Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
30 Dicembre 2011 | ITALIA

Comunicato Stampa: Marcia della Pace

Il 1 gennaio, Giornata Mondiale della Pace. La pace è possibile, la guerra non è inevitabile

 
versione stampabile

In molte città italiane - Roma, Firenze, Napoli, Milano, Genova, Novara, Terni, Messina, Padova, Torino, Bari, Parma, Lucca, Catania, Palermo - il 2012 inizierà con il passo della pace, ricordando tutte le terre che nel Nord e nel Sud del mondo sono ancora afflitte dalla violenza della guerra, fonte di sofferenza per tanti popoli e “madre” di tutte le povertà.

Per il decimo anno consecutivo la Comunità di Sant’Egidio promuove per il 1 gennaio molte iniziative per la pace - manifestazioni, momenti di assemblea e di preghiera, marce ed altro - in tutte le città ed i luoghi dove la Comunità è presente nei 73 Paesi dei diversi continenti. Sant’Egidio, sotto il titolo “Pace in tutte le Terre”, vuole sostenere la tradizione della Chiesa cattolica di celebrare il 1 gennaio la Giornata mondiale della Pace, coinvolgendo nell’iniziativa tutti gli uomini e le donne di buona volontà.

L’appuntamento a Roma è il 1 gennaio 2012 alle ore 10,45 in  Largo Giovanni XXIII (inizio di Via della Conciliazione).
Dopo alcune brevi testimonianze, partirà la Marcia della Pace che raggiungerà Piazza San Pietro per ascoltare le parole di Papa Benedetto XVI.

Hanno aderito all’iniziativa più di 60 movimenti ed associazioni, tra cui: La Presidenza nazionale dell’Azione Cattolica Italiana; la Segreteria Nazionale M.A.S.C.I.; la Presidenza Nazionale U.N.I.T.A.L.S.I.; il Rinnovamento Carismatico Cattolico italiano; la Società di San Vincenzo De Paoli; il Comitato nazionale AGESCI; l’Associazione Emmaus; il Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale; la Comunità Papa Giovanni XXIII; la Confederazione Nazionale Coldiretti; Unioni Nazionali (USMI e CISM) e le Unioni Internazionali (UISG e USG) delle congregazioni religiose  femminili e maschili.

In occasione della 45° Giornata Mondiale della Pace, la Comunità di Sant’Egidio invita ad unirsi al messaggio del Papa Benedetto XVI “Educare i giovani alla Giustizia e alla Pace”, nella convinzione che ripartire dal mondo giovanile e dalla responsabilità nei confronti delle nuove generazioni è una della grandi vie per umanizzare le società contemporanee, per la realizzazione del bene comune e l’affermazione della pace nel mondo.

Scriveva Papa Paolo VI nel suo Messaggio del 1 gennaio 1968, durante la guerra in Vietnam: “La proposta di dedicare alla Pace il primo giorno dell’anno nuovo non intende qualificarsi come esclusivamente nostra, religiosa cioè cattolica; essa vorrebbe incontrare l’adesione di tutti i veri amici della pace, come fosse iniziativa loro propria, ed esprimersi in libere forme, congeniali all'indole particolare di quanti avvertono quanto bella e quanto importante sia la consonanza d'ogni voce nel mondo per l'esaltazione di questo bene primario, che è la pace, nel vario concerto della moderna umanità.”.

E’ in questo spirito che anche quest’anno - il 1 gennaio 2012 - si svolgeranno circa 650 manifestazioni nel mondo, promosse dalle Comunità di Sant’Egidio in collaborazione con tante altre realtà e gruppi, associazioni e movimenti, credenti e non: tutti veri amici della pace. L’insistenza nel ripetere ogni anno l’iniziativa esprime la volontà di non rassegnarsi mai all’impossibilità di costruire la pace insieme alla scelta di non accettare in alcun caso la guerra come “inevitabile”.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
21 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Pace in Centrafrica: i leader religiosi di Bangui a Sant'Egidio rilanciano la piattaforma per la riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT | CA
14 Novembre 2016
BRUXELLES, BELGIO

Prosegue l'impegno di Sant'Egidio per l'Iraq: oggi a Bruxelles una Giornata di Studio con il Comitato per la Riconciliazione

IT | ES | DE | FR | PT
7 Novembre 2016
ADDIS ABEBA, ETIOPIA

Una delegazione di Sant'Egidio incontra il Presidente della Repubblica di Etiopia Mulatu Teshome

IT | ES | DE | PT
2 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Firmato l'Accordo di amicizia tra Sant'Egidio e Rissho Kosei-kai: dialogo e passione per le sfide del nostro tempo

IT | ES | DE | FR | PT | RU
27 Ottobre 2016

Lo Spirito di Assisi ancor più necessario in un mondo lacerato da guerre e divisioni

IT | ES
13 Ottobre 2016
BANGUI, REPUBBLICA CENTRAFRICANA

Una delegazione di Sant'Egidio incontra il Presidente della Repubblica Centrafricana Touadéra

IT | EN | ES | DE | FR | PT | RU | HU
tutte le news
• STAMPA
3 Dicembre 2016
Radio Vaticana

Pace in Colombia: ex guerriglieri iniziano il disarmo

23 Novembre 2016
Il Fatto Quotidiano

Non solo faide, al Sud si parla di pace

22 Novembre 2016
Avvenire

Sant'Egidio. «Quella in Centrafrica non è una guerra di religione»

22 Novembre 2016
L'huffington Post

Se Bangui diventa il centro del mondo con il Cardinale, l'Imam e il Pastore

19 Novembre 2016
Vatican Insider

A Sant’Egidio il cardinale, l’imam e il pastore centrafricani

14 Novembre 2016
Radio Vaticana

Colombia. Nuovo accordo di pace: Farc rendono denaro e beni a vittime

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
23 Novembre 2016

Migranti: il Premio Galileo 2000 alla Comunità di Sant'Egidio

16 Novembre 2016 | CERGY, FRANCIA

La globalizzazione e l'arte della pace: il ruolo di Sant'Egidio, con Andrea Riccardi

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Libia: L'accordo umanitario per il Fezzan firmato a Sant'Egidio il 16 giugno 2016

Appello di Pace 2016

Dove Napoli 2015

Nuclear Disarmament Symposium on the 70 th anniversary of the atomic bomb. Hiroshima, August 6 2015

Comunità di Sant'Egidio: Brochure Viva gli Anziani

Analisi dei risultati e dei costi del programma "Viva gli Anziani"

tutti i documenti
• LIBRI

La Chiesa dei poveri





Francesco Mondadori
tutti i libri

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri