Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
4 Febbraio 2000

Clinton studia richiesta su moratoria

 
versione stampabile

4 febbraio 2000

Clinton studia richiesta su moratoria

 

La Casa Bianca ha affermato oggi che il presidente Clinton prenderà in considerazione la richiesta rivoltagli di sospendere le esecuzioni federali. Un portavoce ha detto che Clinton è "sicuramente preoccupato" dopo la decisione dell'Illinois di sospendere le esecuzioni e vuole valutare come lo stato gestisca la pena di morte. 

Il portavoce Joe Lockhart ha detto che la richiesta di sospensione, presentata in una lettera dal senatore democratico del Wiscounsin Russ Feingold, è allo studio del consiglio della Casa Bianca. Questo non garantisce, ha aggiunto, che il presidente Clinton prenderà subito una decisione sull'argomento. "Il presidente è rimasto sicuramente preoccupato dai problemi sollevati dal governatore dell'Illinois", ha detto Lockhart. "Se ci verranno presentate delle preoccupazioni legittime, prenderemo in considerazione queste preoccupazioni. Ma non posso prevedere nulla al di là di questo finché non avremo la possibiità di studiare il problema". Feingold ha basato la sua richiesta sulla sospensione delle esecuzioni decisa dal governatore George Ryan in Illinois fino a quando le autorità non determineranno se la pena di morte è amministrata giustamente. 

Dal 1976, l'Illinois ha giustiziato 12 detenuti, ma 13 detenuti nel Braccio della Morte sono stati prosciolti, dal 1987 a oggi, tramite appelli, prove del DNA o, in alcuni casi, grazie alle ostinate indagini di alcuni studenti di una facoltà di giornalismo. In una lettera datata mercoledi 2 febbraio, Feingold ha chiesto a Clinton di sospendere le esecuzioni federali e di chiedere al Ministro della Giustizia, Janet Reno, un approfondito riesame su come è stata usata la pena di morte federale, "alla luce delle serie domande sollevate in Illinois e altrove". "Prima che il governo federale esegua una sentenza capitale, il Dipartimento della Giustizia dovrebbe essere assolutamente certo che non siano stati condannati a morte degli innocenti", ha scritto Feingold. "Deve assicurare che la pena di morte federale è applicata in maniera corretta e giusta". 

Secondo Feingold, che ha presentato un progetto di legge per abolire la pena di morte federale, le corti federali hanno condannato a morte 21 persone, tre quarti delle quali appartenenti a minoranze. Tra i condannati, c'è l'uomo condannato per aver messo la bomba a Oklahoma City, Timothy McVeigh. Un altro, Juan Raul Garza, ha esaurito le possibilità di appello e potrebbe diventare il primo detenuto giustiziato a livello federale dal 1963. Garza, capo di una banda di trafficanti di marijuana a Brownsville, in Texas, venne condannato a morte per l'omicidio di tre uomini da lui ritenuti informatori della polizia. Secondo dati del Death Penalty Information Center, in tutti gli Stati Uniti, dal 1973, sono state liberate dal Braccio della Morte 85 persone

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
30 Novembre 2016

Il 30 novembre DIRETTA STREAMING dal Colosseo di Città per la Vita contro la pena di morte

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
30 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Il Colosseo si accende di luce per dire mai più alla pena di morte nel mondo

IT | ES | FR | PT
25 Novembre 2016

30 novembre: Città per la Vita contro la pena di morte

IT | EN | ES | FR | PT | CA | ID
23 Novembre 2016

-7! Si avvicina la Giornata Mondiale delle Città per la Vita contro la pena di morte

22 Novembre 2016

Il video della campagna Cities for Life 2016

IT | PT
21 Novembre 2016

Il 30 novembre più di 2000 città accendono la speranza di un mondo senza pena di morte. A Roma appuntamento al Colosseo

IT | EN | ES | DE | PT | CA
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
Main-Post

Wie Joaquin Martinez dem elektrischen Stuhl entkam

1 Dicembre 2016
Avvenire

Città illuminate contro il buio delle esecuzioni

1 Dicembre 2016
Gazzetta di Parma

«Ho chiesto la grazia per l'assassino di mia figlia»

1 Dicembre 2016
Roma sette

Anche Roma tra le “Cities for life”, contro la pena capitale

1 Dicembre 2016
Notizie Italia News

30 novembre, Giornata Mondiale delle Città per la Vita, contro la Pena di Morte

30 Novembre 2016
Radio Vaticana

Pena di morte, Sant’Egidio: oggi oltre 2.100 città del mondo si mobilitano per “Cities for Life 2016”

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
18 Febbraio 2016
ROMA, ITALIA

IX Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia per un mondo senza pena di morte, il 22 febbraio a Roma

27 Ottobre 2015
GIAPPONE

Il supplizio di Iwao, da 47 anni nel braccio della morte

20 Ottobre 2015
GIAPPONE

Giustizia e diritti umani per una società senza pena di morte - #NoJusticewithoutlife in Giappone

5 Ottobre 2015
GIAPPONE

Okunishi Masaru è morto a 89 dopo aver trascorso ogni giorno per 46 anni come se fosse l'ultimo

5 Ottobre 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

25 Marzo 2015
GIAPPONE

Messaggio a 1 anno dalla liberazione di Iwao Hakamada

25 Marzo 2015
PAKISTAN

PAKISTAN: sospesa l'esecuzione di un condannato a morte minorenne

9 Marzo 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

9 Marzo 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

5 Marzo 2015
Onuitalia.com il giornale italiano delle Nazioni Unite

Pena di morte: Vaticano all’ONU dice basta esecuzioni

5 Marzo 2015
Avvenire

Appello vaticano: stop alla pena di morte

5 Marzo 2015
Vatican Insider

Abolizione pena di morte: nuovo appello della Santa Sede

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Mario Marazziti: rifiutare la logica della pena di morte per non cedere alla trappola del terrore

Statement by Minister J. Kamara on the death penalty in Sierra Leone

Vice President Mnangagwa: Zimbabwe's steps toward the abolition of the death penalty

Jean-Louis Ville: Europe is against the death penalty.

Cambodian Minister of Justice, Ang Vong Vathana: Cambodia as a model of Asian country without the death penalty

Rajapakshe, Minister of Justice: Sri Lanka to protect the right to life, against the death penalty

tutti i documenti
• LIBRI

Keerpunt





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

VIDEO FOTO
2:
Malawi contro la pena di morte
4:01
Cities for life: da Roma al mondo contro la pena di morte

507 visite

474 visite

516 visite

438 visite

442 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri