Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
20 Aprile 2012 | ROMA, ITALIA

A scuola di convivenza. In occasione della 41a Giornata Internazionale dei Rom e Sinti

una iniziativa per promuovere tra i giovani politiche contro la discriminazione

In occasione della 41a Giornata Internazionale dei Rom e Sinti  
 
versione stampabile

Rom e Sinti: a Scuola Di ConvivenzaIl 18 aprile si è svolta presso il Liceo Newton di Roma la prima delle due giornate organizzate dalla Comunità di Sant’Egidio e dal Liceo in occasione della 41a Giornata Internazionale dei Rom.

Oltre 200 studenti hanno partecipato all’assemblea, in cui è stata presentata la situazione dei Rom e dei Sinti in Italia anche attraverso immagini e filmati. La differenza tra i vari gruppi, le problematiche dell’abitare, la situazione dei minori, le discriminazioni, la conoscenza e la memoria del Porrajmos: molti sono stati gli argomenti su cui si è dibattuto.

Durante l’incontro sono stati presentati i primi risultati del questionario “I Rom, i Sinti e noi, Questionario di base per una conoscenza”, che gli studenti avevano realizzato nei giorni precedenti.

Rom e Sinti: a Scuola Di ConvivenzaE’ stata un’ottima occasione per conoscere e comprendere e per promuovere tra i giovani politiche contro la discriminazione.

Il 15 maggio il prossimo incontro. 
Leggi il programma >

OGGETTI ASSOCIATI
VIDEO
3:13
Diritto alla scuola, diritto al futuro
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
30 Novembre 2016

Il 30 novembre DIRETTA STREAMING dal Colosseo di Città per la Vita contro la pena di morte

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
24 Novembre 2016
NAPOLI, ITALIA

'Qui, lontano da casa mia, ho trovato voi come una famiglia'. La Scuola di Lingua e Cultura di Sant'Egidio a Napoli

22 Novembre 2016
ROMA, ITALIA

Integrazione è anche prendersi cura di chi è fragile: consegnati a Roma i diplomi di care giver e di lingua italiana

20 Novembre 2016

Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia: Sant'Egidio dalla parte dei bambini

IT | ES | DE | PT | HU
14 Novembre 2016
GENOVA, ITALIA

È come se i migranti fuggiti da guerra e miseria avessero scritto, con le loro vite, una preghiera nuova...

1 Novembre 2016
BARCELLONA, SPAGNA

Inaugurato a Barcellona il nuovo anno scolastico della Scuola di Lingua e Cultura della Comunità di Sant'Egidio

IT | ES
tutte le news
• STAMPA
5 Dicembre 2016
Corriere della Sera

La chiave sotto una campana di vetro. Misteriose opere di artisti disabili

3 Dicembre 2016
Avvenire

Corridoi umanitari, quota 500 Arrivano da Homs e Aleppo

3 Dicembre 2016
FarodiRoma

Disabilità. Sant’Egidio inaugura a Ostia “La forza degli anni"

1 Dicembre 2016
Avvenire

Città illuminate contro il buio delle esecuzioni

1 Dicembre 2016
Roma sette

Anche Roma tra le “Cities for life”, contro la pena capitale

30 Novembre 2016
Radio Vaticana

Pena di morte, Sant’Egidio: oggi oltre 2.100 città del mondo si mobilitano per “Cities for Life 2016”

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
17 Novembre 2016 | ROMA, ITALIA

Caregiver: consegna dei diplomi del corso promosso da ASL Roma1 e Sant'Egidio

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• NO PENA DI MORTE
29 Settembre 2014
ANSA

Obama contro le discriminazioni razziali in America. Anche pena di morte applicata su base razziale

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Corso di Alta Formazione professionale per Mediatori europei per l’intercultura e la coesione sociale

Sintesi, Rapporti, Numeri e dati sulle persone senza dimora a Roma nel 2015

Guida DOVE Mangiare, dormire, lavarsi - Roma 2016

"Non rassegnamoci al declino di Roma": l'intervento di Marco Impagliazzo alla manifestazione Antimafia Capitale

Le persone senza dimora a Roma

Intervento di Branislav Savic durante la visita di Papa Francesco alla Comunità di Sant'Egidio

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore

Trialoog





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri