Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
6 Dicembre 2001

"Viva gli anziani" sostiene il progetto di lotta all'AIDS in Mozambico

 
versione stampabile

Il primo dicembre, il progetto della Comunità di Sant'Egidio per la lotta all’AIDS in Mozambico è stato portato nelle piazze e nei mercati d’Europa dal movimento "Viva gli anziani".

1 dicembre 2001
Il progetto della Comunità di Sant'Egidio per la lotta all'AIDS in Mozambico nelle piazze e nei mercati d'Europa

Sabato primo dicembre, giornata mondiale di lotta all'AIDS. In tutta Europa la Comunità di Sant'Egidio presenta il vasto programma di cura dell'AIDS in Mozambico recentemente avviato, al quale tutti possono partecipare. A Roma è difficile non imbattersi negli stand della Comunità: sono 34, in altrettante piazze e centri commerciali. Lo stesso accade in altre 21 città italiane, in Belgio, Olanda, Germania, Spagna, Portogallo.

"Tra le varie iniziative promosse il primo dicembre - spiega Leonardo Emberti, epidemiologo, tra i responsabili del progetto - quella della Comunità di Sant'Egidio è particolare: non facciamo il punto sulla situazione a livello locale ma spostiamo l'attenzione sull'Africa, il Mozambico, illustrando un progetto concreto già iniziato, con risultati consolidati".

Com'è andata? "Solo a Roma - continua - circa 50.000 persone hanno ricevuto il volantino che illustra il progetto. Molti si sono fermati, hanno chiesto informazioni, hanno contribuito. Sebbene si tratti di un dato diffuso dai media in questi giorni, pochi sanno che 38 milioni di persone sieropositive, sui 40 oggi nel mondo, vivano in Africa. Il fatto nuovo del primo dicembre è che si è spiegato questo, personalmente, a tanti. Che hanno compreso che è possibile cominciare a curare, con successo, oltre che fare prevenzione: per chi è malato la prevenzione non può più nulla ".

Tra i protagonisti della mobilitazione, gli anziani del movimento Viva gli Anziani. Sono stati soprattutto loro a fermare i passanti, a coinvolgerli, ad illustrare le dimensioni del problema, a presentare il progetto. Pina Tintisona, una di loro, racconta: "Chiedevo un minuto di attenzione per i bambini del Mozambico, che hanno bisogno di noi. La gente va di fretta, ha da fare, ma si può insinuare una domanda, suscitare un interesse. Parlavamo del debito verso quella parte del mondo. Mi ha colpito lo stupore di quanti hanno scoperto un dramma e insieme la possibilità di fare qualcosa. E poi: per quelli che abbiamo incontrato, la Comunità di Sant'Egidio è garanzia di serietà, lavoro, amore per i poveri. E lo sanno in tanti".

"E' una fiducia ben riposta - commenta Leonardo Emberti - Appena il 2,5 per cento del ricavato serve per spese di amministrazione. La quasi totalità dei contributi raccolti si trasforma in medicine, servizi ed assistenza. In altri casi, quando il personale è tutto retribuito, le spese di gestione arrivano al 50 per cento".

Gli anziani hanno confezionato oggetti, piante e dolci poi messi in vendita. Quelli della casa alloggio di via Magna Grecia, a Roma, hanno animato uno stand presso la Basilica di S. Giovanni in Laterano. Per chi si trovava a passare, la sorpresa era quella di incontrare anziani - talvolta molto anziani - che non parlavano dei loro guai ma erano esperti di situazioni apparentemente lontane. "Sì, i giovani si fermavano ad ascoltarci; non farlo sarebbe stato una mancanza di rispetto", racconta Giuliana Bartoni, che ha trascorso una mattinata nel popolare mercato di S.Cosimato, a Trastevere. Proprio lì un barbone, avvicinatosi, dopo aver letto i cartelloni ha messo la mano in tasca e dato la sua offerta.

Sabato 8 e domenica 9 le piazze italiane tornano a sostenere l'Africa: inizia il Rigiocattolo, con i bambini del Paese dell'Arcobaleno. Il ricavato andrà a sostegno del progetto di lotta all'AIDS in Mozambico.

Stefano Picciaredda


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Aprile 2017
LECCE, ITALIA

Una lettera da Lecce "per lui siete stati unici"

5 Aprile 2017
NAPOLI, ITALIA

Girando per le vie del centro storico di Napoli, entriamo in una casa speciale: ci accolgono gli anziani

27 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Anziani romani e migranti insieme per dire NO al razzismo

16 Marzo 2017
GENOVA, ITALIA

Anziani, senza casa: ma tutto può cambiare! Succede a Genova

10 Marzo 2017

La sfida dei prossimi anni? Scoprire il valore della vecchiaia

9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
tutte le news
• STAMPA
11 Marzo 2017
La Repubblica - Ed. Genova

Raddoppiati i bambini tra i nuovi poveri

10 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: La sfida dei prossimi anni? Non considerare i vecchi sopravvissuti residuali

10 Marzo 2017
Notizie Italia News

Reinventare la vecchiaia

8 Marzo 2017
ASCA

Comunità di Sant’Egidio celebra 8 marzo con anziane e immigrate

8 Marzo 2017
La Repubblica - Ed. Roma

Roma, Lidia e Pauline, storie di donne e di battaglie

6 Marzo 2017
Corriere della Sera On Line

La rete di vicinanza “salvavita” che protegge gli anziani

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
27 Aprile 2017 | CATANIA, ITALIA

Sant’Egidio ed Enel Cuore inaugurano a Catania un Centro per gli anziani

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Intervento di Irma, anziana romana, durante la visita di papa Francesco a Sant'Egidio

Programma della Campagna della Cortesia verso gli anziani "Vive les Ainés"

The Goal of a DREAM

Programma "W gli anziani": attività con gli anziani a Roma nel luglio e agosto 2013

Giovani e anziani per un estate di solidarietà 2013

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

tutti i documenti
• LIBRI

La fuerza de los años





Ediciones Sígueme

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

162 visite

164 visite

157 visite

273 visite

259 visite
tutta i media correlati