Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 
20 Marzo 2012 | ROMA, ITALIA

Play Music Stop Violence Fest 2012: i vincitori

Premiazione e concerto conclusivo del concorso musicale

 
versione stampabile

Con il Play Music Stop Violence Fest 2012 si è conclusa la seconda edizione del concorso per giovani cantanti e cantautori (13-24 anni) promosso dal movimento dei Giovani per la Pace e dalla Comunità di Sant'Egidio.
Quest'anno più di venti gruppi e singoli si sono confrontati con i temi del concorso, quelli della lotta contro la violenza e ogni conflitto, contro il razzismo e la povertà, per un mondo di pace, senza violenza e senza pregiudizi.
Nel corso del concerto finale, davanti ad alcune centinaia dipersone, 10 band concorrenti si sono esibite dal vivo sul palco del teatro Alpheus di Roma per il trofeo della sezione cover e per il premio attribuito dalla giuria alla miglior canzone originale.

Varie le tematiche scelte dagli autori nella realizzazione di testi e musiche, dal contagio della violenza al diritto alla cittadinanza per i bambini stranieri nati e vissuti in Italia, fino ai pensieri e al dolore della vita in carcere espressa dal rap melodico di Kemio (menzione speciale “premio della critica” con Sono innocente) e alla lettura della forza disumanizzante della guerra proposta dagli Yellow Chrome (menzione speciale per il miglior testo con A Soldier).

L'originale reinterpretazione vocale di No Bravery di James Blunt è valso il premio nella sezione cover ai Rock'n'gaita, alla loro seconda vittoria nella categoria dopo il successo dell'anno scorso, mentre i Number 29, giovani musicisti di vari istituti di istruzione secondaria di Tor Bella Monaca e della Borghesiana, con la loro canzone Hear me hanno dato un efficace espressione musicale al grido di aiuto di chi è vittima e lotta contro la violenza, vincendo il premio della giuria nella categoria autori 2012 e assicurandosi la realizzazione professionale del videoclip musicale della loro canzone.

Il premio della giuria popolare, attribuito dal pubblico in sala, è andato agli Highway of time e alla loro Il temporale, che canta il percorso di un ragazzo che sceglie di reagire al silenzio che circonda gli atti di violenza e di ingiustizia.
Insieme alla musica e ai giovani, l'altro grande protagonista del Contest è stata l'Africa: il ricavato dei biglietti del concerto andrà a sostenere un centro nutrizionale legato al programma DREAM della Comunità di Sant'Egidio, per la cura gratuita dell'AIDS in Africa.
Dopo il grande successo della scorsa edizione, ancora una volta il concorso Play Music Stop Violence ha dato a giovani cantanti e cantautori l'opportunità di dare voce e musica ai loro sogni e alle loro visioni di un mondo migliore.

OGGETTI ASSOCIATI
VIDEO
1:21
Play Music Fest 2012

 LEGGI ANCHE
• NEWS
19 Settembre 2016
ASSISI, ITALIA

Non c’è futuro senza memoria: il Rabbino Lau, testimone della Shoah, incontra i giovani

IT | EN | ES | FR | NL
30 Agosto 2016

La lezione dei profughi mozambicani di Luwani ai Giovani per la Pace: la speranza è più forte del male

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
29 Agosto 2016
NAIROBI, KENYA

Sant'Egidio a Nairobi per parlare di pace, sviluppo e diritto alle cure per tutti

IT | EN | ES | FR | PT | CA | RU | HU
16 Agosto 2016

Diari di viaggio dal Malawi dei Giovani per la Pace di Roma, di Padova e di Genova

IT | FR
9 Agosto 2016
CATANIA, ITALIA

Mare, giochi e integrazione: giovani dalla Sicilia e dal mondo danno il via a #tregiornisenzafrontiere

8 Agosto 2016
CATANIA, ITALIA

#tregiornisenzafrontiere: la grande festa estiva dell'integrazione dei giovani della Sicilia e del mondo

IT | FR | HU
tutte le news
• STAMPA
12 Agosto 2016
Münchner Merkur

Sommerlager für Flüchtlingskinder: Ein Stückchen Heimat auf dem Bauernhof

10 Agosto 2016
La Sicilia

«A volte mi sento inadeguato di fronte al loro dolore»

9 Agosto 2016
Avvenire

Catania, giornate senza frontiere per i ragazzi sbarcati

9 Agosto 2016
L'huffington Post

Dall'accoglienza della Sicilia c'è solo da imparare

6 Agosto 2016
La Sicilia

Integrarsi con Giochi senza frontiere

18 Luglio 2016
OnuItalia

Il centro DREAM di Blantyre (Malawi) dedicato al responsabile Elard. A Durban Ban apre AIDS2016

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

The Goal of a DREAM

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

Impagliazzo Marco

Marco Impagliazzo: Afrique: terre d’opportunités

Andrea Riccardi

Saluto di Andrea Riccardi in ricordo di Ana Maria Muhai

Rossella Rizzi

Un sogno per l'Africa

tutti i documenti
• LIBRI

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V

Keerpunt





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

FOTO

1399 visite

1241 visite

1287 visite

1320 visite

1277 visite
tutta i media correlati