU
14 Giugno 2016
ROMA, ITALIA

Roma, la marcia dei bambini di Colle Salario: ''La pace non va in vacanza!''

17 Marzo 2016
GENOVA, ITALIA

Bambini e rifugiati, un ponte di dialogo e speranza. Il racconto dei Giovani per la Pace di Genova

IT | DE
tutte le news
• STAMPA
9 Settembre 2016
Popoli e Missione

William Quijano: Nel paese degli scontri un giovane coltiva l’arte dell’incontro

12 Agosto 2016
Münchner Merkur

Sommerlager für Flüchtlingskinder: Ein Stückchen Heimat auf dem Bauernhof

7 Marzo 2016
Corriere di Novara

Una marcia della pace con oltre 2mila bambini delle scuole novaresi

2 Dicembre 2015
Il Gazzettino - ed. Padova

Don Bizzotto: «Pensiamo ai bimbi e non alle statuine di cartapesta»

24 Novembre 2015
La Nazione

"W la pace": i bambini raccontano il mondo al tempo del terrorism

24 Novembre 2015
Vatican Insider

Uganda, S. Egidio: «Tutti a scuola per imparare la pace»

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI
Comunità di Sant'Egidio

La mensa per i poveri di Via Dandolo

Saluto del Presidente Mario Monti

L'omelia di mons. Matteo Zuppi

Bambini e ragazzi di origine straniera per una legge sulla cittadinanza nell’interesse del Paese

tutti i documenti
• LIBRI

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V

Keerpunt





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

FOTO

948 visite

1040 visite

973 visite

785 visite

948 visite
tutta i media correlati