Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
5 Novembre 2011 | SALVARE, BENIN

A Savé (Benin) costruire la pace vuol dire proteggere anziani e bambini di strada

 
versione stampabile

Savé è una piccola città del Benin lontana dalla capitale Cotonou, ma da un po’ di tempo è al centro di numerose iniziative.

Qui la Comunità di Sant’Egidio ha cominciato a lavorare contro i pregiudizi che emarginano tutti coloro che, per la loro età, o per la loro condizione vengono considerati diversi.

Un buon numero di giovani è diventato amico di alcuni anziani abbandonati e di alcuni bambini dalla storia difficile che vivevano ai margini della cittadina, visti senza alcun reale motivo con diffidenza e con paura, talvolta considerati addirittura “stregoni” e quindi da tenere lontano.

E’ in questo contesto che Sant’Egidio ha organizzato domenica 30 ottobre, nel locale collegio cattolico, un incontro interreligioso, legato al 25° anniversario dello storico incontro di Assisi voluto da Giovanni Paolo II nel 1986: un’occasione per dire “no” ai conflitti, grandi e piccoli, in nome della religione, ma anche per invitare tutta la popolazione a mettere da parte i pregiudizi e a riconciliarsi con tutti i poveri ed emarginati della città con un grande abbraccio di pace.

La piccola città ha risposto positivamente con la partecipazione dei massimi rappresentanti locali della Chiese cattolica e protestante, delle religioni tradizionali, dell’Islam e delle autorità civili.

 

Gli uni accanto agli altri e insieme agli anziani e ai bambini di strada “invitati d’onore” della Comunità.

Dopo aver sottolineato la necessità del convivere come la sola via percorribile per costruire la coesione sociale si è lanciato un forte appello per una pace che nasca dal cambiamento dei cuori.

Per sottolineare la loro adesione all’appello, alla fine della cerimonia i rappresentanti hanno portato in processione il “candelabro della pace” prima di liberare in volo alcune colombe, simbolo della pace ritrovata e da costruire.

 

 

 

ALTRE IMMAGINI
 

La processione con il "candelabro della pace" La liberazione delle colombe

 

 

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
29 Aprile 2017

Il nostro compito è quello di pregare gli uni per gli altri domandando a Dio il dono della pace

IT | ES | DE | FR | PT
19 Aprile 2017
ROMA, ITALIA

È ai piedi del risorto che nasce la fede cristiana - l'omelia del pastore valdese Paolo Ricca

5 Aprile 2017
BENIN

Andrea Riccardi alle Comunità del Benin: un paese crocevia di etnie può insegnare il gusto di vivere insieme

IT | DE | NL
31 Marzo 2017
LONDRA, REGNO UNITO

A Londra, dopo giorni di dolore, l'incontro e la preghiera con amici senza dimora rafforza l'impegno per la pace

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
24 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Preghiera ecumenica per l'Europa alla vigilia del 60° anniversario dei Trattati di Roma

IT | DE | FR
20 Marzo 2017
MOSCA, RUSSIA

La carità nelle differenti tradizioni religiose: a Mosca una serata di dialogo nello Spirito di Assisi

IT | DE
tutte le news
• STAMPA
21 Maggio 2017
Deutsche Welle

Bundesregierung will Religionen stärker in die Pflicht nehmen

14 Maggio 2017

Die "Uno von Trastevere" wirkt auch in Berlin

11 Maggio 2017
Famiglia Cristiana

Il dialogo: scelta non debole ripiego

30 Aprile 2017
Corriere della Sera

L’intervento. Il patto con l'islam che aiuta l'unità tra cristiani

28 Aprile 2017
FarodiRoma

In Egitto l’abbraccio del Papa con il Grande Imam di Al-Azhar: Francesco, fratello caro

1 Aprile 2017
Avvenire

Armi nucleari. Il realismo efficace del disarmo

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

ASSISI 2016 - il programma in pdf

Ahmad Al Tayyeb - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà - Parigi 2016

Andrea Riccardi - Oriente e Occidente - Dialoghi di civiltà

Incontro di Preghiera per la Pace

tutti i documenti
• LIBRI

L'abbraccio di Gerusalemme





Paoline

il senso della vita





Francesco Mondadori
tutti i libri